Fin+Tech, il primo investimento di follow on: mezzo milione per tre startup accelerate - Economyup

ECOSISTEMA

Fin+Tech, il primo investimento di follow on: mezzo milione per tre startup accelerate



Sono Aptus, Flowbe e Cents le startup del primo programma dell’acceleratore fintech della Rete Nazionale di CDP Venture Capital scelte per l’investimento follow-on. Intanto, sono aperte ancora fino al 25 settembre le candidature per la seconda edizione

19 Set 2022


Mezzo milione di euro per tre promettenti startup del panorama fintech italiano: così Fin+Tech continua il suo impegno nel creare ecosistema forte a livello nazionale e sempre più attrattivo per startup e investitori internazionali.

Nato da un’iniziativa di CDP Venture Capital insieme Digital MagicsStartupbootcampFintech DistrictNexi e Credem in qualità di promotori, Fin+Tech è il programma di accelerazione dedicato alle startup che sviluppano soluzioni e servizi in ambito fintech e insurtech, parte della Rete Nazionale Acceleratori CDP.

Dopo la chiusura della prima call e il programma di accelerazione conclusosi con il Demo Day dello scorso 12 aprile, l’acceleratore dimostra la volontà di continuare ad investire nei progetti più meritevoli con un nuovo investimento nelle startup più promettenti: Aptus, Flowbe, e Cents, che ottengono un nuovo follow on complessivo di 500mila euro. Questo rappresenta solo il primo investimento fatto in follow on, l’acceleratore è pronto a continuare a supportare le startup in Portfolio.

Fin+Tech, cosa fanno le tre startup che hanno ottenuto 500mila euro

Aptus

Aptus.ai è una startup innovativa che rende i regolamenti bancari accessibili in formato machine readable applicando tecnologie proprietarie di intelligenza artificiale per automatizzare l’analisi d’impatto in un contesto multi-lingua e cross-country.

WHITEPAPER
Direct lending per PMI: il finanziamento alternativo per liquidità in tempi brevi
Finanza/Assicurazioni
Finanziamenti

Flowbe

Flowbe ha progettato ed ingegnerizzato TENet (Trasted Exchange Network): prima piattaforma di interoperabilità che consente ad aziende/operatori/utenti di interagire in seno a processi specifici in modalità nativamente digitale e certificata.

Cents

Cents è una piattaforma ad impatto sociale che unisce l’esperienza del dono ad ogni acquisto, connettendo persone, aziende ed istituti finanziari al Terzo settore.

Fin+Tech, aperta fino al 25 settembre la nuova call

Nel frattempo, prosegue la selezione delle startup fintech e insurtech che parteciperanno al secondo ciclo del programma triennale: realtà italiane e straniere, che intendano entrare nel mercato italiano, possono candidarsi sul sito www.finplustech.eu fino al 25 settembre 2022.  Le realtà selezionate beneficeranno di un investimento iniziale e di un percorso di accelerazione che si svolgerà da ottobre a marzo, in cui riceveranno il supporto da parte del team dedicato dell’acceleratore e potranno accedere ad un ampio network di mentor, corporate di settore ed investitori. Per questo secondo batch, Fin+Tech ha messo a disposizione, oltre al primo investimento, un ammontare complessivo pari ad almeno a 600 mila euro impegnandosi ad investire nei Follow on per le startup che concluderanno il Programma di accelerazione.

La call è aperta a tutte le startup e team che vogliono sviluppare o hanno già sviluppato un prodotto in ambito fintech e insurtech o che possiedono una tecnologia abilitante per questi due settori, come Blockchain, Web3, AI, etc.

Fin+Tech, verso la nuova call di CDP Venture Capital per startup fintech e insurtech

A Fin+Tech hanno aderito numerosi Corporate Partner: Banca CF+, Banca Mediolanum, Base Digitale, BNL Gruppo BNP Paribas, BNP Paribas Cardif, Compass, Credem, CRIF, Net Insurance, Nexi e Reale Group, Intesa Sanpaolo. Continuano a rinnovare il loro impegno i Partner Tecnici, Studio Legale Ferrari Pedeferri Boni (FPB), ItaliaFintech, Italian Insurtech Association e Swiss Insurtech Hub, e Consob come Partner istituzionale dell’iniziativa attraverso il gruppo di lavoro Consob Tech.