Wearable device – definizione | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Wearable device – definizione

02 Mag 2016

Sono wearable device tutti i ‘dispositivi che si indossano’. L’esempio tipico, perché in rapida diffusione sono gli smartwatch, ossia piccoli computer che ognuno di noi può indossare al polso. Ma non è questo l’unico caso. A oggi i dispositivi che si possono indossare si distinguono, a grandi linee, in tre grandi gruppi: – Complex Accessories, […]

Sono wearable device tutti i ‘dispositivi che si indossano’. L’esempio tipico, perché in rapida diffusione sono gli smartwatch, ossia piccoli computer che ognuno di noi può indossare al polso. Ma non è questo l’unico caso. A oggi i dispositivi che si possono indossare si distinguono, a grandi linee, in tre grandi gruppi:

Complex Accessories, cioè quelli che per essere completamente operativi richiedono la connessione a un altro device, come è il caso degli orologi non dotati di sim (che quindi devono usare un altro dispositivo che faccia da ‘ponte’ per la connessione) o i braccialetti che si usano per monitorare l’attività fisica, i cui dati sono leggibili sono dopo averli ‘scaricati’ su un altro hardware.

Smart Accessories, dispositivi leggermente più autonomi, ossia che si connettono alla rete e che possono svolgere alcune funzioni senza il supporto di altri dispositivi.

Smart Wearables, dispositivi che funzionano in completa autonomia, riuscendo non solo a connettersi ma anche a svolgere azioni complesse, come la navigazione o il download. L’esempio più noto è quello dei Google Glass.

 

Articoli correlati