Digital360 Hub, nasce la piattaforma di marketing B2B per le tech company | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

TRASFORMAZIONE DIGITALE

Digital360 Hub, nasce la piattaforma di marketing B2B per le tech company

29 Giu 2018

La nuova piattaforma del gruppo Digital360 è un “motore” tecnologico di digital marketing e lead generation rivolto alle oltre 30mila imprese tech italiane. “Vogliamo rafforzare la nostra missione”, spiega il CEO Andrea Rangone. “Agire da match-making per fare incontrare la domanda e l’offerta di innovazione digitale”

Si chiama Digital360 Hub la nuova iniziativa del Gruppo Digital360. È un “motore” tecnologico di digital marketing e lead generation rivolto alle oltre 30mila imprese tech italiane. Una piattaforma che punta su contenuti professionali realizzati seguendo le più recenti tecniche di content marketing per attrarre lettori interessati, e che utilizza le più avanzate tecnologie di marketing automation per selezionare i potenziali clienti in base ai loro interessi.

Che cos’è e a chi si rivolge Digital360 Hub

L’iniziativa del gruppo guidato dall’AD Andrea Rangone, unica in Italia, mette a sistema gli asset e le competenze professionali del gruppo Digital360 per proporre al mercato ICT un servizio innovativo e personalizzato, in grado di rafforzare il brand e il posizionamento agli occhi del mercato e accelerare la crescita, aumentando in definitiva le opportunità di business.

L’hub nasce dalla presa di coscienza che lo scenario in cui operano le aziende del settore ICT si è radicalmente trasformato nell’arco di pochi anni in Italia come all’estero, mettendo sotto pressione in particolare i marketing manager. Le tecniche tradizionali, valide fino a pochi anni fa, mostrano i loro limiti, tanto che nella gran parte delle organizzazioni il top management e i dipartimenti vendite non sono soddisfatti dei risultati ottenuti dal marketing. Secondo un’analisi Forrester, il 92% dei responsabili marketing a livello globale in ambito B2B dichiara di avere forti necessità di incrementare il ritorno degli investimenti effettuali (ROI) e l’efficacia delle campagne.

Tutto ciò perché si è ribaltato il paradigma nella relazione fra chi acquista e chi vende. Con l’avvento del digitale e il moltiplicarsi dei canali informativi, web, social network e mobile, è infatti completamente cambiato il processo d’acquisto, e non solo – come molti credono – nel mondo consumer. Anche nel B2B, infatti, i buyer dedicano ormai circa il 70% del loro tempo ad attività di informazione e selezione in Rete. Solo alla fine di questa lunga fase contattano o ricevono di persona un venditore. Ecco perché il Content Marketing è salito alla ribalta.

Digital360 Hub, una piattaforma per mettere in contatto gli attori del mercato digitale

«Digital360 HUB riflette il DNA del Gruppo, che vuole sempre guardare in avanti, cercando di cavalcare i cambiamenti in atto, anzi di anticiparli – afferma Andrea Rangone, CEO del Gruppo Digital360 -. L’HUB entra a far parte nel nostro mondo Digital360 per dare valore e rafforzare quello che per il nostro Gruppo è l’essenza della sua missione: cioè agire da match-making, aiutando – in un mercato complesso e dinamico come quello del digitale, della tecnologia, dell’ICT – l’incontro efficace ed efficiente della domanda e dell’offerta di innovazione digitale. Vogliamo essere la prima fonte di informazioni per i tech buyer nei loro processi di acquisto, vogliamo fornire loro contenuti di qualità, sempre più personalizzati sulla base delle loro reali esigenze e aiutarli ad entrare in contatto con le migliori tech company».

Grazie alla capillarità e all’autorevolezza delle testate del network, che coprono ad ampio spettro le tematiche dell’innovazione digitale con oltre 5mila parole chiave posizionate in prima pagina su Google, è possibile veicolare i contenuti in modo diffuso. Le più avanzate tecnologie di Marketing Automation aiutano, poi, a selezionare i prospect in base ai loro reali interessi.

Infine, il percorso verrà arricchito da una serie di servizi pensati per posizionare il brand e le caratteristiche peculiari di ogni azienda, che può scegliere fra l’ampia gamma di proposte del Gruppo, realizzate in modo integrato, in particolare servizi di comunicazione, eventi e webinar, lead generation e iniziative speciali.

 

Articoli correlati