L'ex boss di Google Francia scommette sui corsi online e la startup diventa milionaria | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

MOOC

L’ex boss di Google Francia scommette sui corsi online e la startup diventa milionaria

29 Set 2014

Jean-Marc Tassetto ha lasciato BigG per lanciare Coorpacademy, piattaforma per la formazione continua alle imprese sul web: nel primo anno il volume d’affari ha superato 2 milioni di euro. E ora la società punta a espandersi in Europa

Dire addio a un posto da top manager in Google per lanciarsi nel business dei Mooc (massive open online course)? Si può fare se la startup lanciata subito dopo arriva a registrare un giro d’affari di 2 milioni di euro nel primo anno di vita. Lo ha fatto Jean-Marc Tassetto, ex direttore generale della divisione “grande pubblico” di SFR (secondo principale operatore di telefonia mobile francese dopo Orange SA) e poi per due anni e mezzo responsabile di Google per la Francia: l’alto dirigente ha lasciato il colosso americano per fondare una startup di formazione continua sul web, Coorpacademy, destinata alle imprese, insieme a un altro ex dirigente di BigG, Arnauld Mitre, e a Frédérick Benichou, fondatore dell’agenzia Planet Interactive. Una scommessa vincente, dal momento che Coorpacademy sta registrando un’ottima perfomance e ha già raccolto clienti del calibro di GDF Suez, Pernod Ricard, SFR e Nestlé.

“La formazione continua sta diventando una necessità sempre più essenziale per le imprese” dice Tassetto, che, dopo aver lasciato Google, è immediatamente partito per Losanna. Obiettivo: visitare l’École polytecnique fédérale, considerata un’eccellenza nel settore dei Mooc. Da due anni ha cominciato a diffondere i suoi video online e si è dotata di una Mooc Factory, dove lavorano professionisti dei corsi di formazione online. A tutt’oggi ha sfornato 17mila Mooc, che hanno attratto 600mila utenti, ed ha consegnato 60mila certificati. Giunto nella città svizzera, in poche ore Tassetto ha reperito un ufficio e ha installato la propria startup all’interno del campus universitario del Politecnico, in modo da essere più vicino alla ricerca. Tuttora la parte R&D di Coorpacademy ha sede a Losanna, mentre l’attività commerciale è localizzata a Parigi.

“Siamo soprattutto una società tecnologica” tiene a precisare Tassetto. Una parte dei contenuti, soprattutto quelli realtivi all’informatica e alla trasformazione digitale, è realizzata dal team di Coorpacademy, il resto arriva dal cliente. I video sono integrati in una piattaforma che può essere adattata a ogni impresa. “Puntiamo a rendere l’esperienza ludica e personalizzata” spiega il founder, specificando che la sua piattaforma può essere complementare ai corsi “fisici” e ha tariffe dieci volte inferiori agli organismi tradizionali di formazione continua.

Ora la società punta all’internazionalizzazione. La piattaforma è già disponibile in inglese e la startup francese ha intenzione di uscire dai confini del proprio Paese e lanciarsi nel resto d’Europa: servono però diversi milioni di euro di investimento. Che potrebbe facilmente trovare, dati alla mano. (l.m.)

Luciana Maci
Giornalista

Ho partecipato al primo esperimento di giornalismo collaborativo online in Italia (Misna). Sono dal 2013 in Digital360 Group, prima in CorCom, poi in EconomyUp. Scrivo di innovazione ed economia digitale

Articoli correlati