Primo investimento per Claris Ventures: 18 milioni a NeoPhore (farmaci anti-tumorali) - Economyup

VENTURE CAPITAL

Primo investimento per Claris Ventures: 18 milioni a NeoPhore (farmaci anti-tumorali)



L’operatore di venture capital nel settore delle biotecnologie guida un round con co-investitori internazionali per NeoPhore, nata dalle scoperte scientifiche di un professore di Torino premiato dal presidente della Repubblica. Le risorse finanziarie serviranno per sviluppare farmaci in ambito immuno-oncologico

09 Mar 2021


Alberto Bardelli di NeoPhore

Primo investimento per Claris Ventures, operatore di venture capital nel settore delle biotecnologie fondato nel 2020, che ha deciso di scommettere in ambito immuno-oncologico guidando un round di investimento da circa 18 milioni di euro in NeoPhore, società nata dalle scoperte scientifiche del professor Alberto Bardelli dell’Università di Torino. Le risorse finanziarie serviranno per sviluppare farmaci first-in-class in ambito immuno-oncologico, basati sull’inibizione del meccanismo di DNA mismatch repair nei tumori solidi. Il prof. Baldelli è stato premiato pochi mesi fa dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella proprio per le sue ricerche in oncologia.

Il round series B è stato guidato da Claris con, come co-investitori, due fondi corporate di società farmaceutiche: Astellas Venture Management, legato ad Astellas, e 3B Future Health Fund, legato a Helsinn. Si sono aggiunti altri due altri investitori specializzati: CRT Pioneer Fund e 2Invest.

Che cosa fa NeoPhore

NeoPhore è focalizzata sulla scoperta e lo sviluppo di nuove molecole “first-in-class” che agiscono sulla pathway del mismatch repair del DNA (MMR) per trattare tumori solidi. La società lavorerà a stretto contatto con il suo fondatore scientifico, Bardelli, e con il Dr. Luis Diaz (Memorial Sloan Kettering di New York, membro del scientific advisory board). I due sono guidati dall’intuizione secondo cui l’inibizione del MMR nei tumori è in grado di generare neoantigeni attaccabili dal sistema immunitario dello stesso paziente per indurre una forte risposta anti-tumorale.

WHITEPAPER
Crowdfunding: cos'è, come funziona e le migliori piattaforme

Grazie al round la società procederà nello sviluppo dei farmaci attualmente in pipeline. Pietro Puglisi, Partner di Claris Ventures, commenta: “Siamo rimasti impressionati dall’eccellente lavoro svolto fino ad oggi dal team di NeoPhore e siamo entusiasti di condividere il round con investitori internazionali di grande esperienza. I farmaci in sviluppo hanno un grande potenziale in ambito immuno-oncologico e ci auguriamo di poter contribuire in maniera sostanziale alle possibilità di cura dei tumori solidi”.

Che cosa fa Claris Ventures

Biotech, Claris Ventures lancia il suo primo fondo da 30 milioni

Claris Ventures è un operatore di Venture Capital focalizzato su investimenti biotech, basato a Torino. Il suo primo fondo in gestione, Claris Biotech I, è stato lanciato nel 2020 con l’obiettivo di investire in società biotech ad alto potenziale nate dall’ecosistema della ricerca italiana. Nell’identificare e supportare innovazione in ambito farmaceutico, Claris Ventures finanzia società che stiano sviluppando terapie in grado di offrire il più alto impatto possibile su indicazioni ad alto clinical need.