Solair, cosa fa la startup IoT italiana che ha conquistato Microsoft | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

EconomyUp Tv

Solair, cosa fa la startup IoT italiana che ha conquistato Microsoft

14 Nov 2016

Ecco come è nata e dove è adesso la nuova impresa italiana, fondata dall’inglese Tom Davis, che ha esteso le potenzialità dell’Internet delle cose alle Pmi e nel 2016 è stata acquisita dalla multinazionale guidata da Satya Nadella. Oggi il team è per la maggior parte a Redmond. GUARDA IL VIDEO

Tom Davis è un inglese che ha studiato al Politecnico di Torino e ha fatto le prime esperienze professionali tra Hong Kong e India. Nel 2011, ha fondato a Casalecchio di Reno, in Emilia, Solair, una startup che puntava a portare i vantaggi degli oggetti connessi anche alle Pmi. Il prodotto di punta era un software capace di raccogliere l’enorme quantità di dati proveniente dai macchinari, trasferirli su una piattaforma cloud e interpretarli e renderli facilmente analizzabili. La startup lavora dal 2012 sul cloud di Microsoft e nel 2016 è stata acquisita proprio dal colosso di Redmond. GUARDA IL VIDEO CON LA STORIA DI SOLAIR 

Articoli correlati