Digital Magics, ecco chi governa nel dopo-Gasperini | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Digital Magics, ecco chi governa nel dopo-Gasperini

15 Dic 2015

In occasione del primo Investor Day dopo la scomparsa dell’Ad dell’incubatore, debutta il nuovo team: il co-founder Alberto Fioravanti presidente esecutivo, Marco Gay (Confindustria Giovani) vicepresidente e 3 ad, Layla Pavone, Gabriele Ronchini, Alessandro Malacart. Più il Chief Digital Officer Edmondo Sparano. Le loro bio

Un nuovo presidente esecutivo, Alberto Fioravanti, un nuovo vicepresidente, Marco Gay, tre amministratori delegati, ciascuno con delega a un settore – Layla Pavone, Gabriele Ronchini e Alessandro Malacart – e un Chief Digital Officer, Edmondo Sparano: è questa la squadra con la quale, dopo la morte del co-founder, presidente ed Ad Enrico Gasperini, riparte Digital Magics, l’incubatore di progetti digitali che fornisce servizi di consulenza e accelerazione a startup e imprese ed è quotato all’Aim, il mercato di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese. Dopo l’improvvisa scomparsa, nella notte tra il 5 e il 6 novembre scorsi, di Gasperini, che di Digital Magics era stato fondatore insieme a Alberto Fioravanti, Gabriele Ronchini e Gabriele Gresta, e che ne era presidente e amministratore delegato, è cambiata la governance della società.

Il team sarà ufficialmente presentato domani 16 dicembre in occasione del Digital Magics Investor Day alle  11.00 presso TAG Milano Calabiana, insieme ai nuovi progetti dedicati alle imprese e all’innovazione. Interverranno Alberto Fioravanti, fondatore e presidente esecutivo di Digital Magics; Marco Gay, vicepresidente di Digital Magics; Layla Pavone, amministratore delegato di Digital Magics per l’Industry Innovation; Gabriele Ronchini, amministratore delegato di Digital Magics per il Portfolio Development; Alessandro Malacart, amministratore delegato di Digital Magics per Corporate & Finance; Giovanni Tamburi, presidente e amministratore delegato di Tamburi Investment Partners.

Ecco le biografie dei membri del tem.

Alberto Fioravanti
Alberto Fioravanti, fondatore e presidente esecutivo di Digital Magics – L’incarico gli è stato assegnato il 30 novembre 2015. Esperto di nuove tecnologie digitali e alla continua ricerca di soluzioni e servizi innovativi, Fioravanti fonda Inferentia nel 1988 con Enrico Gasperini. Negli anni Novanta la società diventa la prima new media agency in Italia specializzata nell’offerta di servizi per l’online marketing. Nel 2000 Inferentia si quota in Borsa al Nuovo Mercato, diventando – dapprima col nome di Inferentia Dnm poi Fullsix – leader a livello europeo del settore. Nell’azienda ha ricoperto negli anni varie cariche, da Cto a Chief Executive Officer, assumendo anche il ruolo di Ceo di e.Fluxa, company del Gruppo Inferentia specializzata in soluzioni e servizi di outsourcing. Nel 2004 è socio fondatore – con Enrico Gasperini, Gabriele Ronchini e Gabriele Gresta – di Digital Magics, per la quale ricopre la carica di Executive Director. Il business incubator Digital Magics ha partecipato alla nascita e al lancio di oltre 50 iniziative, che hanno contribuito allo sviluppo dell’intero comparto online in Italia, creando le basi per il rinnovamento generazionale del parterre imprenditoriale nazionale e presidiando tutte le aree di competenza nel mercato digitale. A luglio 2013, Digital Magics si è quotato all’Aim Italia, Mercato Alternativo del Capitale dedicato alle piccole e medie imprese italiane ad alto potenziale di crescita, organizzato e gestito da Borsa Italiana. Nel 2008 Fioravanti è tra i fondatori della startup 4w MarketPlace, principale adnetwork italiano che opera nell’advertising online con i più importanti editori e agenzie media. Ad aprile 2015 ha chiuso un aumento di capitale pari al 25% dell’assetto azionario, per un valore di circa 2,1 milioni di Euro, dal Gruppo DADA (attraverso il conferimento del ramo d’azienda ProAdv/Simply). Nel 2014 Fioravanti fonda la startup Premium Store (sviluppo e gestione di Edicola Italiana) e ne è il Ceo. Edicola Italiana è l’edicola online dell’editoria premium italiana, grazie all’accordo in esclusiva con il Consorzio Edicola Italiana, fondato da Caltagirone Editore, Gruppo 24 Ore, Gruppo Editoriale L’Espresso, La Stampa-Itedi, Gruppo Mondadori e Rcs MediaGroup.

Marco Gay
Marco Gay, vicepresidente di Digital Magics – Torinese, nato nel 1976, la sua carriera imprenditoriale inizia nell’azienda di famiglia Proma S.p.A., società operante nel settore vetro-ceramica, poi venduta alla Saint-Gobain Abrasivi, e prosegue come consulente aziendale in ambito commerciale e human resources. Parallelamente ricopre il ruolo di docente presso l’Istituto Europeo di Design e in corsi organizzati dall’Università di Torino e dalla Regione Piemonte. Dal 2000 è co-founder e Ceo di WebWorking, occupandosi di Management aziendale con specializzazione in Management for business, in particolare Business Strategy, Communication, Web Marketing. Nel 2007 acquisisce quote della società Ottovolante, società specializzata in Digital Project per il settore farmaceutico, e ne diventa l’amministratore delegato. Successivamente entra nell’agenzia pubblicitaria Gsw WorldWide Italy come Ceo, con il compito di integrare l’agenzia con il network internazionale inVentiv Health. Nel 2012 ricopre la carica di presidente del Rotary Club Torino Superga. Nel 2013 è co-founder di AD2014, startup innovativa nel settore Internet of Things, e di Torino1884, società operante nel settore Food&Beverage per lo sviluppo di punti vendita in Italia e all’estero, in partnership con primarie aziende nella produzione di prodotti appartenenti alla tradizione e alla storia locale e nazionale. Per entrambe le aziende ricopre anche l’incarico di presidente. Da maggio 2015 è consigliere di amministrazione della Società Online Sim. Nel 2004 inizia il percorso nel sistema confederale entrando nel Gruppo Giovani dell’Unione Industriale di Torino e nel 2008 assume la carica di vice presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Piemonte, diventandone nel 2011 Presidente. Sempre nel 2011 viene nominato vice presidente di Confindustria Piemonte. Entra a far parte del Consiglio Centrale dei Giovani Imprenditori di Confindustria e, nel maggio 2013, è delegato nazionale per i Giovani Imprenditori nel Comitato Tecnico di Confindustria per la diffusione dei Servizi Digitali Evoluti. A settembre 2011 collabora attivamente con l’Assessore allo Sviluppo Economico, Ricerca e Innovazione della Regione Piemonte, per l’attuazione del Piano Giovani della Regione Piemonte, 10 misure economico-finanziarie di supporto all’occupazione giovanile e della nuova imprenditoria. Dal 6 maggio 2014 è Presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria e Vice Presidente di Confindustria. Il 30 dicembre 2015 viene nominato vicepresidente di Digital Magics. Marco Gay affiancherà il presidente esecutivo Alberto Fioravanti nelle attività di rappresentanza, ma soprattutto avrà il ruolo di sviluppare i rapporti corporate con soggetti istituzionali e privati, affiancando il team di Digital Magics nell’implementazione dei piani strategici aziendali.

Layla Pavone
Layla Pavone, amministratore delegato di Digital Magics per l’industry innovation – Nel 1988 inizia il suo percorso professionale nella direzione marketing di Spi Società per la Pubblicità in Italia del Gruppo Publicitas. Dal 1993 al 1994 ha lavorato in Polonia alla startup della concessionaria di pubblicità del quotidiano Zycie Warszawy e ha contribuito al lancio della syndication televisiva Polonia 1, di proprietà dell’editore italiano Nicola Grauso. Nel 1995 ha contribuito alla startup di Video Online, il primo Isp in Italia, concentrandosi “pioneristicamente” nell’area del marketing e dell’advertising online. Nel 1997 entra in Publikompass, creando la prima concessionaria di pubblicità e rappresentando un network di 35 siti (fra cui Virgilio, ItaliaOnline, Finanzaworld, Internet Bookshop, La Stampa). Dal 2000 ad aprile 2014 Layla Pavone ha ricoperto all’interno del Gruppo Dentsu Aegis Network il ruolo di Managing Director di Isobar Italia, fondando iProspect in Italia e contribuendo alla fondazione degli omonimi network internazionali, leader nella consulenza e nei servizi di marketing, advertising digitale e interattivo. Dal 2003 al 2010 è stata Presidente di IAB Italia – charter dell’Interactive Advertising Bureau, associazione internazionale per lo sviluppo e la promozione della pubblicità interattiva – e oggi ne è il presidente onorario. Nel 2003 ha fondato IAB Forum, che oggi è l’evento più importante nel mondo dell’advertising online. Dal 2006 al 2008 è stata Presidente di IAB Europe. Dal 2012 al 2015 è stata Presidente del Centro Studi Aassocom (associazione che raggruppa le imprese di comunicazione) e membro del consiglio di amministrazione di Audiweb. Attualmente è consigliere indipendente dell’Editoriale Il Fatto e siede nel Consiglio direttivo di Italia Startup (associazione che rappresenta l’ecosistema delle giovani imprese innovative). È professoressa e condirettrice del Master Almed/Università Cattolica del Sacro Cuore Digital Communication Specialist. Ad aprile 2014 entra nel Consiglio di Amministrazione di Digital Magics come Partner. Il 30 novembre 2015 viene nominata amministratore delegato di Digital Magics per l’Industry Innovation.

Gabriele Ronchini,  fondatore e amministratore delegato di Digital Magics per il portfolio development – Appassionato di tecnologie digitali e interattive, Gabriele Ronchini ha sempre seguito attivamente le tematiche relative ai nuovi media prendendo parte in prima persona all’avanguardia tecnologica.  Membro della Commissione Economica sulla Televisione Digitale del Ministero delle Comunicazioni, Ronchini ha contribuito alla stesura di libri specializzati ed è relatore in seminari e corsi universitari. Dopo la laurea in Scienze dell’Informazione e una specializzazione in cibernetica e reti neurali nel 1990, e dopo due anni di ricerca universitaria, inizia la sua carriera entrando in Inferentia, creando la business unit specializzata in comunicazione digitale Inferentia Interactive, costituita per operare nell’emergente mercato dei media interattivi. Ronchini entra poi in Ibm Consulting nel 1999, coordinando il team di e-business seguendo in prima persona i principali clienti europei che stavano facendo i primi passi nel mondo del commercio elettronico. Nel 2000 apre la sede italiana di Grey Interactive, appartenente al colosso americano di comunicazione Grey Global Group, aiutando i grandi Brand italiani nello sviluppo della comunicazione digitale a livello internazionale. Nel 2004 è socio fondatore – con Enrico Gasperini, Alberto Fioravanti e Gabriele Gresta – di Digital Magics, per il quale ha ricoperto la carica di Executive Director. Nel 2008 Ronchini è tra i fondatori della startup 4w MarketPlace, principale adnetwork italiano che opera nell’advertising online con i più importanti editori e agenzie media e attualmente ricopre la carica di presidente esecutivo. Ad aprile 2015 ha chiuso un aumento di capitale pari al 25% dell’assetto azionario, per un valore di circa 2,1 milioni di Euro, dal Gruppo Dada (attraverso il conferimento del ramo d’azienda ProAdv/Simply). Il 30 novembre 2015 è stato nominato amministratore delegato di Digital Magics per il Portfolio Development.

Alessandro Malacart, amministratore delegato di Digital Magics per Corporate & Finance – Da metà degli anni Novanta Alessandro Malacart ha ricoperto ruoli come C-level e Board Member di diverse società quotate a vocazione tecnologica, come AISoftw@re (ora Exprivia) e Inferentia (ora FullSix). Attualmente è anche amministratore di società del Gruppo GUT/Smemoranda. Per AlSoftw@re, Inferentia e Digital Magics è stato responsabile del processo di quotazione. Ha sviluppato una solida esperienza nella direzione gestionale, organizzativa e finanziaria di aziende anche multinazionali, sia in ambito ordinario sia per operazioni di M&A, ristrutturazioni, public e private offering. Nel 2012 entra nel consiglio di amministrazione di Digital Magics, e ricopre la carica di co-Ceo. Il 30 novembre 2015 viene nominato amministratore delegato di Digital Magics per Corporate & Finance.

 

Edmondo Sparano, consigliere e Chief Digital Officer di Digital Magics – Laureato in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli Studi di Salerno, è docente, consulente IT, sviluppatore, visionario ed appassionato di tecnologia, esperto di web marketing, strategie e modelli di business. Collabora con agenzie pubblicitarie e grandi aziende dal 1998 al 2005, quando entra in Digital Magics dove, dopo diverse esperienze su progetti e startup, dirige il reparto Ricerca e Sviluppo. Dal 2008 è Partner di Digital Magics. Ad aprile 2014 entra nel Consiglio di Amministrazione di Digital Magics. Il 30 novembre 2015 viene nominato Chief Digital Officer di Digital Magics.

 

 

 

 

 

di Luciana Maci

Articoli correlati