Biciclette (e monopattini) parcheggiati ovunque? Una startup USA lancia il micro-garage sicuro | Economyup

MICROMOBILITÀ

Biciclette (e monopattini) parcheggiati ovunque? Una startup USA lancia il micro-garage sicuro



La startup newyorkese Oonee ha ideato un pod progettato per fornire da 7 a 10 posti bici sicuri, occupando un solo posto auto. La soluzione, completamente scalabile, è pensata per formare una rete di micro-garage pubblici per bici. Che potrebbero essere adattati anche per i monopattini

25 Feb 2021


Oonee mini, il minipod per il parcheggio delle bici

Pratica, salutare e sostenibile, la bicicletta, come i monopattini, sono ottimi mezzo per muoversi in città. Ma c’è un problema: i parcheggi dedicati scarseggiano, e raramente sono veramente sicuri. Il risultato: bici e monopattini, soprattutto quelli dei servizi in sharing, abbandonati ovunque. Per risolvere questa nuova questione urbana potrebbe tornare utile la soluzione ideata da Oonee, startup di New York che ha avuto un’idea semplice e ingegnosa per parcheggiare le due ruote in sicurezza.

Oonee, la startup per risolvere il problema del parcheggio della bici

Seppure la micromobilità sia stato uno dei grandi trend del 2020, con un deciso balzo di popolarità e diffusione, le sue dimensioni restano contenute. Sono diversi i fattori che frenano un’adozione più capillare, da problemi sistemici come la mancanza di una vera interoperabilità, a piccoli ma essenziali ostacoli quotidiani, tra cui uno dei maggiori è proprio quello del parcheggio – o meglio, della mancanza di parcheggio, e del costante rischio di furto.

candidati entro il 20/5
Tornano i Digital360 Awards! Partecipa al contest: oltre 160 CIO valuteranno il tuo progetto

È una realtà che Shabazz Stuart, fondatore di Oonee, conosce bene: l’idea della startup gli è venuta proprio a causa del furto di tre biciclette in cinque anni.

Per ovviare a questo problema, Oonee propone “Mini”, un pod progettato per fornire da 7 a 10 posti bici sicuri, occupando un solo posto auto. La soluzione, completamente scalabile, è pensata per formare una rete di micro-garage pubblici per bici.

La startup ha ricevuto nel 2020 il sostegno di VOI, società svedese di micromobilità attiva soprattutto con monopattini e scooter elettrici.

Com’è fatto Onee Mini, il micro-garage per bici

Per la realizzazione del micro-garace, il team di sviluppo si è impegnato per raccogliere feedback da ciclisti, pedoni, gestori di spazi pubblici e persino bambini in età scolare.

Il pod è altamente tecnologico ed intelligente, con una tecnologia di accesso che consente lo sblocco con una chiave magnetica o uno smartphone, e porte scorrevoli idrauliche che offrono una facile apertura e chiusura automatizzata.

È inoltre dotato di illuminazione interna, per trovare facilmente la propria bici anche di notte, e di una pompa d’aria ad uso gratuito.

Oonee mini è stato per rendere la vita più facile ai ciclisti, pur rispettando la bellezza dei luoghi: Ogni mini presenta una skin personalizzabile che può essere sintonizzata per adattarsi all’architettura locale e alle condizioni di ogni quartiere, ed è possibile installare un tetto verde o un piccolo orto di piante aromatiche ridefinisce anche il concetto di arredo urbano.

A quando il lancio?

Oonee ha già installato pod più grandi di quelli attualmente in progettazione, in programmi pilota nella zona di Barclays Center, il terminal dei traghetti di Staten Island a Manhattan e a Journal Square a Jersey City.

Il primo lancio di Oonee mini è previsto sulle strade di New York nella primavera 2021.