Pioneers Unplugged, a Torino è di scena l'innovazione tecnologica | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Appuntamenti

Pioneers Unplugged, a Torino è di scena l’innovazione tecnologica

02 Dic 2014

Altri argomenti

Il 18 dicembre si terrà la seconda edizione italiana di uno dei più importanti eventi internazionali rivolti a startup, business angel, imprese e investitori. Obiettivo: incrementare le opportunità di crescita delle nuove realtà imprenditoriali in Italia. Tre i temi trattati: gaming, 3d printing e Internet of Things

Scoprire le ultime innovazioni tecnologiche del Piemonte e potenziare le connessioni tra il mondo delle nuove tecnologie, delle startup, dei business angel, delle imprese e degli investitori al fine di incrementare le opportunità di crescita delle nuove realtà imprenditoriali in Italia: sono questi gli obiettivi della seconda edizione italiana di Pioneers Unplugged, una delle più importanti conferenze internazionali, che si terrà a Torino il 18 dicembre

Pioneers Festival nasce nel 2011 con l’idea di ispirare, potenziare e mettere in contatto le persone, aiutandole a essere delle vere e proprie avanguardie. Pioneers, infatti, vuole fornire un’occasione di confronto per gli innovatori e costruire parallelamente una grande community attraverso gli eventi Unplugged che si svolgono a livello decentrato. L’evento è organizzato annualmente a Vienna e le startup presentate nelle prime tre edizioni di Pioneers hanno raccolto 100 milioni di euro di finanziamenti.

L’appuntamento torinese, organizzato nell’ambito del progetto Cantieri OGR e che si terrà alle 18.30 all’ Unimanagement Torino in Via XX settembre,  sarà incentrato su tre temi: gaming, 3d printing e Internet of Things.

Ne parleranno ospiti di grande rilievo internazionale come Andrew Walker, punto di riferimento del gaming, che ha fatto parte, tra le altre cose, del team di lancio di Xbox e Xbox Live ; Antonio Tomarchio, imprenditore a capo di Beintoo, piattaforma di gaming; Enrico Bassi, interaction designer di Officine Arduino; Andrea Basso, docente all’Università di Stanford e all’Università della Federazione Svizzera, attualmente Chief Tecnology Officier di MITO.

Sono previsti, inoltre, pitch e incontri diretti: le startup appartenenti ai tre settori coinvolti nell’incontro potranno, inoltre, presentare i loro pitch candidandosi al link

Altri argomenti

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network

Articoli correlati