Deep tech: 3 milioni da CDP Venture Capital per Altilia, la prima PMI innovativa in Calabria | Economyup

INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Deep tech: 3 milioni da CDP Venture Capital per Altilia, la prima PMI innovativa in Calabria



Altilia, spin-off del CNR, realizza tecnologie e piattaforme cloud per l’automazione di processi aziendali mediante algoritmi di Intelligenza Artificiale “disruptive”: sono capaci di apprendere e svolgere compiti complessi che normalmente richiederebbero l’intervento umano

01 Mar 2021


Altilia

CDP Venture Capital ha deliberato un investimento fino a 3 milioni di euro nella PMI innovativa Altilia, deep tech company calabrese impegnata nello sviluppo di Altilia Intelligent Automation, una piattaforma evoluta di Intelligenza Artificiale rivolta all’automazione di sofisticati processi aziendali.

L’ingresso di CDP Venture Capital, attraverso il Fondo Italia Venture II – Fondo Imprese Sud, nella compagine societaria, che ha visto nel ruolo di Advisor l’Incubatore e Acceleratore Entopan Innovation, consentirà di scalare rapidamente le attività di ricerca e aumentare l’impatto sul mercato, con una decisa espansione in termini di internazionalizzazione dell’offerta.

«L’importante operazione appena conclusa è finalizzata a massimizzare i benefici derivanti dalla trasformazione digitale e tecnologica grazie ai servizi offerti da un’eccellenza innovativa del Sud Italia, come Altilia, che è leader nel settore dell’Intelligenza Artificiale e vanta tra i suoi clienti importanti corporate del panorama italiano e internazionale.” Ha dichiarato Francesca Ottier, Responsabile del Fondo Italia Venture II – Fondo Imprese Sud di CDP Venture Capital SGR. “La partnership tra sistema pubblico e comparto industriale è un elemento chiave nella valorizzazione delle innovazioni su larga scala, volto a un “Rinascimento” tecnologico dell’Italia.»

L’operazione ha previsto la sottoscrizione di una prima tranche di aumento di capitale di 2 milioni di euro al closing e di una seconda tranche da 1 milione di euro da sottoscriversi entro la fine del 2021.

Altilia, la prima PMI innovativa nata in Calabria

Fondata nel 2010 come spin-off di ricerca del CNR, Altilia è stata la prima PMI innovativa in Calabria e può oggi contare su di un team di oltre 40 persone, impegnate in attività di ricerca e sviluppo finalizzate alla creazione di tecnologie e piattaforme cloud per l’automazione di processi aziendali mediante algoritmi di Intelligenza Artificiale.

WHITEPAPER
Quali sono i diversi approcci al Design Thinking e quali benefici producono?
CIO
Open Innovation

Gli algoritmi progettati da Altilia hanno la capacità di “leggere” rapidamente grandi quantità di documenti, per estrarne informazioni significative, portando così l’automazione robotica su processi di analisi tradizionalmente possibili solo attraverso le cosiddette “human cognitive abilities”.

Altilia si rivolge ad aziende di medie e grandi dimensioni di ogni area industriale con soluzioni di Intelligent Automation, Intelligent Document Processing e Decision Intelligence. Alcuni dei suoi clienti appartengono alle Fortune 500 nei settori dei servizi finanziari e dell’online retail.

Altilia Intelligent Automation, una piattaforma AI disruptive

L’utilizzo dell’AI nelle aziende è ancora scarsamente diffuso. Al momento, nel mondo, sono ancora rarissimi i progetti in grado di imitare capacità cognitive tipicamente umane nel risolvere problemi, dare giudizi, leggere e comunicare in modo simile agli umani.

La tecnologia Altilia Intelligent Automation si afferma sul mercato come “disruptive” perché consente alle persone di trasferire la propria conoscenza agli algoritmi con grande semplicità. Questi stessi algoritmi hanno dunque la capacità di apprendere e svolgere autonomamente compiti complessi che normalmente richiederebbero l’intervento umano. La piattaforma proposta da Altilia è infatti in grado di aiutare analisti e decision maker a costruire, istruire e applicare modelli di AI su misura delle proprie esigenze, senza possedere necessariamente specifiche competenze tecniche in questo settore, al fine di gestire armonicamente flussi di lavoro automatizzati che eseguono singole attività o interi processi.

Altilia integra tecnologie di intelligenza artificiale con la cosiddetta Robotic Process Automation (RPA), per automatizzare anche quelle attività che richiedono capacità di giudizio e di contestualizzazione tipicamente umane.

Questa innovazione si traduce non solo in una riduzione dei costi, ma nella possibilità di dedicare risorse di primo livello ad attività meno ripetitive e a maggior valore aggiunto, come l’interpretazione di dati e documenti e il consolidamento di relazioni che, anche in termini di mercato, possono trarre profitto da quelle analisi.

L’automazione è nel futuro delle imprese

“L’intelligenza artificiale e l’automazione intelligente dei processi aziendali” sottilinea Massimo Ruffolo, Founder di Altilia “sono e saranno sempre più importanti nella vita delle imprese, delle persone e dell’intera società. Altilia ha l’innovazione nel proprio DNA e persegue l’ambizione di assumere un ruolo da protagonista nel mercato italiano e internazionale dell’AI Engineering e della Hyperautomation, settori che Gartner indica tra i trend tecnologici di maggiore interesse nei prossimi anni.”