Al via Cobox, il coworking di Cremona | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Nuove iniziative

Al via Cobox, il coworking di Cremona

25 Nov 2014

Il 27 novembre inaugurato un nuovo spazio di ricerca e sviluppo per startup, nato dalla collaborazione tra consorzio CRIT (Cremona Information Technology), MailUp, Microdata Group e Linea Com. Un ecosistema locale a supporto della digital innovation e delle imprese nascenti

Gli spazi di Cobox
Creare uno spazio di ricerca e sviluppo per startup. È questo l’obiettivo di Cobox, il nuovo coworking di Cremona inaugurato giovedì 27 novembre. Una vera e propria “casa” delle startup e degli imprenditori, emergenti o già affermati, nel campo dell’information technology, nata dalla volontà di consorzio CRIT (Cremona Information Technology), MailUp, Microdata Group e Linea Com.

Con sede a Cremona in via dei Comizi Agrari 10, Cobox è uno spazio attrezzato e funzionale: sono 26 le postazioni in openspace per coworker, a cui si aggiungono quattro uffici, già occupati da quattro aziende residenti. Poi una zona formazione di 30 posti, un’ala ristoro, uno spazio per eventi, workshop e presentazioni; infine una sala riunioni con videoproiettore da 12 posti e salette per riunioni da quattro posti. Il tutto provvisto di collegamenti in banda ultra larga grazie a Linea Com.

Un ecosistema locale, dunque, a supporto della digital innovation e delle imprese nascenti. Perché, oltre a mettere a disposizione

Gli spazi di Cobox
postazioni di lavoro, Cobox crea sinergie e partnership, mettendo in contatto startup e imprenditori con consulenti qualificati, anche grazie alle collaborazione, con la sede cremonese del Politecnico di Milano, siglata, tramite PoliHub.

Cobox non vuole essere un incubatore, ma un ‘facilitatore’. Un luogo che faccia da ponte: da una parte le idee e i progetti, dall’altra i bandi, i finanziamenti, i venture capital – spiega Matteo Monfredini, CFO di MailUp – . Uno spazio dove consulenti qualificati aiuteranno imprenditori e aspiranti tali a meglio strutturare la loro idea di business e a trovare i canali migliori per poterla realizzare”.

“Uno spazio di coworking che deve rappresentare soprattutto una nuova opportunità per la città; l’obiettivo è quello di creare un ecosistema in grado di favorire iniziative a elevato contenuto tecnologico ed essere un volano sia per le aziende esistenti che per giovani imprenditori” spiega invece Carolina Cortellini Lupi, Presidente del CRIT.

 

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network

Articoli correlati