Premio Marzotto, le 35 startup che hanno vinto un posto in incubatori e parchi scientifici | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

OPEN INNOVATION

Premio Marzotto, le 35 startup che hanno vinto un posto in incubatori e parchi scientifici

21 Lug 2017

La prima tappa della settima edizione del prestigioso riconoscimento si è conclusa con la designazione delle società che intraprenderanno percorsi di affiancamento in varie realtà. Concorreranno poi per il grant da 50mila euro di Progetto Marzotto, che sarà annunciato nell’ambito della finale il 23 novembre a Roma

Trentacinque startup italiane hanno vinto il loro di affiancamento. Ieri 20 luglio, i nella suggestiva sede dell’UniCredit Pavilion di Milano, si è tenuta la Finale del Network Incubatori e Parchi Scientifici e Tecnologici della settima edizione del Premio Gaetano Marzotto, che ha visto assegnare a 35 startup italiane i percorsi di affiancamento messi in palio dai partner del Premio. È la prima tappa della settima edizione del Premio Gaetano Marzotto, che quest’anno si presenta in una veste rinnovata: attenzione alle giovani realtà imprenditoriali in grado di scalare e alle piccole e medie imprese (pmi).

Premio Marzotto 2017: 2,5 milioni a Pmi e startup innovative pronte a scalare

I 35 vincitori di questo primo step del Premio dall’idea all’impresa andranno ora a concorrere per il grant da 50.000 mila euro offerto da Progetto Marzotto, che verrà annunciato il prossimo 23 novembre a Roma.

I 35 vincitori di questa tappa del Premio Marzotto 2017

“Dalla prima pelle vivente realizzata in laboratorio al cibo a inquinamento zero, dal fintech alle fabbriche intelligenti, alle app per le autorimesse non esiste settore o ambito che non subisca l’invenzione e l’innovazione delle nuove startup italiane” ha dichiarato in apertura Cristiano Seganfreddo, direttore generale di Progetto Marzotto, che ha condotto l’appuntamento insieme a Matteo Marzotto, Presidente di Progetto Marzotto. “Oggi abbiamo presentato 35 nuove aziende – ha proseguito – molte delle quali già con un prodotto o un servizio in vendita, che dimostrano una vivacità cross settoriale del sistema dell’innovazione italiana sempre più maturo. Un ecosistema attivo tra incubatori, acceleratori, parchi scientifici, banche, per sostenere un vero e proprio cambio di paradigma. Non è più semplice narrazione. Ci sono fatti e numeri che dimostrano un sistema alternativo di imprenditori 4.0. Sul quale basta solo investire e credere fino in fondo”.

Matteo Marzotto ha aggiunto: “Con circa 500 application tra Premio per l’impresa e Premio dall’idea all’impresa anche quest’anno Premio Gaetano Marzotto si conferma la startup competition di riferimento per il sistema dell’innovazione in Italia. Lo testimonia oggi l’ampia partecipazione di questi giovani imprenditori che vengono da tutta Italia. Sono espressione dei migliori talenti del Paese, che grazie a tutto il nostro network potranno crescere e affrontare il mercato, trasformando le loro preziose idee in vere imprese competitive, quali ambassador nel mondo. Una sfida che portiamo avanti da sette anni, sempre con grande entusiasmo e molto impegno”.

♦ LOMBARDIA IN TESTA PER PREMI – Da una prima analisi della selezione, la Lombardia risulta la regione più premiata con dodici startup vincitrici. Seguono Sicilia e Veneto, entrambe con quattro vincitori; Campania ed Emilia Romagna, con tre vincitori; Lazio, Liguria e Puglia, con due vincitori e infine Marche, Toscana e Trentino Alto Adige con un vincitore. Sono dati che trovano riscontro anche su più larga scala: a chiusura bando, il 12 giugno scorso, tra le circa 500 application al Premio la Lombardia svettava per il maggior numero di startup iscritte.

♦ INTERNET OF THINGS IL SETTORE N.1 – ICT/ IOT Tech è il settore di riferimento con più partecipazioni, sei; a seguire, Bio/ Med/ Life Science/ Health Care e Agro/ Food Tech, entrambi con cinque adesioni; quattro le startup afferenti a Social Innovation; tre quelle pertinenti a Industry 4.0 e Media/ Publishing Tech; due quelle che rientrano in Auto/Moto Tech, Clean/ Energy Tech e Fashion/ Forniture/ Design Tech e infine Fin/Reg Tech, Entertainment/ Education e Sport Tech con un’adesione. Anche qui, si confermano i dati rilevati a chiusura bando, che hanno visto Health Care e ICT/IOT Tech in testa tra gli ambiti di competenza.

♦ STARTUPPER TRENTENNI – Infine, l’età media dei team partecipanti riscontrata per questa categoria di concorso, Premio dall’idea all’impresa, è di 30 anni, in linea con il prerequisito richiesto, ossia adesioni under 35, con un netto stacco rispetto all’altro bando Premio per l’impresa che ha visto crescere a 35 anni l’età media degli startupper.

L’appuntamento, a cui hanno preso parte Federico Barilli, Segretario Generale di Italia Startup, e Gianluca Carenzo, Presidente APSTI, entrambi partner dell’evento, è stato reso possibile grazie al generoso supporto degli incubatori e parchi scientifici tecnologici che affiancano il Premio, che quest’anno ha raccolto alcuni nuovi ingressi come Fashion Technology Accelerator/Milano, Friuli Innovazione/Udine, Kilometro Rosso/Bergamo, SocialFare/Torino, Talent Garden/Milano, Toscana Life Sciences/Siena e Wylab/Chiavari; a cui si aggiungono: AlmaCube/Bologna, Bioindustry Park/Colleretto Giacosa (TO), BP Cube/Pesaro, Campania NewSteel/Napoli, Centuria/Cesena, CesenaLab/Cesena, ComoNExT/Lomazzo (CO), Consorzio Arca/Palermo, Digital Borgo/Pescara, Digital Magics/Milano, FabriQ/Milano, Fondazione Filarete/Milano, Future Food/Bologna, H-FARM/Roncade (TV), I3P/Torino, Impact Hub/Milano, Industrio Ventures/Rovereto (TN), JCube/Jesi (AN), LUISS ENLABS – LVenture Group/Roma, Make a Cube3/Milano, M31/Padova, Parco Tecnologico Padano/Lodi, PoliHub/Milano, Polo Meccatronica/Rovereto (TN), Progetto Manifattura/Rovereto (TN), SELLALAB/Biella, TIM #WCap/Roma e VEGA PARK/Università Ca’ Foscari di Venezia/Marghera (VE).

Prossime tappe, il 27 ottobre 2017 nella sede di SANTEX RIMAR GROUP a Trissino per la finale del Premio Speciale Corporate Fast Track dedicato ai percorsi di open innovation e il 23 novembre 2017 a Roma per la finale di questa edizione del Premio.

I VINCITORI

I vincitori dei 35 percorsi di affiancamento promossi dal Network Incubatori e Parchi Scientifici e Tecnologici – Premio Gaetano Marzotto 2017

ALMACUBE/Bologna ha scelto Biomass Micro-CHP/Savignano sul Rubicone, Forlì Cesena

Settore: Clean Energy Tech > Emilia Romagna

Biomass Micro-CHP è un micro-cogeneratore a biomassa per utenze domestiche e di piccola potenza che utilizza scarti legnosi da attività boschive, agricole e industriali

Tipologia di business: BtoBtoC | Stato di avanzamento: prototipo

Età media: 35

BIOINDUSTRY PARK/Collereto Giacosa, Torino, ha scelto uKNEEversal/Milano

Settore: Bio/Med/Life Science/Health Care > Lombardia

uKnee è una piattaforma miniaturizzata che ricapitola la complessa architettura del ginocchio e induce un fenotipo OA grazie a stimolazioni chimiche e meccaniche controllate. uKnee si candida come primo modello in vitro da utilizzare nella fase pre-clinica dello sviluppo di farmaci anti-OA.

Tipologia di business: BtoB | Stato di avanzamento: business idea

Età media: 30

BP CUBE/Pesaro ha scelto EthicJobs/Rimini

Settore: Social Innovation > Emilia Romagna

EthicJobs nasce per premiare ed elevare la qualità del lavoro in Italia attraverso un processo che certifica, dà visibilità e aiuta le imprese che offrono i migliori standard di qualità lavorativa. Il tutto con un servizio bottom-up, nel quale le opinioni dei dipendenti, estrapolate dall’apposito questionario, vengono inserite nell’algoritmo proprietario che viene consegnato al team di EthicJobs.

Tipologia di business: BtoB | Stato di avanzamento: vendita

Età media: 32

CAMPANIA NEW STEEL/Napoli ha scelto InSymbio/Salerno

Settore: Agro/Food Tech> Campania

InSymbio è il primo marketplace digitale per favorire il matching tra domanda e offerta di scarti e residui agricoli, per la produzione di bioenergie, biocombustibili, biomateriali, a favore dell’Economia Circolare nel settore agricolo.

Tipologia di business: BtoB | Stato di avanzamento: test di mercato

Età media: 34

CENTURIA AGENZIA/Cesena ha scelto Cubbit/Bologna

Settore: ICT/IoT> Emilia Romagna

Cubbit è il primo data-center che funziona senza server proprietari. Gli utenti ottengono un servizio di Free Cloud illimitato connettendo il proprio storage. Allo stesso tempo, ognuno di loro contribuisce a realizzare il data-center distribuito attraverso il quale Cubbit offre a terzi servizi di Cloud Computing e CDN.

Tipologia di business: BtoBtoC | Stato di avanzamento: test di mercato

Età media: 27

CESENALAB/Cesena ha scelto Garden Sharing/Camerano, Ancona

Settore: Social Innovation > Marche

Garden Sharing è una start-up innovativa che viene definita come AirBnB del Plain Air e permette di affittare e campeggiare in spazi privati all’aria aperta. Questo progetto nasce dall’idea di offrire la prima vera alternativa al campeggio tradizionale. La piattaforma permette ai Gardensharer di pubblicare gratuitamente annunci per affittare i propri spazi all’aperto a ospiti in camper, roulotte, tenda o sistemazioni già pronte al soggiorno.

Tipologia di business: BtoBtoC | Stato di avanzamento: vendita

Età media: 35

COMO NEXT/Lomazzo, Como, ha scelto 3D printing continuous composites/Milano

Settore: Industry 4.0 > Lombardia

Continuous Fiber Composites Smart Manufacturing è stato sviluppato e brevettato all’interno del Politecnico di Milano. Utilizza una macchina a controllo numerico che è in grado di gestire la deposizione e la polimerizzazione del materiale composito in maniera controllata. Questo permette di creare prodotti tridimensionali con fibre continue impregnate di resina termoindurente partendo da un file CAD, senza l’utilizzo di attrezzature aggiuntive.

Tipologia di business: BtoBtoC | Stato di avanzamento: prototipo

Età media: 27

CONSORZIO ARCA/Palermo ha scelto Coderblock/Palermo

Settore: Industry 4.0 > Sicilia

Coderblock è il primo recruitment marketplace che, grazie all’applicazione dell’Artificial Intelligence, permette alle aziende di costruire il miglior team di freelance digitali e di collaborare in remoto per la costruzione di prodotti digitali.

Tipologia di business: BtoB | Stato di avanzamento: test di mercato

Età media: 28

DIGITAL BORGO/Pescara ha scelto Youtelling/Barletta

Settore: Media/Publishing Tech > Puglia

Youtelling è una piattaforma dove aziende e utenti possono scambiare prodotti e servizi. Lo scopo principale è quello di migliorare il rapporto aziende/clienti, creando un contesto di fiducia e di reciproca collaborazione.

Tipologia di business: BtoBtoC | Stato di avanzamento: prototipo

Età media: 30

DIGITAL MAGICS/Milano ha scelto Pharmap/Milano

Settore: Social Innovation > Lombardia

Pharmap è la prima piattaforma digitale italiana per la vendita e la consegna di qualsiasi prodotto acquistabile in farmacia. Pharmap contribuisce alla digitalizzazione del mondo farmaceutico, consentendo all’utente di poter interagire immediatamente con la farmacia utilizzando smartphone/PC/Numero Verde e di poter ordinare qualsiasi prodotto ricevendolo comodamente presso l’indirizzo selezionato.

Tipologia di business: BtoBtoC | Stato di avanzamento: vendita

Età media: 26

FABRIQ/Milano ha scelto Beltmap/Genova

Settore: Social Innovation > Liguria

Beltmap è il Google Maps per le persone non vedenti. Come una persona vedente che grazie ai sistemi di navigazione GPS è in grado di orientarsi in una città che non conosce facendosi guidare da segnali audio-video, la cintura Beltmap permette a un non vedente di orientarsi esattamente nello stesso modo, ma attraverso il solo uso di vibrazioni.

Tipologia di business: BtoC | Stato di avanzamento: prototipo

Età media: 31

FASHION TECHNOLOGY ACCELERATOR/Milano ha scelto Nustox/Milano

Settore: Fashion>Lombardia

Nustox è una nuova piattaforma di e-commerce che offre una seconda vita a prodotti che nessuno vuole più e a quelli che vengono dimenticati in un angolo di magazzino, anticipando normali rivenditori, stockisti, outlet, spacci, mercati e bancarelle; diventando, allo stesso tempo, anche un esempio di economia circolare.

Tipologia di business: BtoBtoC | Stato di avanzamento: vendita

Età media: 30

FONDAZIONE FILARETE/Milano ha scelto Muoviti in libertà/Frosinone

Settore: ICT > Lazio

Il progetto nasce come risposta al bisogno delle persone con disabilità di vivere il proprio quotidiano con la stessa libertà di scelta delle altre persone. Si intende quindi realizzare una piattaforma web accessibile da ogni dispositivo connesso a internet (compresi tablet, smartphone e cellulari) attraverso cui una persona con disabilità e/o la famiglia possa trovare un assistente personale “quando” e “dove” serve e, viceversa, l’assistente possa “farsi trovare”.

Tipologia di business: BtoC | Stato di avanzamento: business idea

Età media: 34

FRIULI INNOVAZIONE/Udine ha scelto ARGO/Prato

Settore: ICT> Toscana>

Il team del progetto ARGO sta sviluppando un sistema operativo per droni con relativo “Framework”, denominato Argo O.S., che mira a diventare uno standard di settore. L’obiettivo è di diventare leader mondiale nel settore dei Sistemi Operativi certificati per droni.

Tipologia di business: BtoB | Stato di avanzamento: prototipo

Età media: 33

FUTURE FOOD/Bologna ha scelto AquaX/Verona

Settore: Agro/Food Tech > Veneto

AquaX è la più accurata soluzione per il monitoraggio dell’acqua marina via satellite, costruita appositamente per il settore dell’acquacoltura. Si fornisce la possibilità di monitorare con precisione la qualità dell’acqua e l’avvicinarsi di minacce su larga scala riducendo le perdite di almeno il 12,5%.

Tipologia di business: BtoB | Stato di avanzamento: prototipo

Età media: 30

H-FARM/Roncade, Treviso, ha scelto Wallet Globe/Genova

Settore: Fintech >Liguria

Wallet Globe è il conto online che permette di comprare, vendere, inviare e accettare bitcoin tramite Paypal. La mission di Wallet Globe é “connettere le persone nel nuovo contesto finanziario”.

Tipologia di business: BtoC | Stato di avanzamento: test di mercato

Età media: 32

I3P/Torino ha scelto 3Bee/Como

Settore: Agro/Food Tech > Lombardia > https://vimeo.com/221146843

3Bee consiste nella realizzazione di un dispositivo elettronico per il monitoraggio degli alveari di apis mellifera. Il dispositivo permette il controllo a distanza dello stato di salute delle api. Grazie a questo monitoraggio, l’apicoltore potrà intervenire tempestivamente in caso di anomalie riducendo il carico di lavoro e aumentando la produttività. I dati ricavati serviranno per trovare nuove cure per le api, cercando di ridurre, se non eliminare, i trattamenti chimici.

Tipologia di business: BtoB | Stato di avanzamento: prototipo

Età media: 35

IMPACT HUB/Milano ha scelto BioSpremi/Nicosia, Enna

Settore: Agro/Food Tech > Sicilia

BioSpremi è una attrezzatura per la spremitura olearia brevettata dal 2015. E’ un’intuizione che si rifà alla spremitura a presse con fiscoli, ormai desueta, ma ne sviluppa la versione moderna, igienica e senza costosi consumabili. BioSpremi ha il vantaggio di lavorare alla velocità di una centrifuga moderna, ma con un risparmio idroenergetico rilevante, ottenendo olio di alta qualità, producendo scarti pronti alla combustione e soprattutto costando il 30% in meno rispetto ai competitor.

Tipologia di business: BtoBtoC | Stato di avanzamento: test di mercato

Età media: 34

INDUSTRIO VENTURES/Rovereto, Trento, ha scelto DazePlug/Bergamo

Settore: Auto/Moto Tech >Lombardia

DazePlug si connette automaticamente al veicolo elettrico quando esso viene parcheggiato. DazePlug è un’apparecchiatura di alimentazione per veicoli elettrici, comprendente un primo connettore elettrico (spina) collegato a una rete di alimentazione elettrica e un secondo connettore elettrico (presa) collegato a una batteria del veicolo e configurato per accoppiarsi meccanicamente al primo connettore elettrico tramite mezzi di movimentazione automatici.

Tipologia di business: BtoC | Stato di avanzamento: prototipo

Età media: 27

JCUBE/Jesi, Ancona, ha scelto SpineSolution by H-OPERA/Fisciano, Salerno

Settore: Bio/ Med/ Life Science/ Health Care>Campania

SpineSolution è una guida di foratura “usa e getta “per la stabilizzazione del rachide progettata a partire da TAC o RM e realizzata in stampa 3D. Le traiettorie possono essere precalcolcate con un algoritmo automatico. Brevetto approvato come DMS dal Ministero della salute.

Tipologia di business: BtoBtoC | Stato di avanzamento: test di mercato

Età media: 35

KILOMETRO ROSSO/Bergamo ha scelto Zetapunto/Milano

Settore: Industry 4.0>Lombardia

Zetapunto è una startup che prevede il perfezionamento di un robot disegnato per un’ampia gamma di applicazioni di presa e posizionamento.

Tipologia di business: BtoB | Stato di avanzamento: test di mercato

Età media: 25

LUISS ENLABS – LVENTURE GROUP/Roma ha scelto Indigo Al/Milano

Settore: ICT > Lombardia

Indigo è una piattaforma di AI che consente alle aziende di automatizzare conversazioni. Utilizzando chatbot e machine learning, Indigo sviluppa assistenti virtuali white-label che permettono al business di supportare la clientela, semplificare l’esperienza d’acquisto e ingaggiare la propria audience.

Tipologia di business: BtoB | Stato di avanzamento: vendita

Età media: 29

MAKE A CUBE3/Milano ha scelto Ludwig /Palermo

Settore: Entertainment/Education > Sicilia

Ludwig è il primo motore di ricerca linguistico che aiuta chiunque a scrivere correttamente in inglese. Diversamente dai comuni motori di ricerca, pensati per recuperare informazioni generiche, Ludwig è specializzato nella ricerca e nel confronto di frasi e utilizza fonti di qualità selezionate dal web come un immenso corpus linguistico da cui attingere per migliorare le capacità di scrittura dei propri utenti.

Tipologia di business: BtoBtoC | Stato di avanzamento: vendita

Età media: 33

M31/Padova ha scelto Histos/Napoli

Settore: Bio/ Med/ Life Science/ Health Care> Campania

Històs è la prima pelle umana vivente realizzata in laboratorio. La caratteristica “vivente” significa che replica in vitro la composizione ma soprattutto le funzioni della pelle umana.

Tipologia di business: BtoBtoC | Stato di avanzamento: prototipo

Età media: 35

PARCO TECNOLOGICO PADANO/Lodi ha scelto The Circle/Roma

Settore: Agro Food > Lazio

The Circle è un’azienda agricola che produce cibo ed energia senza alcun impatto ambientale. Attraverso l’accoppiamento dei processi produttivi, lo scarto di una produzione diviene una risorsa per la successiva, creando così un ciclo virtuoso e una filiera agricola, energetica ed economica senza produzione di rifiuti inquinanti ma anzi capace di assorbire l’inquinamento prodotto da altri.

Tipologia di business: BtoBtoC | Stato di avanzamento: test di mercato

Età media: 25

POLIHUB/Milano ha scelto BluImpression/Milano

Settore: Media/Publishing Tech > Lombardia

BluImpression è una piattaforma big-data che raccoglie ed elabora tutte le fonti informative utili a stimare in real-time l’audience dei sistemi comunicativi outdoor e indoor.

Tipologia di business: BtoB | Stato di avanzamento: prototipo

Età media: 25

POLO MECCATRONICA/Rovereto, Trento, ha scelto Yape/Milano

Settore: Clean/Energy Tech > Lombardia

YAPE realizza veicoli autonomi, elettrici, ultraleggeri, driverless, basculanti, con sistema automatico di stabilizzazione in posizione verticale. I veicoli sono adibiti al trasporto e alla spedizione, in ambito urbano (last-mile delivery) di pacchi leggeri e di dimensioni contenute (sotto 3 kg) che rappresentano 60% di tutte le consegne delle merci.

Tipologia di business: BtoBtoC | Stato di avanzamento: prototipo

Età media: 30

PROGETTO MANIFATTURA/Rovereto, Trento, ha scelto CarboREM/Trento

Settore: g> Trentino Alto Adige

CarboREM utilizza una tecnologia, chiamata conversione idrotermica (HTC), che trasforma gli scarti agroindustriali (bucce d’uva, raspi, vinaccioli, sansa d’oliva, bucce d’arancia) in un materiale avanzato, l’idrochar, che trova utilizzo come carbone attivo per l’assorbimento di composti inquinanti nelle acque (farmaci, antibiotici, metalli pesanti). Dall’HTC si produce anche una fase liquida, che può essere riciclata al processo e poi concentrata per estrarre chemicals per la produzione di bioplastiche.

Tipologia di business: BtoBtoC | Stato di avanzamento: prototipo

Età media: 27

SELLALAB/Biella ha scelto Domec/Milano

Settore: ICT > Lombardia

Domec è una Fintech Company attiva nel settore dei sistemi innovativi di Pagamento e della Loyalty Digitale con l’obiettivo di offrire soluzioni e servizi a valore aggiunto, quali ad esempio (Stored Value Card e Gift, Carte fedeltà, Sistemi promozionali autorizzati, Couponing e Cash Back, Marketplace, Analisi e gestione di Big Data e Digital Wallet privativi) a banche, pubblica amministrazione, istituti finanziari e centri servizi bancari, operatori telefonici e catene di negozi.

Tipologia di business: BtoBtoC | Stato di avanzamento: vendita

Età media: 35

SOCIALFARE/Torino ha scelto Progetto Quid/Verona

Settore: Fashion/Design Tech > Veneto

Progetto QUID è un brand di moda etica e sostenibile nato nel 2013. Propone capi di abbigliamento e accessori in edizione limitata e Made in Italy: il confezionamento è realizzato da persone svantaggiate che utilizzano tessuti di fine serie donati da prestigiose aziende di moda.

Tipologia di business: BtoBtoC | Stato di avanzamento: vendita

Età media: 29

TALENT GARDEN/Milano ha scelto YourDesk/Milano

Settore: Media/Publishing Tech >Lombardia

YourDesk è il primo portale italiano dove trovare e mettere a disposizione spazi di lavoro: sale riunioni, scrivanie attrezzate, postazioni di lavoro in coworking, sale conferenza e aule. Proprio come Airbnb, ma per gli spazi di lavoro.

Tipologia di business: BtoC | Stato di avanzamento: test di mercato

Età media: 31

TIM#WCAP/Roma ha scelto Bolt/Messina

Settore: Auto/Moto Tech> Sicilia

Bolt permette la prenotazione di un posto auto in autorimessa tramite app e al prezzo più basso. Bolt affitta mensilmente i posti auto invenduti dalle autorimesse e li rivende con tariffe orarie.

Tipologia di business: BtoC | Stato di avanzamento: prototipo

Età media: 25

TOSCANA LIFE SCIENCES/Siena ha scelto Clover Therapeutics/Giovinazzo, Bari

Settore: Bio/ Med/ Life Science/ Health Care> Puglia>

Clover Therapeutics mira a sviluppare un sistema di rilascio controllato di farmaci, partendo, come prima applicazione, dal cancro alla vescica BLADE (= BLadder cAncer DEvice). Mira a un rilascio controllato di Mitomicina C, intrappolando le cellule cancerose flottanti e potenziando la rigenerazione dei tessuti danneggiati.

Tipologia di business: BtoB | Stato di avanzamento: prototipo

Età media: 32

VEGA PARK-UNIVERSITA’ CA’ FOSCARI DI VENEZIA/Marghera, Venezia, ha scelto PROROB/Padova

Settore: ICT/IoT > Veneto

PROROB offre una tecnologia innovativa per la creazione di fabbriche intelligenti. PROROB ha sviluppato una piattaforma hardware/software in grado di colmare il divario tra il mondo degli oggetti fisici e il mondo digitale in modo efficace e conveniente.

Tipologia di business: BtoB | Stato di avanzamento: vendita

Età media: 31

WYLAB/Chiavari, Genova, ha scelto WeFit/Verona

Settore: Sport Tech> Veneto

Con WeFit puoi allenarti con trainers verificati e certificati, ovunque tu sia, scegliendo tra discipline tradizionali e formule innovative. L’obiettivo è rendere più semplice e più divertente il mantenersi in forma con le giuste motivazioni.

Tipologia di business: BtoBtoC | Stato di avanzamento: vendita

Età media: 34

 

Articoli correlati