Salvo Mizzi a capo dell'innovazione in Recordati Pharmaceuticals Italy - Economyup

MANAGER

Salvo Mizzi a capo dell’innovazione in Recordati Pharmaceuticals Italy



Salvo Mizzi torna a Milano come Innovation, Omnichannel & Customer Engagement Director di Recordati, gruppo farmaceutico quotato in Borsa. Con la sua esperienza di digitale, startup e venture capital, dovrà lavorare per accelerare l’innovazione del gruppo

10 Nov 2022

Salvo Mizzi in Recordati

Salvo Mizzi prende le redini dell’innovazione nel gruppo farmaceutico internazionale Recordati Spa: è stato nominato Innovation, Omnichannel & Customer Engagement Director dell’azienda fondata in Italia nel 1926 da Giovanni Recordati, con casa madre a Milano, oggi nelle mani di un consorzio di fondi di investimento controllato da Cvc Capital Partners.

Recordati ha ingaggiato Mizzi, che ha una grande esperienza di digitale, imprenditoria innovativa e venture capital, per accelerare lo sviluppo dell’innovazione dell’azienda che, quotata in Borsa, ha chiuso il 2021 con ricavi per 1.580 milioni di euro, e un utile netto di 386 milioni; nel primo semestre 2022 i ricavi registrano un aumento del 15,8%. Recordati si dedica alla ricerca, allo sviluppo, alla produzione e alla commercializzazione di prodotti farmaceutici

“Con il cambiamento e le nuove sfide mi sono sempre sentito a mio agio”, ha scritto Salvo Mizzi su Linkedin. “Così si volta pagina e si torna a Milano, back to business. In questa fase storica vedo due temi/mondi tech decisivi nei prossimi anni: Climate & Healthcare”. E aggiunge: “Sono davvero grato ed emozionato di questa mia nuova avventura in Recordati alla guida dell’innovazione Italia, al fianco di Massimo Grandi (senior executive pharmaceuticals del gruppo, ndr.), la cui visione sul futuro dell’healhtcare mi ha conquistato”. In chiusura uno slogan che è tutto un programma: “Software is eating biology, but biology will eat the world”.

Chi è Salvo Mizzi

Nato a Catania nel 1962, uno dei pionieri di Internet in Italia, nel 2000 Salvatore Mizzi (per tutti Salvo) ha lanciato la prima web tv italiana, My-tv. Dal 2006 al 2008 è stato responsabile Digital Innovation di Telecom Italia per poi fondare e guidare dal 2009 al 2014 il Working Capital Accelerator, acceleratore di startup dal quale sono uscite alcune interessanti realtà imprenditoriali. Nell’ultima parte del suo percorso in Telecom Italia ha ricoperto l’incarico di responsabile di Tim Ventures, società del Gruppo nata per effettuare seed investment nel mondo digitale.

WHITEPAPER
Mobilità sostenibile: una guida a progetti, incentivi e ruolo chiave di sharing e veicoli elettrici

Successivamente Mizzi è stato CEO di Invitalia Ventures, fondo di venture capital creato da Invitalia, l’agenzia per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa controllata dal Ministero dello Sviluppo Economico (Mise); General Partner in Principia,  primo fondo italiano, e poi direttore generale in Enea Tech, fondazione di diritto privato nata per supportare lo sviluppo di tecnologie strategiche per la competitività dell’Italia, oltre che tra i principali ispiratori della nascita del Fondo Nazionale Innovazione. 

Mizzi è anche membro della Kauffman Society, programma basato in Silicon Valley per venture capitalist e innovatori internazionali di ogni genere nato su iniziativa della prestigiosa Kauffman Foundation.

Il suo percorso e l’insieme delle competenze acquisite gli hanno permesso di diventare esperto di implementazione di nuove tecnologie anche in ambito health e nei servizi digitali innovativi delle industry, come elemento di trasformazione e costruzione di nuovi modelli organizzativi.