«Abbiamo portato online la ricerca della casa: ora innoviamo e puntiamo su altre startup» | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Economyuptv

«Abbiamo portato online la ricerca della casa: ora innoviamo e puntiamo su altre startup»



Immobiliare.it compie dieci anni. Carlo Giordano, ad dell’aggregatore di annunci immobiliari, racconta la nascita dell’azienda («abbiamo applicato in Italia un modello di business già forte all’estero») e spiega come il portale fa innovazione e investe in nuove imprese digitali come Uala

di Redazione EconomyUp

19 Nov 2015


Con un milione di annunci al giorno, Immobiliare.it è l’aggregatore online di annunci di immobili più frequentato in Italia. Il gruppo, di cui fanno parte il portale immobiliare Eurekasa.it (nato nel 2005), Nuovecostruzioni.it, House24 (Il Sole 24Ore), Commerciale.it e Affitti.it, compie dieci anni. In questo dibattito tv (a cui partecipa anche il ceo di Applix, Claudio Somazzi) l’amministratore delegato di Immobiliare.it, Carlo Giordano, racconta come è nata l’azienda, spiega come fa innovazione con un team di 40 persone e parla dell’investimento di 5 milioni di euro su Uala, startup attiva nel settore del beauty. «In dieci anni il modo di cercare casa è cambiato. Noi abbiamo applicato in Italia un modello di business che era già forte all’estero e abbiamo investito su Uala perché ha fatto la stessa operazione: ispirarsi a sistemi già funzionanti fuori Italia e adattarli al nostro mercato».

Redazione EconomyUp