Guida autonoma, la Germania testa a testa con il Regno Unito per il primato europeo | Economyup

AUTO DEL FUTURO

Guida autonoma, la Germania testa a testa con il Regno Unito per il primato europeo



A maggio 2021 il provvedimento che autorizza la guida autonoma su strade pubbliche in Germania è stato approvato dal Bundestag, la Camera Bassa; ora si attende il via libera del Bundesrat, la Camera delle Regioni. Così Germania e Regno Unito si contendono il titolo di pioniere sulla normativa driverless

09 Giu 2021


Il Regno Unito ha fatto il primo passo storico sulla normativa per l’auto a guida autonoma, ma non è l’unico pioniere. Alle sue calcagna c’è la Germania, che già nel 2017 aveva impostato (per prima) un disegno di legge per disciplinare la circolazione delle auto a guida autonoma, ora in pieno iter per l’approvazione.

A maggio 2021 il provvedimento che autorizza la guida autonoma su strade pubbliche è stato approvato dal Bundestag, la Camera Bassa; ora si attende il via libera del Bundesrat, la Camera delle Regioni, e la definizione dei regolamenti attuativi.

A detta del governo tedesco, una volta approvato, sarebbe il primo quadro giuridico al mondo per l’integrazione dei veicoli autonomi nel traffico regolare.

Auto a guida autonoma: UK pioniera sulla normativa in Europa

Come funzionerà la normativa

Il disegno di legge riguarda veicoli con sistemi completamente autonomi che rientrano nella classificazione ADAS “Livello 4”, in cui un computer ha il controllo completo dell’auto e non è necessario l’intervento di alcun conducente umano. Secondo il ministero dei Trasporti, è stato ideato per essere il più flessibile possibile, eliminando la necessità di un autista umano in stand-by.

digital event, 7 luglio
End-to-end, as-a-service, plug&play. Scopri la soluzione IOT del futuro
IoT
Manifatturiero/Produzione

Molta più libertà rispetto alla soluzione del governo britannico, che permetterebbe al guidatore di staccare le mani dal volante solo sotto condizioni specifiche, in autostrada, e con la postilla di rimanere sempre pronto a riprendere il controllo del veicolo.

Auto a guida autonoma: UK pioniera sulla normativa in Europa

Guida autonoma in Germania, le prospettiva

A partire dal 2022, il disegno di legge consentirebbe l’uso di bus navetta senza conducente, nonché di autobus autonomi di trasporto pubblico che guiderebbero su rotte prestabilite.

I veicoli autonomi sarebbero anche autorizzati a trasportare merci e i “veicoli dual-mode” potrebbero essere utilizzati per il parcheggio automatizzato.

Le auto a guida autonoma per il pubblico sarebbero consentite anche nel traffico regolare, anche se gli esperti stimano che passeranno anni prima che i veicoli si stabilizzino sul mercato, ha riferito l’emittente pubblica Deutschlandfunk.

Per quanto l’obiettivo finale della guida autonoma sia eliminare l’errore umano e ridurre il tasso di incidenti stradali mortali, sono ancora molti gli ostacoli nell’affinare la sicurezza dei veicoli driverless.