MIA - Miss in Action 2021, i quattro vincitori della call per l’imprenditoria femminile | Economyup

SOSTENIBILITÀ

MIA – Miss in Action 2021, i quattro vincitori della call per l’imprenditoria femminile



Sono BlowDevice, Genuino.Zero, SMACE, Thesis 4u i vincitori della terza edizione di MIA – Miss In Action, il programma di accelerazione promosso da Digital Magics e Gruppo BNP Paribas. Ecco che cosa fanno

24 Mag 2021


Quest’anno per la prima volta aperta non solo a startup costituite da donne, ma anche a team di studentesse, team universitari a prevalenza femminile e neo imprenditrici,  il programma di accelerazione promosso da Digital Magics e Gruppo BNP Paribas MIA – Miss In Action ha presentato i quattro team vincitori della  terza edizione.

Sono BlowDevice, Genuino.Zero, SMACE, Thesis 4u i progetti scelti tra le oltre 90 candidature alla Call for Innovation di MIA – Miss In Action, che avranno ora accesso al percorso di coaching e mentorship di tre mesi organizzato da Digital Magics per accompagnarli nella loro crescita e aiutandoli a perfezionare il loro business model, passando da un’idea “early stage” a un progetto di “go to market”.

Quattro vincitori per quattro temi di grandi attualità: sostenibilità, food delivery, smartworking e inserimento dei giovani nel mondo del lavoro. Vediamo cosa fanno.

Blowdevice

Blowdevice nasce con una soluzione per allungare la conservazione di frutta e verdura fresche, con l’obiettivo di migliorare la sostenibilità ambientale ed economica della produzione ortofrutticola.

Ha ideato un dispositivo che, utilizzando la sua tecnologia unica a livello mondiale che consente e controlla lo scambio gassoso del packaging dei prodotti ortofrutticoli, superando gli attuali limiti di permeabilità ai gas dei materiali per il confezionamento. Il dispositivo, brevettato a livello europeo e riconosciuto “key innovation” dalla Commissione UE, aumenta la vita post-raccolta e riduce le perdite per deterioramento.

Genuino.zero

Un progetto nell’ambito della platform economy, genuino.zero propone un nuovo modello distributivo per i prodotti locali di filiera corta, che funziona come un gruppo di acquisto solidale.

Grazie alla tecnologia ed all’integrazione tra web e digital, accorcia le distanze tra campagna e città rendendo i prodotti alimentari locali ed artigianali facilmente accessibili ai consumatori urbani.  Attraverso la piattaforma, l’esperienza di acquisto è semplice e rapida e la spesa di filiera genuina arriva direttamente a casa, attraverso mezzo a basso impatto ambientale.

SMACE (Smart Work in a Smart Place)

SMACE, che nasce dalla frase “Smart Work in a Smart Place”, è un servizio pensato per aiutare a ritrovare l’equilibrio vita-lavoro, permettendo alle aziende e agli smartworkers di lavorare soggiornando nelle più belle località d’Italia.

La piattaforma seleziona le strutture ricettive per garantire l’ottimale svolgimento dell’attività lavorativa da remoto coniugata all’esperienza di soggiornare in un luogo piacevole, e offre alle aziende diversi pacchetti da proporre ai propri lavoratori in smart working a seconda delle esigenze.

Thesis 4U

La tesi di laurea diventa un driver di inserimento in azienda grazie a Thesis 4u, piattaforma che mette in collegamento aziende e università nell’ambito di temi di ricerca e innovazione.

L’obiettivo è permettere alle aziende di scoprire nuovi giovani talenti mettendoli alla prova con un progetto di tesi, e offrire la possibilità a tutti gli studenti di scrivere una tesi in azienda. Lo strumento permette di raccogliere in un unico luogo le proposte di aziende che cercano laureandi per realizzare un progetto di tesi interna, e quelle di laureandi che cercano un’azienda interessata al proprio progetto di tesi, favorendo l’incontro tra le due parti all’insegna di innovazione e inserimento.