Il 2015 porta in Italia il congresso mondiale dell'imprenditoria | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Il 2015 porta in Italia il congresso mondiale dell’imprenditoria

05 Gen 2015

Dal 16 al 19 marzo è in programma a Milano Gec2015, il Global Entrepreneurship Congress promosso da Kauffman Foundation e organizzato da META Group. Un’occasione unica che porterà nel nostro Paese migliaia di startupper e investitori da tutto il mondo. È già possibile registrarsi su www.gec.co

Anna Amati, vicepresidente di META group, esulta alla notizia dell'assegnazione all'Italia del GEC 2015
Fervono i preparativi per il grande evento che vedrà l’Italia ospitare il congresso mondiale dell’imprenditoria. Dal 16 al 19 marzo a Milano si terrà Gec2015, il Global Entrepreneurship Congress promosso dalla Kauffman Foundation, prestigiosa istituzione statunitense che si occupa di sostenere e favorire lo sviluppo dell’imprenditoria e dell’innovazione.

Il Gec riunisce annualmente dal 2009 le eccellenze nel mondo delle startup provenienti dai più disparati settori e da ogni parte del mondo, e con loro imprenditori, investitori, ricercatori, amministratori pubblici, politici: tutti impegnati a presentare idee innovative e contribuire così alla costruzione dell’ecosistema imprenditoriale. Si tratta in media di circa 2000 persone provenienti da 140 Paesi diversi che si incontrano, condividono idee e iniziative e possono aiutare le nuove imprese a dare avvio al business oppure a scalare, cioè a crescere e fare il salto verso una dimensione imprenditoriale più matura.

“Il panorama delle startup italiane ha cominciato il suo boom e Milano ne è il cuore” dichiarò a dicembre 2013, al momento dell’annuncio dello svolgimento del Gec2015 nel capoluogo lombardo, Jonathan Ortmans, presidente del Global Entrepreneurship Congress così come della Global Entrepreneurship Week (evento annuale pensato per aiutare gli under 30 di 115 Paesi ad esplorare le proprie potenzialità di business).

Lo scorso settembre il Financial Times ha dedicato all’evento un inserto aperto da un’introduzione scritta a quattro mani da Richard Branson, “padrino” dell’iniziativa, e dallo stesso Jonathan Ortmans, che negli ultimi mesi è stato quasi di casa in Italia (a marzo 2014 era in visita a Luiss Enlabs, l’incubatore di startup della Luiss a Roma, e poi in altri luoghi simbolo dell’ecosistema imprenditoriale italiano).

L’evento milanese, che si svolgerà a ridosso dell’attesa Expo 2015, è organizzato da META Group, società basata tra Terni, Bruxelles e Roma e focalizzata su innovazione e imprenditoria, insieme con la Global Entrepreneurship Week e la Ewing Marion Kauffman Foundation. EconomyUp è tra i partner.

La quasi concomitanza dell’Esposizione Universale con il convegno della Kauffman Foundation fanno ben sperare per un 2015 di rilancio dell’imprenditoria nel nostro Paese.

Qui un commento sulle prospettive di quest’anno che si prospetta “intraprendente” per l’Italia

Milano è riuscita ad aggiudicarsi l’edizione 2015 sconfiggendo agguerriti rivali quali Doha (Qatar), Medellin (Colombia) e Split (Croatia). La candidatura è andata a buon fine grazie anche alla determinazione di Meta-Group e al convinto sostegno di parte  dell’apparato ministeriale.

“Si stanno creando le condizioni perché il Gec 2015 possa essere una grande confronto confronto internazionale, un ‘occasione per far vedere che cosa sta facendo di buona l’Italia al mondo, ma anche agli italiani” ha detto a EconomyUp Anna Amati, vicepresidente di META Group, in un’intervista pubblicata in luglio.

“Il Gec 2015 – ha proseguito – non sarà un evento milanese, come all’inizio qualcuno aveva frainteso. È un evento nazionale e, per esempio, nei weekend precedente e successivo organizzeremo dei tour dell’innovazione per anadare a visitare i luoghi dove ogni giorno si fa innovazione: incubatori, acceleratori, parchi scientifici. Intendiamo far vedere che la voglia e la capacità di fare ci sono ovunque e non solo nel settore tecnologico”.

L’intervista ad Anna Amato di META Group, tra gli organizzatori di Gec 2015

È già possibile registrarsi all’evento al sito http://www.gec.co

Dal 2009, primo anno del suo svolgimento, il Gec si è tenuto a Kansas City (Usa), Dubai (Emirati Arabi), Shangai (Cina), Liverpool (Regno Unito), Rio de Janeiro (Brasile) e l’anno scorso a Mosca. Tra gli speaker più prestigiosi intervenuti in questi anni si ricordano Richard Branson e Marc Ecko, noti startupper come Brad Feld di TechStars e Dave McClure di “500 Startups”, ma anche leader politici come il russo Alexei Komissarov.

 

Articoli correlati