Aumento di capitale di 32 milioni per Tannico che compra VAP, il sito francese dei vini top - Economyup

SCALEUP

Aumento di capitale di 32 milioni per Tannico che compra VAP, il sito francese dei vini top



Tannico chiude un accordo per l’acquisizione di una quota di maggioranza di Venteàlapropriété (VAP), società attiva sul mercato francese nella vendita di vini premium. L’acquisto di VAP verrà realizzato grazie a un aumento di capitale da 32 milioni di euro riservato ai soci attuali di Tannico, primo fra tutti Campari

10 Mag 2021


Dopo un 2020 esplosivo, chiuso con un fatturato in crescita dell’82% a quota 37 milioni euro, continua il percorso di crescita di Tannico.it con la prima operazione di espansione internazionale. È stato siglato oggi un accordo per l’acquisizione di una quota di maggioranza di Venteàlapropriété (VAP), società fondata nel 2008 e attiva sul mercato francese nella vendita di vini premium che ha chiuso il 2020 con un fatturato di oltre 34 milioni di euro.

Venteàlapropriété ha costruito in questi ultimi 12 anni un team di sommelier e responsabili degli acquisti di primo piano che si integra nelle strategie di curation di Tannico.

“Siamo entusiasti di poter lavorare all’espansione di Tannico sul mercato francese grazie all’acquisizione di Venteàlapropriété, società che ha costruito in questi anni una posizione di leadership nel mercato francese grazie a un’accurata selezione di prodotti e a rapporti consolidati con i principali domaine e chateaux sul territorio transalpino.” dichiara Marco Magnocavallo, amministratore delegato di Tannico.

Cosa fa VAP, la francese dei vini premium

VAP si rivolge principalmente a un target di clienti appassionati e seleziona ogni giorno diverse cantine con proposte di prodotti di alta qualità, attraverso il proprio team di sommelier.

Venteàlapropriété è attiva nelle vendite di vini premium ed en primeur – i prodotti di eccellenza dei più famosi domaine e châteaux francesi come ad esempio Petrus, Château Margaux, o Château Palmer – prenotabili in anteprima dai clienti e consegnati dopo diciotto o ventiquattro mesi di affinamento in cantina. Inoltre, la società è attiva nella vendita di una selezionata gamma di prodotti premium spirit.

“Siamo molto felici di unirci a Tannico e al suo team. Questa operazione è l’occasione unica per riunire 2 leader dell’e-commerce di vino nei rispettivi Paesi con un know-how complementare che ne assicura la crescita futura.” afferma Clotaire Dumetz, CEO di ventealapropriete.com.

Tannico, l’enoteca online made in Italy

Tannico è l’enoteca con la più ampia e attenta selezione di vini italiani del mondo di oltre 15.000 etichette provenienti da 2.500 cantine diverse. Nel 2020 ha gestito oltre 400.000 ordini e spedito due milioni e mezzo di bottiglie in 18 Paesi nel mondo, garantendo la consegna delle proprie bottiglie in giornata nella città di Milano, in 24/48 ore in tutta Italia e in due settimane negli Stati Uniti.

Tannico, come vendere vino online e diventare un modello di innovazione

L’acquisizione di VAP nella strategia di Tannico

L’acquisto di VAP verrà realizzato con mezzi propri, grazie a un aumento di capitale da 32 milioni di euro riservato ai soci attuali di Tannico, tra cui Campari Group, che ne detiene il 49% e che ha preso l’impegno a sottoscrivere fino al 100% di tale aumento di capitale.

L’acquisizione della società francese si inserisce nel progetto di crescita già avviato da Tannico e che ha visto il lancio di Tannico Express, applicazione per la consegna di vino e spirits alla temperatura corretta in 30 minuti; Tannico Flying School Online, piattaforma di video percorsi per avvicinare le persone al mondo del vino e soddisfare le curiosità degli appassionati, e la recente apertura del Tannico Wine Bar in via Savona 17 a Milano.