TENDENZA 2024

Buy Now Pay Later B2B, cos’è e perché può aiutare le aziende a crescere



Indirizzo copiato

Il modello “Buy Now Pay Later” sta guadagnando sempre più popolarità, estendendo il suo ambito di applicazione dal mercato Business-to-Consumer (B2C) a quello Business-to-Business (B2B). Ecco come funziona e i vantaggi per le imprese

Pubblicato il 29 gen 2024



Buy Now Pay Later B2B
Buy Now Pay Later B2B

Il Buy Now Pay Later B2B è una tendenza che sta emergendo nel mondo dei pagamenti e un’opportunità di crescita per le imprese.

Nel contesto attuale, caratterizzato da un’economia digitale in rapida evoluzione, il modello “Buy Now Pay Later” (BNPL) sta guadagnando sempre più popolarità, estendendo il suo ambito di applicazione dal mercato Business-to-Consumer (B2C) a quello Business-to-Business (B2B). Il BNPL, noto anche come acquisto differito o pagamento rateale, consente ai consumatori di acquistare prodotti o servizi immediatamente e di posticipare il pagamento, spesso senza interessi se saldato in un determinato lasso di tempo.

Cos’è il Buy Now Pay Later B2B

Nel contesto B2B, il BNPL si adatta alle esigenze delle aziende che desiderano acquistare beni o servizi per la loro attività operativa, permettendo loro di gestire meglio il flusso di cassa e di ottimizzare l’allocazione delle risorse finanziarie. Questo modello di pagamento differito è particolarmente adatto a startup, PMI o aziende che necessitano di una maggiore flessibilità finanziaria. Il Buy Now Pay Later offre opportunità alle aziende B2B, che hanno aspettative sempre crescenti in termini di velocità e flessibilità dei pagamenti. Il suo utilizzo può trasformare i modelli di pricing delle carte di credito tradizionali e ridurre il costo dell’intermediazione, entrambi elementi che potrebbero portare un valore enorme in questo ambito.

L’ascesa del Buy Now Pay Later B2B in Italia

Secondo uno studio di Allianz Trade, il Buy Now Pay Later (Bnpl) può generare un aumento a doppia cifra delle vendite. Secondo Massimiliano Fidilio, eCommerce Sales Manager MMEA di Allianz Trade, entro i prossimi due anni si assisterà a una crescita significativa di venditori che gestiranno le relazioni commerciali esclusivamente attraverso piattaforme B2B, passando dal 2,2% al 17,2%, con l’aspettativa che questa percentuale superi il 50% dopo il 2024.

Le Differenze Chiave tra BNPL B2B e B2C

1. Importo e complessità delle transazioni

Nel B2B, le transazioni sono tipicamente di valore superiore rispetto al B2C e spesso richiedono un’analisi più approfondita del rischio da parte del fornitore del servizio BNPL. Inoltre, le vendite B2B possono essere più complesse, con termini contrattuali, sconti volumetrici e negoziazioni che richiedono una maggiore personalizzazione del servizio BNPL.

2. Periodi di pagamento e condizioni

Mentre nel B2C i termini di pagamento BNPL possono variare da poche settimane a pochi mesi, nel B2B questi periodi possono essere estesi a più mesi o addirittura anni, a seconda delle condizioni contrattuali stabilite tra le imprese. Inoltre, le condizioni di pagamento B2B tendono ad essere più negoziabili e adattabili alle esigenze specifiche delle aziende.

3. Relazioni e negoziazioni

Le relazioni B2B sono generalmente a lungo termine e basate su una maggiore fiducia reciproca. Di conseguenza, l’adozione di un sistema BNPL richiede una conoscenza approfondita del partner commerciale e una valutazione del credito più dettagliata rispetto alle transazioni B2C.

4. Implicazioni fiscali e contabili

Le aziende che utilizzano il BNPL B2B devono considerare le implicazioni fiscali e contabili che possono essere più complesse rispetto al B2C. La gestione della contabilità e delle imposte può richiedere una maggiore attenzione per assicurare la conformità alle normative vigenti.

5. Tecnologia e integrazione

L’infrastruttura tecnologica necessaria per supportare il BNPL nel settore B2B deve essere in grado di gestire processi più complessi, come l’integrazione con sistemi ERP (Enterprise Resource Planning) o CRM (Customer Relationship Management) per automatizzare l’elaborazione degli ordini e la gestione del credito.

Un esempio di BNPL B2B: Opyn Pay Later

Un esempio di BNPL per il settore B2B potrebbe essere l’offerta di pagamenti rateali online, in negozio e a distanza ai propri clienti business, tramite Opyn Pay Later.

Opyn Pay Later è una soluzione Buy Now Pay Later concepita per il settore B2B che mira a fornire alle aziende un metodo di pagamento flessibile per gli acquisti aziendali. La piattaforma consente ai fornitori di definire piani di pagamento su misura per i propri clienti, che possono effettuare i pagamenti sia online che offline.

La procedura di pagamento si attua selezionando l’opzione corrispondente al momento del checkout su un sito e-commerce o richiedendola direttamente al fornitore in un negozio fisico. Successivamente, l’utente inserisce i dati del metodo di pagamento scelto.

I vantaggi proposti da Opyn Pay Later includono la possibilità di spalmare il costo degli acquisti nel tempo senza interessi aggiuntivi e la semplificazione dei processi di pagamento attraverso l’automazione, evitando l’uso di strumenti di pagamento tradizionali come bonifici, assegni o Ri.ba. La piattaforma si impegna inoltre a garantire la sicurezza dei dati dei clienti e offre supporto cliente per assistere le aziende durante l’utilizzo del servizio.

Opyn Pay Later, lanciato nel novembre 2022, è disponibile in Italia e in Europa e si propone di facilitare le transazioni B2B attraverso un sistema di pagamento che può essere integrato nei flussi di cassa aziendali.

Vantaggi del Buy Now Pay Later per il business

  1. Il BNPL può notevolmente incrementare i tassi di conversione poiché offre pagamenti rateali gestibili senza interessi, spingendo gli acquirenti indecisi a finalizzare gli acquisti.
  2. Il BNPL può aumentare il Valore Medio Ordine (AOV) dato che i clienti, pagando costi iniziali ridotti e distribuendo il pagamento nel tempo, tendono ad acquistare di più. Studi indicano che i rivenditori con BNPL vedono aumenti fino all’87% nell’AOV.
  3. Il BNPL migliora l’esperienza cliente rendendo gli acquisti più accessibili e piacevoli, ampliando il pubblico del tuo brand e favorendo la crescita aziendale. La familiarità con i vantaggi del BNPL può portare i clienti a cercare attivamente tale opzione altrove.
  4. Implementando il BNPL, i brand ricevono subito l’intero importo delle vendite, anche se i pagamenti sono dilazionati, eliminando preoccupazioni per il flusso di cassa e l’incasso dei pagamenti, gestiti dal fornitore di BNPL.

Svantaggi del Buy Now Pay Later per le aziende

  1. Commissioni più alte per i commercianti
    Utilizzando il BNPL, i commercianti subiscono commissioni che variano dal 2 all’8% sul valore di vendita, influenzando i margini di profitto.
  2. Ostacoli di integrazione
    L’adozione di un sistema BNPL richiede un investimento di tempo e risorse per superare le difficoltà tecniche e burocratiche.
  3. Termini variabili tra i fornitori
    La varietà di condizioni offerte dai numerosi fornitori BNPL può confondere i commercianti, rendendo difficile la scelta del partner ideale.
  4. Rischio di indebitamento dei consumatori
    Il BNPL può aggravare i problemi di debito, specialmente per i consumatori già vulnerabili finanziariamente, con un debito medio di 883,3 dollari.

Buy Now Pay Later B2B: una soluzione per aiutare le aziende a crescere

In definitiva il BNPL nel settore B2B rappresenta una soluzione innovativa che può facilitare le transazioni commerciali, migliorare la liquidità e sostenere la crescita delle aziende. Tuttavia, è fondamentale che le imprese valutino attentamente le potenziali sfide e si assicurino che la loro infrastruttura sia adeguata per sostenere questo modello di pagamento. Con l’adozione di strategie mirate e una solida comprensione delle differenze rispetto al B2C, il Buy Now Pay Later può diventare uno strumento prezioso per il successo nel mondo B2B.

Articoli correlati

Articolo 1 di 4