Apple - Hyundai: l'accordo per l'auto autonoma tra annunci, balzi in Borsa e smentite - Economyup

L'AUTO DEL FUTURO

Apple – Hyundai: l’accordo per l’auto autonoma tra annunci, balzi in Borsa e smentite



Dopo aver annunciato una partnership con Apple per un veicolo elettrico e autonomo, che aveva fatto salire il titolo di quasi il 20%, Hyundai ritratta. Le trattative sono aperte con “varie aziende” e sono ancora in fase iniziale.

08 Feb 2021


Apple Hyundai

Si parlava di una possibile partnership tra Apple e Hyundai per un veicolo a guida autonoma – probabilmente la famosa Apple Car – ma la casa automobilistica coreana ritratta la sua precedente dichiarazione: sarebbe in trattativa per una potenziale collaborazione con “varie aziende”, ma si parla di discussioni ancora in fase iniziale.

Hyundai: “Non abbiamo alcuna trattativa con Apple per lo sviluppo di veicoli autonomi.”

Da quando i media coreani avevano diffuso la notizia di colloqui con il gigante statunitense, Hyundai aveva visto un salto del suo titolo in borsa del 19%. Ora i titoli sono calati del 6.2%, assieme a quelli della sussidiaria Kia, che si speculava potesse essere il partner operativo, schizzati del 62% ed ora scesi del 15%.

“Abbiamo ricevuto richieste di cooperazione nello sviluppo di veicoli elettrici autonomi da varie aziende, ma sono in una fase iniziale e nulla è stato deciso” ha dichiarato Hyundai lunedì 8 febbraio, “Non abbiamo alcuna trattativa con Apple per lo sviluppo di veicoli autonomi.”

Dal canto suo Apple, nota per la sua segretezza nello sviluppo di nuovi prodotti, non ha mai confermato dialoghi con la casa automobilistica coreana, e si è rifiutata di commentare sulla vicenda.

Apple-Hyundai, è in discussione una partnership o no?

Nonostante la smentita ufficiale, non è ancora detta l’ultima parola sull’esistenza di trattative tra Apple e Hyundai.

L’auto elettrica e connessa è uno dei trend su cui Hyundai sta puntando, e sono diverse le case che stanno affrontando questa sfida attraverso partnership (General Motors-Microsoft, Ford-Google).

WHITEPAPER
Mobility Manager: chi è, che cosa fa in azienda, le competenze e perché è diventato obbligatorio
Smart Mobility
Sviluppo Sostenibile

Secondo bloomberg, che cita come fonti “individui a conoscenza della situazione”, ci sarebbe effettivamente stata una discussione tra le due parti, andata incontro a una pausa pochi giorni prima dell’ultima dichiarazione di Hyundai, forse proprio a causa dei leak.

Il famoso analista Apple Ming-chi Kuo ritiene che l’azienda abbia effettivamente in programma di utilizzare la piattaforma E-GMP di Hyundai per il suo primo veicolo elettrico e di utilizzare Kia per la produzione con sede negli Stati Uniti, anche se non si aspetta in ogni caso che l’auto sia lanciata sul mercato prima del 2025.

Quel che è certo è che, qualunque sia lo stato delle trattative tra Apple e Hyundai, è improbabile che il progetto venga svelato presto.