LVMH Innovation Award 2020, che cosa fa la startup vincitrice Crobox | Economyup

LUXURY E OPEN INNOVATION

LVMH Innovation Award 2020, che cosa fa la startup vincitrice Crobox



La startup fashion tech, fondata in Olanda nel 2014, analizza tramite AI il comportamento del consumatore, fornendo ai brand i dati necessari per creare la promozione su misura e più efficace. Crobox collaborerà per un anno con i numerosi brand del gruppo LVMH

06 Lug 2020


Crobox è la startup vincitrice del LVMH Innovation Award 2020, concorso per l’innovazione del mondo della moda di alta gamma, quest’anno completamente riadattato nelle sue modalità alle esigenze dettate dalla crisi sanitaria. Partendo da 1.200 candidature, la startup Crobox è stata coronata come vincitore tra le 30 selezionate per il ciclo finale del premio. Collaborerà con LVMH per un anno, durante il quale supporterà molte delle Maison del gruppo.

Che cos’è LVMH Innovation Award

LVMH Innovation Award è un premio di open innovation rivolto a startup che non superino i 50 dipendenti, le cui soluzioni siano rilevanti per le sfide del mondo del fashion di alta gamma, dalla tracciabilità delle materie prime, alla costumer experience all’assistenza post-vendita.

Istituito nel 2017 da LVMH, leader del luxury attivo nell’innovazione aperta, in collaborazione con la fiera Viva Technology di Parigi, ha visto quest’anno una modalità di competizione riadattata in digitale in risposta alla situazione attuale.

Delle 1.200 startup che hanno presentato candidature, 30 sono state selezionate per il ciclo finale da una giuria di esperti e, in seguito ad una Pitch Session digitale il 22 giugno, la giuria ha scelto Crobox come vincitore del LVMH Innovation Award 2020.

“LVMH ha sempre messo al centro lo spirito imprenditoriale, e tratta con un’ampia varietà di startup ogni singolo giorno. Il LVMH Innovation A Ward è il punto di partenza della nostra strategia annuale di scoperta e coinvolgimento delle startup, quindi è stato imperativo assicurare la continuità del processo e del premio, nonostante la pandemia e la cancellazione di VivaTech Paris.” ha dichiarato Ian Rogers, Chief Digital Officer di LVMH. “La chiusura dei negozi a inizio 2020 ha accelerato significativamente la nostra strategia digitale e ci troviamo a risolvere più sfide che mai le startup nostre partner. In LVMH, l’innovazione e lo spirito imprenditoriale continuano a guidarci”.

Ian Rogers, CDO di LVMH

Crobox, la promozione su misura per ogni consumatore

WHITEPAPER
Quali sono i diversi approcci al Design Thinking e quali benefici producono?
CIO
Open Innovation

Fondata in Olanda nel 2014 da Leonard Wolters, Rodger Buyvoets e Sjoerd Mulder, Crobox nasce per rispondere alla domanda “Cosa vuole il consumatore?”. Il suo approccio innovativo non si limita alla stima delle richieste più popolari e dei trend del target generale, ma si concentra su ogni singolo consumatore.

Crobox analizza il comportamento dei consumatori tramite AI, così da mettere in luce le preferenze individuali di ogni specifico profilo. Così facendo, fornisce ai brand informazioni su quali siano le caratteristiche dei loro prodotti che risultano più interessanti per il singolo consumatore, permettendo di realizzare una promozione efficace su misura per ogni potenziale acquirente. Per quanto riguarda il lato consumer, la personalizzazione della promozione permette all’utente di trovare più facilmente offerte in linea con il proprio profilo e i propri gusti.

Crobox, le metriche di Retail Product Intelligence

La startup è stata scelta per collaborare con LVMH per un anno, durante il quale supporterà molte delle Maison del gruppo.

“Siamo onorati ed entusiasti di vincere quest’anno l’LVMH  Innovation Award. Essere scelti tra tutti i prestigiosi finalisti è un ulteriore stimolo che ci permetterà di raggiungere la nostra visione. Il team non vede l’ora di lavorare a stretto contatto con le Maison e di sviluppare la nostra attività nel mondo della vendita al dettaglio del lusso” ha dichiarato Janelle de Weerd, Head of Growth di Crobox.