Open innovation: Microsoft compra Solair, azienda italiana che fa progetti IoT | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Acquisizioni

Open innovation: Microsoft compra Solair, azienda italiana che fa progetti IoT

03 Mag 2016

Il colosso di Redmond ha rilevato la società fondata dall’inglese Tom Davis che sviluppa soluzioni Internet of Things per imprese attive in vari settori (manifattura, retail, food&beverage, trasporti). Le tecnologie della startup italiana saranno integrate nella suite cloud Azure

Tom Davis, ceo e fondatore di Solair
Primo acquisto di startup in Italia da parte di Microsoft. Il colosso di Redmond ha rilevato per una cifra non resa nota Solair, una società italiana, fondata dall’inglese Tom Davis, che sviluppa soluzioni Internet of Things (IoT) per diversi settori: manifatturiero, retail, food&beverage, trasporti. L’acquisizione – si legge in una nota di Microsoft – è diretta a rafforzare l’impegno dell’azienda americana per “fornire l’offerta IoT più completa alle aziende”.

I software sviluppati da Solair, già startup innovativa milionaria e ora Pmi a tutti gli effetti, possono funzionare sia in cloud che sulle infrastrutture delle aziende cliente. Inoltre, la startup realizza hardware che funzionano come interfaccia tra i dispositivi aziendali e il cloud.

Solair, come ricorda la stessa Microsoft, ha “portato il potere dell’IoT alla linea di macchine per il caffè espresso del gruppo Rancilio, permettendo all’azienda italiana di monitorare da remoto le macchine”. In questo modo, spiegano da Redmond, il gruppo ha ridotto i costi e aumentato i ricavi.

In Giappone, Solair fornisce soluzioni IoT per trasformare il modo in cui le fabbriche monitorano le linee di produzione attraverso un’applicazione chiamata Smart Factory Advisor che permette di incrementare l’efficienza della produzione e ottimizzare il consumo energetico.

La tecnologia di Solair sarà integrata nella piattaforma di cloud Microsoft Azure. “Gli ultimi cinque anni sono stati di crescita, sia per noi come azienda che per tutto il mercato dell’Internet delle cose”, scrive il ceo e fondatore Tom Davis sul sito di Solair. “Ma ora si apre un nuovo capitolo per Solair. Io e il team della società non vediamo l’ora di fare parte di Microsoft e di Azure IoT. È un’opportunità che ci permetterà di portare la forza dell’IoT in nuovi scenari”.
 

Maurizio Di Lucchio

Articoli correlati