I vantaggi del digital procurement, anche per le politiche di sostenibilità - Economyup

IL VIDEO

I vantaggi del digital procurement, anche per le politiche di sostenibilità



Quali sono i vantaggi del digital procurement e quali sfide permette di affrontare? Ne parliamo con Gerardo Di Filippo, Head of Amazon Business Italia, che si pone come partner per l’e-procurement delle aziende a livello globale

05 Mag 2022


Gerardo Di Filippo, Head of Amazon Business Italia

Anche il procurement diventa sempre più digitale. La trasformazione digitale sta profondamente cambiando le aziende e tutti i loro processi compresa la “funzione acquisti”  che si sposta sempre di più verso il canale online portando a una serie di cambi di paradigma rispetto al sistema tradizionale. Quali sono i vantaggi del digital procurement o e-procurement?

“Ci sono una serie di vantaggi concreti” spiega in questa video intervista Gerardo Di Filippo, Head of Amazon Business Italia, “Tra cui un incremento dell’efficienza operativa e la semplificazione dei processi, l’accesso facilitato ai dati per prendere decisioni, una maggiore flessibilità e capacità di reagire e situazioni impreviste ed un aumento del livello di soddisfazione interna”.

Il digital procurement ha inoltre un ruolo significativo nel supportare le strategie di sostenibilità delle imprese, sempre più importanti nel contesto attuale per abilitare un modello di innovazione sostenibile ed efficace nel lungo termine.

In questo contest Amazon, che si pone come partner per l’e-procurement delle aziende a livello globale, ha contribuito nel 2019 alla fondazione del Climate Pledge, iniziativa con oltre 200 firmatari in più di 20 Paesi che rappresenta un impegno a raggiungere zero emissioni di CO2 entro il 2040 – con 10 anni di anticipo rispetto agli obiettivi fissati dall’Accordo di Parigi – e punta ad utilizzare il 100% di energie innovabili in tutte le operazioni entro il 2025.

Nonostante la maggior parte delle aziende abbia nella propria roadmap un percorso di trasformazione digitale, oggi ancora ci sono importanti complessità, soprattutto nei processi di trasformazione interna. “Secondo uno studio recente di Gartner, solo un terzo delle trasformazioni digitali viene considerato di successo” nota Gerardo Di Filippo.

L’e-procurement diventa così un importante tassello nel processo di trasformazione digitale (efficace) delle aziende. Le sue principali direttrici? Procurement Agile, approvvigionamento responsabile e ottimizzazione digitale.