GetYourBill, come una startup ha superato gli ostacoli nelle partnership con le banche | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

OPEN INNOVATION IN PRACTICE

GetYourBill, come una startup ha superato gli ostacoli nelle partnership con le banche

di Alessandra Luksch, Filippo Frangi

13 Apr 2018

La società di Udine, che offre un sistema per emettere velocemente fatture attraverso POS bancari e registratori di cassa, ha siglato i primi accordi con i gestori di POS. Dialogo positivo anche con i produttori di software. Qualche difficoltà invece con gli istituti bancari. Ecco come li ha affrontati

GetYourBill è il prodotto creato da Ultroneo, startup innovativa italiana fondata nel gennaio del 2014 con sede a Udine. La startup offre un sistema per emettere velocemente fatture attraverso POS bancari e registratori di cassa, utilizzando solamente la partita IVA o il codice fiscale del cliente finale che richiede la fattura o la carta di credito/debito del cliente. Al momento GetYourBill opera sul territorio nazionale, è però in corso un’analisi delle normative fiscali europee, con l’obiettivo di individuare altri Paesi dove poter agevolmente scalare l’offerta e avviare il processo di internazionalizzazione.

La startup, in origine, è nata con l’idea di rendere più rapido e semplice l’ottenimento del documento fattura presso i ristoranti. Successivamente, analizzando le necessità e le abitudini dei possessori di partita IVA, sono state colte le opportunità derivanti dall’ampliamento del servizio ad un più vasto spettro di attività commerciali. È stato quindi individuato nel POS bancario lo strumento onnipresente da poter utilizzare per fornire il servizio, tramite lo sviluppo di un’applicazione da installare direttamente sul dispositivo dell’esercente. Grazie a questa funzionalità risulta possibile velocizzare il processo di fatturazione e abilitare la conservazione in cloud di tutti i documenti di fattura emessi e ricevuti.

I primi accordi sono stati siglati con i gestori terminali dei POS, quali Consorzio Triveneto, CartaSi e Banca Sella, senza riscontrare eccessivi ostacoli. Come evidenziato da Alvise Abù-Khalil, fondatore di GetYourBill, “il prodotto è stato sin da subito di loro interesse, in una logica win-win e con bassi costi di gestione”.

Successivamente è stato il turno delle banche, con le quali si sono presentati due principali ostacoli: il primo relativo alla necessità di formare e supportare la rete vendita per far comprendere loro quale fosse il valore aggiunto portato da questa soluzione, che veniva vista solamente come un servizio accessorio; il secondo ostacolo, prettamente esogeno, è stato il periodo storico di crisi e recessione. Il focus si è quindi spostato dai POS bancari ai gestionali di cassa, portando la startup a dover dialogare con i produttori di software. “Nel gestionale di cassa è integrata la logica della fatturazione, quindi è stato più facile far capire il valore aggiunto del nostro servizio all’interno di un software che già emette le fatture”, sottolinea l’imprenditore. È quindi stato siglato un primo importante accordo con Zucchetti, azienda produttrice di software gestionali di cassa, per arrivare ai clienti finali, tra cui Cigierre, importante gruppo italiano nello sviluppo in franchising di catene di ristoranti quali Old Wild West e Winer House.

Le relazioni dirette con grossi player del mercato hanno portato con sé diverse difficoltà: “L’aspetto più difficile per noi è stata la gestione dell’esclusività richiesta dagli attori con cui ci siamo interfacciati; è stato difficile far capire loro che per la natura stessa della nostra proposta abbiamo la necessità di rimanere aperti e mantenere una diffusione più ampia possibile”, sottolinea Abù-Khalil. Inoltre, tempi e burocrazia tipici di realtà consolidate scontrano con le esigenze di una startup di operare in tempi fortemente più brevi, sia a livello decisionale e di implementazione delle soluzioni sia per la ricezione dei pagamenti.

Nonostante le difficoltà, GetYourBill è stata in grado di crescere e farsi spazio all’interno del mercato, proponendo una soluzione innovativa che potesse risultare accattivante per gli attori in gioco. Il futuro si prospetta ancora più roseo: “Abbiamo un importante vantaggio, la fortuna di una normativa europea sulla fatturazione elettronica tra privati che è appena entrata in vigore in Italia”, conclude l’imprenditore, “la situazione quindi si è invertita: ora la filiera ci chiede di integrare GetYourBill nei loro sistemi e questo ci premette di fare delle scelte e valutare le opportunità più favorevoli e interessanti”.

Alessandra Luksch

Direttore dell'Osservatorio Startup Intelligence degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Filippo Frangi

Osservatorio Startup Intelligence

Articoli correlati