Smart City Innovation Awards, il vincitore andrà negli Usa | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Città del futuro

Smart City Innovation Awards, il vincitore andrà negli Usa

22 Mag 2015

Altri argomenti

Posticipata al 25 maggio la deadline per candidarsi al contest riservato agli innovatori in aree urbane. Premiazione l’11 giugno nella sede di Bnl-Bnp Paribas a Milano. Il primo classificato parteciperà a EmTech, conferenza sulle tecnologie emergenti in Massachussetts a novembre

C’è ancora tempo fino a lunedì 25 maggio per partecipare a Smart City Innovation Awards e candidarsi a creare la città del futuro. È una delle due novità che riguardano questo evento, che è insieme conferenza e competizione, nato per selezionare e premiare gli innovatori impegnati nella ricerca e realizzazione di soluzioni che contribuiscano alla costruzione delle aree urbane del domani. L’altra novità è l’introduzione di un Premio al progetto migliore: il vincitore potrà partecipare a EmTech, la più importante conferenza globale sulle tecnologie emergenti che si svolge negli Usa in novembre. 

I candidati agli Smart City Innovation Awards devono essere cittadini italiani innovatori, imprenditori, fondatori o Ceo di startup italiane che offrano soluzioni per migliorare la vita nelle città attraverso la tecnologia. Una giuria composta da esperti, investitori e accademici di prestigio internazionale valuterà i candidati che potranno iscriversi attraverso la piattaforma www.smartcityinnovationawards.com fino alle 7.00 del mattino del 25 maggio.

Smart City Innovation Awards ha come partner Bnl Gruppo Bnp Paribas e numerose altre aziende che sostengono gli innovatori italiani e i loro progetti nel campo della urban mobility, big data, soluzioni di trasporto, servizi pubblici urbani ed efficienza energetica. “Siamo molto orgogliosi – ha dichiarato Fabio Gallia, amministratore delegato di Bnl e Responsabile del Gruppo Bnp Paribas in Italia –  di poter promuovere, con un premio di livello internazionale, il talento, la creatività e l’innovazione delle migliori startup italiane.

Una grandissima opportunità per Bnl e per tutto il Gruppo Bnp Paribas: essere partner di un progetto che vede protagonisti gli innovatori italiani, le loro idee e soluzioni concrete per costruire un futuro più sostenibile, rappresenta non solo una delle sfide principali che la società si sta ponendo a tutti i livelli, ma anche il miglior modo di sostenere l’economia italiana e interpretare responsabilmente il nostro ruolo di banca”.Gli imprenditori che proporranno attraverso la pagina www.smartcityinnovationawards.com le soluzioni più innovative, creative e di impatto per le smart cities saranno invitati a presentarle l’11 giugno durante la cerimonia degli Smart City Innovation Awards presso la sede di Bnl – Bnp Paribas a Milano in Piazza San Fedele. 

Inoltre gli Smart City Innovation Awards premieranno il progetto migliore con la partecipazione alla EmTech, la più importante conferenza globale sulle tecnologie emergenti, che si terrá presso il MIT Media Lab nel cuore del MIT campus a Cambridge, Massachussetts, dal 2 al 4 novembre 2015.  L’evento Smart City Innovation Awards, inoltre, ospiterà alcuni tra i principali esperti internazionali in smart city e urban mobility tra cui Carlo Ratti (DriveWave di MIT Senseable City Lab), Irene Tinagli (Membro della Camera dei Deputati del Parlamento Italiano), Umberto Malesci (Ceo di Fluidmesh Networks) e Antoinette Matthews (Executive Director di MIT Enterprise Forum). I relatori discuteranno sulle ultime tendenze globali, esperienze e best practices del mondo smart city e urban mobility. (L.M.)

Altri argomenti

Luciana Maci
Giornalista

Ho partecipato al primo esperimento di giornalismo collaborativo online in Italia (Misna). Sono dal 2013 in Digital360 Group, prima in CorCom, poi in EconomyUp. Scrivo di innovazione ed economia digitale

Articoli correlati