«L'ho conosciuto per lavoro, è diventato un amico» | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

#CiaoEnrico

«L’ho conosciuto per lavoro, è diventato un amico»

di Claudio Giuliano

06 Nov 2015

Claudio Giuliano, fondatore della società di venture capital Innogest, ricorda come il rispetto professionale per Enrico Gasperini si sia tramutato presto in amicizia. E questo ha lasciato spazio alla confidenza e al piacere di fare progetti insieme

Claudio Giuliano, fonder e CEO di Innogest
«Ho incontrato Enrico in una delle nostre primissime operazioni nel 2007. Ho conosciuto una persona che sapeva il fatto suo, competente, visionaria. Ho incontrato un professionista che sapeva ben negoziare, un player da rispettare. Con il tempo, il rispetto è rimasto immutato, anzi è cresciuto, ma ha lasciato sempre più spazio alla confidenza, al piacere di parlarsi, di fare progetti insieme, alla voglia di fare crescere le persone intorno a noi, al desiderio di lasciare un impronta bella e duratura. L’ho incontrato come interlocutore, era diventato un amico. Mi mancherà»

*Claudio Giuliano, fondatore di Innogest, fondo italiano di venture capital

Claudio Giuliano

Articoli correlati