Startup Weekend Cagliari, 54 ore per trasformare le idee in imprese | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

EVENTI

Startup Weekend Cagliari, 54 ore per trasformare le idee in imprese

12 Mag 2014

Dal 16 al 18 maggio il capoluogo sardo ospita la startup competition supportata da Tiscali con il progetto Open Campus e promossa a livello internazionale da Kauffman Foundation e Google for Entrepreneurs. Per le prime due classificate sei e tre mesi di tutorship e percorsi di accelerazione

Stop thinking, start doing. Smettila di pensare, comincia a fare. Questo slogan suonerà come un mantra nella testa dei partecipanti dello Startup Weekend Cagliari, la startup competition promossa a livello internazionale da Kauffman Foundation e Google for Entrepreneurs in programma nel capoluogo sardo dal 16 al 18 maggio. Durante la tre giorni, developer, designer, esperti di marketing, di product management e appassionati di innovazione si incontrano per condividere idee, formare team operativi, mettere a punto progetti d’impresa e lanciare startup.

Startup Weekend Cagliari, giunto alla sua seconda edizione, è un evento promosso da Tiscali, attraverso il progetto Open Campus, realizzato con il sostegno della Camera di Commercio di Cagliari e in collaborazione con The Net Value, Sardegna Ricerche, Mind the Bridge, Ied Cagliari, Sardegna 2.0, PowerSeed, SiamoSoci e Web Marketing Training. “Startup Partner” dell’evento sono Guide me Right, Yeseya e Bulsara.

Startup Weekend Cagliari mette in palio diversi premi. La giuria assegnerà primo e secondo premio per la migliore Startup Digital Media e alcuni Special Prize offerti dai partner dell’evento. Il primo premio Startup Digital Media prevede sei mesi di tutorship gratuita presso lo spazio di coworking di Open Campus (Tiscali) per raggiungere un livello di sviluppo del prodotto/ servizio adeguato per partecipare al programma di accelerazione GoLive, che mette a disposizione un pacchetto di servizi del valore di 50mila euro: consulenza nei settori legal, marketing e business development, advertising da spendere sul portale Tiscali.it e piano editoriale, attività di networking e presentazione al mercato, spazio di lavoro all’interno di Open Campus e pranzo gratuito per il team scelto.

Il secondo premio prevede tre mesi di tutorship gratuita presso la struttura di incubazione di The Net Value: il team di aspiranti imprenditori (massimo 3) sarà affiancato da un tutor per la definizione del business model e vivrà la vita dell’incubatore, parteciperà ai workshop organizzati per le startup e condividerà con gli aspiranti imprenditori l’esperienza della creazione d’impresa. Nel caso in cui il percorso di accelerazione si conclude con ottimi risultati, The Net Value candiderà la startup al programma Seed Revolution di United Ventures che prevede la possibilità di ottenere ulteriori 25mila euro di risorse finanziarie per rinforzare il progetto di impresa.
 

Maurizio Di Lucchio

Articoli correlati