Nissan lancia il piano Ambition 2030: 18 miliardi per democratizzare l'elettrificazione - Economyup

AUTO ELETTRICA

Nissan lancia il piano Ambition 2030: 18 miliardi per democratizzare l’elettrificazione



Il programma Ambition mira a rilasciare 23 veicoli elettrificati entro il 2030, tra cui 15 nuovi modelli completamente elettrici con nuove batterie allo stato solido.

30 Nov 2021


A 11 anni dal lancio di uno dei primi veicoli full electric, Nissan Leaf, la casa automobilistica giapponese, dà segni di voler tornare a fare sul serio sull’elettrico: ha annunciato il nuovo piano Ambition 2030, che prevede l’investimento di quasi 18 miliardi di dollari (per l’esattezza 2 trilioni di yen, ovvero 17,59 miliardi) nei prossimi cinque anni.

Uno sforzo che, a detta del CEO, è mirato a “democratizzare l’elettrificazione”, rendendo i veicoli elettrici accessibili a più consumatori.

“Il ruolo delle aziende nell’affrontare le esigenze della società è sempre più elevato” ha dichiarato il CEO di Nissan Makoto Uchida, “Con Nissan Ambition 2030, guideremo la nuova era dell’elettrificazione, faremo avanzare le tecnologie per ridurre l’impronta di carbonio e perseguiremo nuove opportunità di business. Vogliamo trasformare Nissan per diventare un’azienda sostenibile che sia veramente necessaria ai clienti e alla società”

La nuova strategia pone l’elettrificazione al centro di un percorso a lungo termine, in linea con l’obiettivo di Nissan di arrivare a produrre esclusivamente veicoli a emissioni zero nel 2050.

Nissan, entro il 2030 23 nuovi veicoli elettrificati e nuove batterie

Il programma Ambition mira a rilasciare 23 veicoli elettrificati entro il 2030, tra cui 15 nuovi modelli completamente elettrici attraverso i marchi Nissan e INFINITY, molti dei quali utilizzeranno le nuove batterie allo stato solido che la casa giapponese sta sviluppando.

WHITEPAPER
Conosci già i 9 esempi concreti di mobilità sostenibile presenti nel mondo?

Stando alle dichiarazioni: “Nissan mira a lanciare EV con le sue batterie proprietarie allo stato solido (ASSB) entro l’anno fiscale 2028 e preparare un impianto pilota a Yokohama già nell’anno fiscale 2024. Con l’introduzione della rivoluzionaria ASSB, Nissan sarà in grado di espandere la sua offerta di EV in tutti i segmenti e offrire prestazioni più dinamiche. Riducendo il tempo di ricarica a un terzo, gli ASSB renderanno i veicoli elettrici più efficienti e accessibili. Inoltre, Nissan si aspetta che ASSB porti il costo dei pacchi batteria a 75 dollari per kWh entro l’anno fiscale 2028 e mira a portarlo ulteriormente a 65 dollari per kWh per raggiungere la parità di costo tra veicoli EV e a benzina in futuro.”

Lo scopo è offrire una gamma diversificata di veicoli hybrid e full electric, con l’obiettivo di aumentare le vendite di veicoli elettrici di oltre il 75% in Europa, del 40% sia in Cina e negli Stati Uniti e del 55% sul mercato giapponese. Un piano senz’altro ambizioso, come dice il nome stesso.

Quattro i concetti per ora presentati: il crossover Chill Out, progettato per la massima comodità con la possibilità di vedere video proiettati sul cruscotto, la convertibile Max Out, che punta invece sulla performance, il pick-up Surf Out e l’Hang Out, utilitaria pensata per momenti di rilassamento.

Ambition 2030: il video della presentazione

Nissan Ambition 2030: a roadmap of what’s to come