8 startup per il 5G e l'Internet of Things scelte da Magic Spectrum - Economyup

L'ACCELERATORE

8 startup per il 5G e l’Internet of Things scelte da Magic Spectrum



Auting, Cloudvision, Evja, G-move, Logbot, MyMine, To Be e Waterstream  sono le 8 finaliste di Magic Spectrum, il programma di accelerazione di CDP Venture Capital e Digital Magics in ambito 5G e Internet of Things. Eccole una per una

15 Lug 2022


8 startup del 5G e dell'IoT

Auting, Cloudvision, Evja, G-move, Logbot, MyMine, To Be e Waterstream  sono le 8 startup  finaliste di Magic Spectrum, il programma di accelerazione di CDP Venture Capital e Digital Magics in ambito 5G e Internet of Things

Magic Spectrum, alla sua prima edizione, è un programma di accelerazione dedicato alle startup che sviluppano, appunto, prodotti o servizi per il mercato 5G e Internet of Things.

Auting, Cloudvision, Evja, G-move, Logbot, MyMine, To Be e Waterstream, che hanno ricevuto un finanziamento iniziale di 75.000 euro,  hanno presentato i loro progetti a investitori, mentor e aziende nel corso del Demo Day a Torino.

Cos’è Magic Spectrum

L’acceleratore, lanciato a novembre 2021, è entrato a far parte della Rete Nazionale Acceleratori CDP, il network di snodi fisici sul territorio, focalizzati nei mercati a più elevato potenziale che CDP Venture Capital sta realizzando per accompagnare i nuovi talenti dell’innovazione nel loro percorso di crescita. Il programma coinvolge primari corporate partners quali Cisco, Compagnia di San Paolo, Inwit, Irideos, Melita e Unipol Tech e può inoltre contare sul know-how di technical partners quali Cluster Smart Communities, I3P, IREN, Smart Sys e Solve.it.

WHITEPAPER
Come creare un processo di Lead Management cucito secondo le tue esigenze!
CRM
Startup

Magic Spectrum è un programma triennale che si rivolge alle startup che operano nei segmenti chiave del 5G e dell’Internet of Things, come smart home & building, smart mobility, smart factory, retail e logistics, e agrifood. Ogni anno saranno selezionate 8 startup che potranno accedere a un percorso di formazione e accelerazione e a investimenti fino a 325.000 euro, fra investimento iniziale e step successivi, in linea con le migliori best practice di accelerazione europee.

Il programma di accelerazione sarà composto in due fasi: “Discovery” e “Validation” della durata di circa due mesi ciascuna. Al termine della prima verranno selezionate le 8 startup che entreranno nella fase finale del programma, in cui il progetto sarà testato per poi accedere all’Investor Day: l’incontro con investitori, mentor e aziende.

Quali sono le startup finaliste del 5G e dell’IoT

Queste le 8 startup finaliste, selezionate dai partner di Magic Spectrum fra le 175 candidature ricevute:

Auting: operatore di car sharing peer-to-peer che fornisce un servizio più economico e semplice rispetto al noleggio auto tradizionale, con copertura assicurativa inclusa.

Cloudvision: piattaforma multi-device per fornire supporto automatizzato e sensibile al contesto ai lavoratori in prima linea, aiutandoli a svolgere compiti complessi con l’aiuto di strumenti di machine learning, visione artificiale e riconoscimento del linguaggio naturale.

Evja: start-up agritech che aiuta le aziende agricole a ottimizzare la gestione della nutrizione, difesa e irrigazione delle colture grazie a OPI, il più avanzato sistema di agricoltura di precisione.

G-move:  startup innovativa attiva nel settore del “people flow monitoring”, offre servizi personalizzati con l’obiettivo di aumentare la capacità di vendita dei clienti. Propone una soluzione innovativa per rendere la gestione degli spazi fisici semplice come quella di un e-commerce attraverso una dashboard e sensori proprietari e a basso costo per confrontare i flussi in entrata e in uscita, valutare le mappe di calore e molto altro.

Logbot:  soluzione “IoT in a box” che consiste in un dispositivo e una piattaforma che consentono il controllo e la gestione di dispositivi IoT per la raccolta dati, focalizzata principalmente sul controllo remoto di macchinari industriali e sistemi di automazione civile-industriale, garantendo la sicurezza del dispositivo stesso e dei dispositivi collegati.

MyMine: startup che mira a rendere facile e immediato iniziare a generare reddito estraendo HNT (Helium People Power Network token) attraverso un dispositivo chiamato Miner, fornito da MyMine, che copre chilometri di rete wireless per milioni di dispositivi utilizzando Helium LongFi.

To Be: Soluzioni Li-Fi per soddisfare la crescente domanda di traffico dati e guidare la transizione verso una connessione veloce, sicura e sostenibile, consentendo una semplice fruizione degli spazi indoor e una maggior interattitività, rendendo ogni luce una fonte di informazioni.

Waterstream: piattaforma di comunicazione MQTT IoT che funziona in modo nativo su motori di streaming, sfruttando in modo nativo qualsiasi piattaforma compatibile con Kafka come proprio motore di archiviazione e distribuzione.

“5G e IoT – ha dichiarato Ludovico Facchini, Partner di Digital Magics e Program Director di Magic Spectrum – sono mercati che diventeranno sempre più determinanti. Di conseguenza avranno grande valore per il futuro di tutti noi. Con questo programma, in linea con il nostro piano industriale, vogliamo attrare e coinvolgere le migliori realtà che operano in questo ambito e, grazie al prezioso contributo di CDP Venture Capital e dei nostri partner, aiutarle a crescere e a sviluppare importanti sinergie. Le prime 8 startup selezionate ci hanno confermato che stiamo andando nella giusta direzione, testimoniando la ricchezza di soluzioni e idee proposte dai talenti italiani ed europei”.