Harley-Davidson, come reinventare un mito con cloud, intelligenza artificiale e IoT | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

DIGITAL TRANSFORMATION

Harley-Davidson, come reinventare un mito con cloud, intelligenza artificiale e IoT



Per catturare la prossima generazione di motociclisti, la casa americana sta lavorando con IBM per trasformare l’esperienza quotidiana della guida di una moto. Il nuovo modello si chiama LiveWire e il sistema di connessione con il cellulare permette di offrire nuovi servizi per la mobilità e la manutenzione

01 Mar 2019


LiveWire la moto elettrica di Harley Davidson

Tecnologie cloud, intelligenza artificiale, internet of things: Harley Davidson reinventa la guida delle moto abbracciando la digital disruption. Che le nuove tecnologie siano ormai entrate nel settore della mobilità, compresa quella a due ruote, non è certo una novità. E Harley-Davidson è pronta a cogliere la sfida lanciando su strada grandi novità. Obiettivo: coinvolgere nuove generazioni di motociclisti.

La prima motocicletta elettrica di Harley-Davidson

All’inizio di quest’anno, Harley-Davidson (H-D) ha annunciato la sua prima motocicletta completamente elettrica, denominata LiveWire™, nell’ambito del suo piano More Roads to Harley-Davidson. Il piano prevede iniziative volte a inserire nuovi prodotti in alcuni segmenti del mercato, ad ampliare il coinvolgimento tra utenti e brand e rafforzare la rete di concessionari H-D. Inoltre, viene comunicato che Harley-Davidson guiderà l’elettrificazione del motociclismo.

LiveWire la moto elettrica di Harley Davidson

La prima moto elettrica di Harley -Davidson: prezzo e caratteristiche

I prezzi della moto elettrica di H-D partono da 34.200 euro. Ecco le caratteristiche tecniche:

DA 0 A 100 KM/H IN MENO DI 3,5 SECONDI: Potenza istantanea nel momento in cui si ruota l’acceleratore. Nessuna frizione da rilasciare. Niente cambi di marcia

AUTONOMIA STIMATA 177 CHILOMETRI: LiveWire integra una batteria ad alta tensione che produce un’incredibile accelerazione. Questo si traduce in un’autonomia e una coppia elevate per sfrecciare in città.

DUE OPZIONI PER LA RICARICA: Basta sfruttare il caricabatterie di livello 1 e il cavo di alimentazione a bordo per collegarsi a una presa domestica standard e caricare completamente la moto durante la notte. Per una ricarica più rapida, basta recarsi presso qualsiasi stazione pubblica di ricarica rapida di livello 3 CC.

SISTEMA HD CONNECTED: è possibile connettersi tramite lo smartphone utilizzando l’ultima versione dell’app Harley‑Davidson™. Ciò permette di controllare i parametri della moto come lo stato di carica della batteria o la tua posizione su una mappa e ricevere avvisi di sicurezza in caso di urti, manomissioni o spostamenti.

Cloud, AI e IoT sulle due ruote

Per catturare la prossima generazione di motociclisti, H-D sta lavorando con IBM per trasformare l’esperienza quotidiana della guida di una moto tramite le tecnologie e le funzionalità più avanzate.

Le due aziende hanno lanciato il servizio H-D™ Connect di LiveWire (disponibile in mercati selezionati), basato su IBM Cloud, che fornirà nuovi servizi di mobilità e reception. Inoltre saranno utilizzate intelligenza artificiale, analytics e IoT di IBM per migliorare e far evolvere l’esperienza del motociclista.

La motocicletta LiveWire è dotata del servizio H-D™ Connect, una tecnologia che consente la connettività al cellulare e collega il proprietario alla sua moto attraverso lo smartphone utilizzando l’ultima versione dell’app Harley-Davidson™. Basata su IBM Cloud, questa piattaforma sarà utilizzata da Harley-Davidson per fornire ai suoi motociclisti nuovi servizi e informazioni utili attraverso il suo primo veicolo elettrico mai prodotto.

POINT OF VIEW: WHITE PAPER   5 mosse per risparmiare oltre l'80% sul price di Azure    SCARICA IL  WHITEPAPER

“LiveWire è una moto elettrica completamente connessa al cellulare. Avevamo bisogno di un partner capace di fornire soluzioni di mobilità in grado di soddisfare le crescenti aspettative dei motociclisti e di migliorare la sicurezza”, ha dichiarato Marc McAllister, VP di Harley-Davidson Product Planning and Portfolio. “Con IBM abbiamo raggiunto l’equilibrio tra l’utilizzo dei dati per creare esperienze intelligenti e personali, e la salvaguardia della privacy e della sicurezza.”

Nuove tecnologie sulle moto: che cosa si può fare

Per ora, IBM Cloud consente all’infrastruttura e ai servizi connessi di cambiare radicalmente il modo in cui Harley-Davidson collega i motociclisti alle loro motociclette, permettendo loro di acquisire conoscenze in grado di offrire nuove esperienze. Ecco quali:

Potenziamento della guida: il conducente di una LiveWire potrà controllare i dati vitali della moto in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo. Le informazioni disponibili includono funzionalità quali autonomia, stato della batteria e livello di carica.  Le caratteristiche relative allo stato della moto supportano anche esigenze tipiche del veicolo elettrico, quale ad esempio l’ubicazione delle stazioni di ricarica. Inoltre, il motociclista può vedere la posizione attuale della sua moto.

Potenziamento della sicurezza: viene inviato sul telefono del proprietario un avviso se la moto è stata urtata, manomessa o spostata. L’assistenza per il veicolo rubato abilitata tramite GPS garantisce la localizzazione della moto in caso di furto. (Richiede l’assistenza delle forze dell’ordine. Disponibile in mercati selezionati.)

Potenziamento dei servizi: al motociclista vengono inviati promemoria sui prossimi requisiti relativi ai tagliandi della moto e altre notifiche di assistenza. Inoltre, il motociclista riceverà promemoria di assistenza automatizzata e notifiche di sicurezza.

La prossima generazione di piloti Harley-Davidson richiederà un’assistenza cliente più coinvolgente e personalizzata”, ha dichiarato Venkatesh Iyer, Vicepresidente, North America IoT and Connected Solutions, Global Business Services, IBM. “L’introduzione di funzionalità avanzate tramite IBM Cloud consentirà non solo di abilitare immediatamente nuovi servizi, ma fornirà anche una roadmap per il futuro.”