VIDEO - Italcementi ai tedeschi: un bene o un male? | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

VIDEO – Italcementi ai tedeschi: un bene o un male?



Un’operazione razionale da valutare positivamente anche dal punto di vista delle sinergie, dice Paolo Morosetti, professore all’Università Bocconi. Ma un altro grande gruppo italiano finisce in mano straniera. Perché non è accaduto il contrario?

di Redazione EconomyUp

29 Lug 2015


Un altro gruppo italiano finisce in mano straniera: Heildelberg acquisisce Italcementi, comprando il 45% del pacchetto azionario. Strategicamente, si tratta di un’operazione razionale, il settore è in corso di concentrazione, ed è da valutare positivamente anche dal punto di vista delle sinergie.  Lo spiega in questo video Paolo Morosetti, Cattedra AIdAF-EY di Strategia delle aziende familiari in memoria di Alberto Falck all’Università Bocconi di Milano, che analizza anche la notizia dal punto di vista della proprietà.

 

Redazione EconomyUp