ScaleIT 2016, 15 scaleup a caccia di investitori internazionali | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

L’evento

ScaleIT 2016, 15 scaleup a caccia di investitori internazionali

05 Set 2016

Al via la seconda edizione dell’evento dedicato ai fondi di investimento internazionali interessati ad aziende innovative nazionali. L’appuntamento è per il 12 ottobre, presso la Sala Buzzati del Corriere della Sera, e vedrà protagoniste 15 realtà italiane che hanno dimostrato rilevanza sul mercato. Ecco quali sono

scaleit
Torna ScaleIT il primo evento in Italia dedicato agli investitori internazionali, interessati ad aziende innovative in fase di crescita in ambito digitale. L’appuntamento è per il 12 ottobre, presso la Sala Buzzati del Corriere della Sera e vedrà alternarsi sul palco le 15 aziende protagoniste di quest’anno. Ad ascoltare i pitch delle società presenti saranno i rappresentanti di oltre 20 fondi internazionali tra cui: Acton Capital, Amadeus Capital, Ardian, Aster Capital, Balderton, Cisco Investments, Eight Roads Ventures, Entree Capital, Iris Capital, Holtzbrinck Ventures, Index Ventures, Kreos Capital, Notion Capital e Omnes Capital.

Il criterio di selezione delle scaleup partecipanti è stata la performance: si tratta infatti di aziende che hanno già dimostrato una rilevante trazione di mercato (almeno 1 milione di ricavi o 1 milione di utenti per il B2C online) in grado di raccogliere un finanziamento di tipo Series A o Series B per poter scalare a livello internazionale. A differenza dell’edizione 2015, quella di quest’anno vedrà partecipare quattro realtà imprenditoriali in più, e si raddoppia anche il numero degli investitori internazionali. Si tratta di dati che dimostrano la tendenza a crescere della qualità delle aziende innovative italiane, confermata da un dato: quattro delle 11 scaleup che hanno partecipato alla prima edizione di ScaleIT hanno chiuso un round di investimento. A 4 milioni di euro ammonta la media degli investimenti sulle scaleup dello scorso anno.

«Questa seconda edizione basa le sue fondamenta sull’elevato gradimento testimoniato dai fondi internazionali lo scorso anno – dice Lorenzo Franchini -, abbiamo lavorato molto con loro per capire meglio cosa si aspettassero dal mercato italiano ed è stato fatto un enorme lavoro di scouting per selezionare le scaleup. Abbiamo avviato contatti con oltre 80 aziende che potevano avere i requisiti di base e dopo un intensissimo processo di selezione durato quattro mesi siamo molto felici di annunciare la selezione delle 15 scaleup che rappresentano bene per qualità e varietà le principali caratteristiche della imprenditorialità italiana».

ScaleIT, nato dall’idea di Lorenzo Franchini (angel investor di lungo corso, fondatore ed ex Managing Director di IAG, advisor di LVenture Group), non è per solo una “vetrina” internazionale per il migliore tech italiano in fase di crescita, ma anche un momento di condivisione di vedute ed esperienze tra una platea selezionata di investitori internazionali e nazionali, imprenditori in ambito tecnologico e alcune tra le corporate più significative.

La realizzazione dell’evento è stata possibile grazie ad un modello di business che si basa sul coinvolgimento diretto sia dei partecipanti che degli sponsor:Assicurazioni Generali, Cisco System, Accenture, Nasdaq, Silverpeak e Growitup supportano l’iniziativa come gold sponsor e DLA Piper come silver. Oltre ai media partner tra cui EconomyUP e il patrocinio del Consolato degli Stati Uniti d’America a Milano e il supporto di Copernico, co-host dell’evento.

Ecco la lista e una breve descrizione delle startup partecipanti:

Blastingnews
È la prima piattaforma globale al mondo di social journalism, libera e indipendente che premia la qualità e la meritocrazia di chi vi scrive dando spazio ai nuovi opinion leader, ai trend setter 2.0 e ai Millennials

Buzzoole
Piattaforma di influencer marketing che, grazie a un algoritmo proprietario, seleziona e coinvolge nelle campagne dei brand i microinfluencer in target rispetto a specifici topic di discussione, ricompensandoli con prodotti o crediti spendibili su portali e-commerce come Amazon attraverso un sistema di gamification

Certilogo
Piattaforma di autenticazione di prodotti, combatte la vendita di prodotti falsi a consumatori non consapevoli sensibilizzando chi intenzionalmente acquista prodotti contraffatti sulle cosenguenze delle loro azioni

D-Orbit
Operante nel settore spaziale, si occupa di mitigare il problema della “spazzatura spaziale”. In altre parole sviluppa sistemi di decommissioning di satelliti (ossia sistemi responsabili della rimozione sicura e controllata dei satelliti al termine della vita operativa)

Hyperfair
Realtà Virtuale social per le aziende, ha sviluppato una piattaforma che permette di partecipare a eventi fieristici e aziendali virtuali utilizzando la tecnologia 3D

In Aria! Network
Content Delivery Network per la trasmissione video in qualità broadcast su IP pubblico

Inventia
Piattaforma di customer engagement multicanale

Italdron
Società che opera con la mission aziendale di progettare, produrre e commercializzare sistemi APR multiruolo high-end per l’acquisizione di dati e immagini aeree

Mcollective
Piattaforma per la distribuzione online to offline di abbigliamento, nasce con l’obiettivo di creare una piattaforma distributiva per stilisti, designer e piccole aziende di moda che hanno nell’originalità, nella ricerca e nell’accessibilità i principi cardini dei loro progetti e delle loro collezioni

Sailsquare
Piattaforma social per condividere vacanze in barca a vela che ha tradotto in chiave marittima il concetto di “user-generated holiday”, proponendo il concetto di vacanza in barca peer-to-peer

Sardex
Startup sarda ideatrice di un Circuito di Credito Commerciale nato in Sardegna. Attraverso l’attivazione di un sistema di conti online e l’utilizzo di una “moneta” digitale locale, il Circuito offre a imprese e professionisti la possibilità di finanziarsi reciprocamente trasformando la propria capacità produttiva inespressa in liquidità supplementare utile a sostenere parte delle proprie spese correnti

Thron
Società che ha sviluppato una piattaforma cloud che permette di centralizzare (e controllare) qualsiasi genere di documento digitale per poi utilizzarlo e distribuirlo su ogni canale attraverso sistemi di analisi

Tutored
Startup che offre un servizio dedicato agli studenti universitari mettendo in contatto la domanda e l’offerta di ripetizioni private e fornendo una piattaforma online dove gli utenti possono svolgere le proprie lezioni direttamente sul sito

Velasca
marchio che produce e commercializza calzature e accessori Made in Italy a prezzi competitivi, collegando direttamente il produttore al consumatore ed eliminando gli intermediari

Viniexport
Marketplace di vini all’ingrosso, punta a far incontrare domanda e offerta di piccoli e grandi produttori di vino

Fabrizio Marino
Giornalista

Sono stato responsabile della sezione Innovazione e Tecnologia de Linkiesta, ho gestito la comunicazione di Innogest, sono Content Creator per PoliHub. Per EconomyUp mi occupo di innovazione e startup.

Articoli correlati