Artie, da due emiliani l'app social che ti segue nel cammino | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

GPS E WIFI

Artie, da due emiliani l’app social che ti segue nel cammino

01 Ott 2013

I giovani sviluppatori hanno creato un’applicazione, per ora disponibile su Android, incentrata sulla geolocalizzazione: combinando Gps e wi-fi si possono controllare in tempo reale spostamenti e viaggi degli amici. E, iscrivendosi, le aziende hanno la possibilità di aggiornare i clienti su tutte le novità

Il social network che ti segue in tempo reale mentre cammini e mentre viaggi: dalla creatività di due giovani informatici emiliani è nato Artie, piattaforma sociale basata sulla geolocalizzazione (Gps, reti Wifi, etc). Per ora è disponibile solo per Android e scaricabile gratuitamente da Google Play ma le versioni per iOS e per gli altri sistemi operativi sono già in fase avanzata di sviluppo.

I giovani sviluppatori hanno scomesso sul desiderio dei navigatori della Rete di mostrare i propri percorsi quotidiani, o anche gli itinerari di viaggio, e verificare allo stesso tempo i movimenti degli amici. Inoltre è possibile registrare locali ed esercizi commerciali per essere raggiunti ed aggiornati su promozioni ed eventi. Molto carina la possibilità di personalizzare il proprio avatar con caratteristiche simili all’identità reale: sarà lui ad animarsi sulla mappa e spostarsi secondo i percorsi dell’utente.

Sono già tante le piattaforme social che stanno guardando con interesse alla geolocalizzazione ma Artie è il primo applicativo in assoluto a combinare la tecnologia gps e wifi perché gli spostamenti degli utenti online possano essere visualizzati sulla mappa in tempo reale. All’utente è ovviamente lasciata piena libertà di condividere o meno i propri spostamenti con tutti o solo con chi ha già stretto amicizia.

Artie conta per ora qualche centinaio di utenti che sembrano apprezzarne in particolare alcune funzionalità, dall’aspetto più ludico della creazione del proprio “clone”, una rappresentazione dell’utente creata dall’utente stesso con la scelta dell’aspetto, degli abiti e degli accessori da usare e da combinare secondo l’umore e l’occasione, all’utile funzione di richiesta aiuto: un segnale di emergenza che allerta gli amici online nella propria zona. Naturalmente è possibile pubblicare foto, ma una delle parti più interessanti è forse la registrazione d’itinerari che possono diventare quasi un diario di viaggio da condividere con gli amici, segnalando i luoghi visitati, i locali o i negozi che più sono piaciuti. Non solo un modo per vedere chi abbiamo intorno quindi, ma una vera e propria rete social che consente di scambiare immagini, messaggi, commenti vocali e percorsi.

Registrando i propri luoghi d’interesse, la mappa di Artie diventa una vera rappresentazione del proprio mondo reale, non solo in senso strettamente geografico. Iscriversi ad Artie, invitare i propri amici e parenti e condividere con loro i luoghi che si frequentano significa ricostruire in rete il proprio mondo, amplificandone l’esperienza. Artie può inoltre essere usato anche da pc, attraverso il sito internet artie-world.com: attivando le reti Wifi del proprio portatile è infatti possibile essere localizzati.


Altro discorso è quello che riguarda aziende ed esercizi commerciali: Artie è fatto anche per loro, che possono iscriversi da pc con un profilo dedicato e segnalare sulla mappa dove si trovano, rendendosi visibili a tutti gli utenti, che potranno essere anche aggiornati su promozioni ed eventi.


Ma non è tutto: l’applicativo che sta alla base di Artie può adattarsi a numerosi altri utilizzi, nel campo ad esempio del trasporto pubblico e della logistica. In quest’ultimo ambito in particolare è appena nato TNet, un sistema che mette a disposizione dei logistici una soluzione semplice ai problemi di localizzazione satellitare unendo competenze tecniche, di processo e di progettazione. TNet consente di sapere in tempo reale la posizione di ogni mezzo, semplicemente installando sullo smartphone del trasportatore un’applicazione di facile utilizzo. Questo permette di risparmiare denaro, risparmiare tempo e gestire serenamente la propria flotta di automezzi. 

L.M.

Articolo correlato