OffgridSun, la PMI innovativa che porta l'energia sostenibile ovunque e low cost | Economyup

EQUITY CROWDFUNDING

OffgridSun, la PMI innovativa che porta l’energia sostenibile ovunque e low cost



Fondata nel 2016, la società padovana vuole portare energia anche nelle località più remote con sistema di pannelli e moduli fotovoltaici pensati per ogni esigenza. Focus: l’Africa. Per potenziare l’attività ha lanciato una campagna di equity crowdfunding su BacktoWork. Il racconto del CEO Nicola Baggio

di Laura Loguercio

20 Ott 2020


L’attenzione per le energie rinnovabili è fondamentale per intraprendere stili di vita realmente sostenibili. OffgridSun nasce proprio per questo: fondata nel 2016, la startup padovana, diventata PMI innovativa, vuole portare energia anche nelle località più remote grazie ad un sistema di pannelli e moduli fotovoltaici pensati per ogni esigenza.

Per finanziarsi OffgridSun ha avviato una campagna di equity crowdfunding sulla piattaforma BacktoWork, con la quale punta a raccogliere almeno 100 mila euro. EconomyUp ha parlato con il CEO Nicola Baggio per capire come funzionano i sistemi e quali sono gli obiettivi della società.

OffgridSun, portare l’energia sostenibile ovunque

Secondo Baggio, “ovunque ci sia bisogno di energia elettrica, OffgridSun può fornire una soluzione efficace”. L’azienda infatti ha sviluppato impianti pensati sia per uso domestico, in abitazioni private, che per edifici pubblici di taglia maggiore come ospedali o scuole. Un segmento particolare è rappresentato dai pozzi fotovoltaici, “strumenti essenziali per garantire l’accesso costante all’acqua potabile”.

OffgridSun opera in tutto il mondo ma ha come focus l’Africa Sub-sahariana, dove centinaia di milioni di persone ancora non hanno accesso all’energia elettrica: “Per questo tipo di clienti sono stati sviluppati dei microsistemi fotovoltaici low cost che possano venire incontro alle richieste energetiche di base” afferma Baggio.

Altro mercato in crescita è quello europeo, importante soprattutto per la fornitura di “moduli fotovoltaici di piccole dimensioni e sistemi isolati e customizzati”.

I prodotti offerti variano da piccoli kit solari, detti “Energy Station” e certificati dal programma Lighting Global della Banca Mondiale, a impianti più grandi e strutturati come i “Solar home system”, pensati sia per soddisfare le esigenze di abitazioni private che quelle di strutture più complesse.

I rapporti di OffgridSun con aziende e ONG

Tra i principali clienti di OffgridSun troviamo diverse aziende e organizzazioni internazionali. Come spiega il CEO, infatti, la startup vuole “far crescere le aziende locali, specie in Africa, in modo da lasciare sul territorio competenze e skills che possano essere utili alle comunità, in un’ottica di collaborazione lunga e non ‘mordi e fuggi’”.

Gran parte dei fornitori e delle linee produttive su cui OffgridSun fa affidamento risiedono in Cina. Lì infatti la startup può contare supporto di FuturaSun, suo principale azionista e unico produttore italiano di moduli fotovoltaici con un proprio stabilimento nel Paese asiatico.

“Poter accedere alle nuove linee di produzione di FuturaSun permette a OffgridSun di fornire prodotti customizzati di piccole dimensioni a prezzi concorrenziali, accorciando la filiera” spiega Baggio, che poi pone l’attenzione sull’importanza di creare sinergie: “La collaborazione tra le reti commerciali delle due aziende permette ai clienti di identificare il gruppo come fornitore unico di tutte le soluzioni fotovoltaiche, sia connesse a rete, sia off-grid”.

L’equity crowdfunding per crescere in Africa

OffgridSun ha avviato una campagna di equity crowdfunding su BacktoWork, con la quale punta a raccogliere almeno 100 mila euro. I fondi verranno investiti per potenziare le attività dell’azienda in Africa, in particolare attraverso l’apertura di una sede in Etiopia e un’altra in area Ecowas, la parte francofona e più occidentale del continente. “Questo ci permetterà di essere più efficaci nella vendita dei prodotti e nell’assistenza ai clienti” afferma Baggio.

Secondo il CEO, infatti, spesso i piccoli distributori locali non riescono a raggiungere volumi di ordini che coprano gli elevati costi di trasporto. “Pur essendoci mercato, spesso la mancanza di prodotti disponibili localmente porta queste realtà a non svilupparsi. Con due piccoli magazzini gestiti direttamente da OffgridSun questo tipo di criticità potrà essere risolta”.

Fotovoltaico, un settore in crescita

Le prospettive di crescita nel settore fotovoltaico sono promettenti: il settore delle minigrid raggiungerà $128 miliardi nei prossimi 10 anni, mentre il mercato sub-sahariano dei Solar Home Systems raggiungerà i $44,6 miliardi.

Proprio in Africa, inoltre, la popolazione è in larghissima parte giovane e con un alto tasso di crescita demografica. “Essere presenti oggi in questi territori è di per sé una garanzia e, al tempo stesso, una sfida che tutte le aziende con una visione di lungo periodo dovrebbero cogliere” conclude il CEO Nicola Baggio.

 

Laura Loguercio

Lavoro nel desk video di un'agenzia stampa a Milano. Primo ho studiato Filosofia, poi ho scoperto il mondo del digitale. Scrivo di società, ma con un occhio per l’innovazione.