Food&Drink: come funziona il servizio per prenotare il pranzo in Autogrill con Telepass Pay | Economyup

MOBILITÀ INTEGRATA

Food&Drink: come funziona il servizio per prenotare il pranzo in Autogrill con Telepass Pay



Niente file per ritirare cibo o bevande e per pagarle. Si fa tutto con l’app, restando in auto. “Con Food&Drink rispondiamo ai nuovi bisogni delle persone in mobilità”, spiega il CEO di Telepass Pay Luca Daniele. “E arricchiamo il nostro ecosistema di servizi digital on demand, dal biglietto del treno alla polizza”

12 Ago 2020


Food&Drink, il nuovo servizio di Telepass con Autogrill

Dal nuovo modo di muoversi nascono nuovi servizi: è quello che accade con Food&Drink, appena lanciato da Telepass, che consente, utilizzando l’app Telepass Pay, di prenotare cibo e bevande dell’Autogrill quando si è ancora in autostrada. Al centro il concetto di inter-mobilità, consentito dall’integrazione tra vari servizi, anche tra quelli appartenenti a settori ufficialmente molto distanti tra loro come, appunto, il pedaggio autostradale e il pranzo in Autogrill. Nel nuovo modo di concepire la mobilità, infatti, avviene l’innesto tra mondi diversi e si celebra il matrimonio tra mobility e food. L’obiettivo finale resta quello di rendere più semplice e piacevole la vita a chi viaggia, eliminando o riducendo drasticamente i passaggi più inutili e – in questo periodo di pandemia – meno sicuri per la salute. Food&Drink diventa così un passo ulteriore di Telepass verso una più ampia strategia che vede nell’integrazione di tutti i servizi in mobilità il perno di una vera smart mobility.

“Il nuovo servizio Food&Drink nasce ancora una volta dall’aver osservato i cambiamenti in atto ed il costante modificarsi degli atteggiamenti di consumo e dei bisogni delle persone in mobilità” spiega Gabriele Benedetto, CEO di Telepass.

“L’iniziativa scaturisce dalla volontà di offrire ai nostri clienti la possibilità di non rinunciare a quello che rappresenta un rituale per tutti i vacanzieri: la sosta in Autogrill” ribadisce Luca Daniele, CEO di Telepass Pay e CFO di Telepass. “In un contesto particolare come quello di quest’anno abbiamo pensato di permettere a tutti di poter vivere quest’esperienza in modo safe e clean, valori a cui ci siamo ispirati per la ripartenza post-Covid”.

Come funziona Food&Drink

È sufficiente effettuare il login nell’app Telepass Pay e fare “tap” sull’area di servizio Autogrill di interesse, in base alla geolocalizzazione. A questo punto sarà possibile consultare il menù disponibile in quella specifica area di sosta e scegliere cosa acquistare. Non c’è che l’imbarazzo della scelta: dal panino Camogli alle brioches, dal caffè agli snack in formato gigante, con l’app di Telepass Pay (e presto anche dall’app Telepass per i clienti Family) si possono ordinare tutti i prodotti che offre Autogrill, ben noti a coloro che, per lavoro o piacere, percorrono le strade italiane. Una volta confermata la scelta, si potrà procedere al pagamento e si riceverà un numero d’ordine. Una notifica sull’app avviserà il cliente una volta che l’ordine sarà pronto e ritirabile nell’area riservata.

“L’esperienza d’uso – prosegue Luca Daniele – prevede la prenotazione ed il ritiro del tipo di food & beverage scelto senza bisogno di fare file e di effettuare pagamenti presso le casse dell’esercente, con un risparmio di tempo durante il viaggio ed evitando il rischio di assembramenti. Clienti che magari avrebbero evitato la sosta potranno così avere il proprio ristoro in tutta tranquillità ed il nostro partner Autogrill potrà evitare la riduzione dei propri servizi”.

L’ecosistema dei servizi di Telepass

Il nuovo servizio Food&Drink si aggiunge agli oltre venti servizi attualmente attivi e fruibili nell’ecosistema Telepass Pay. Perché di vero e proprio ecosistema si tratta: partendo dal pedaggio autostradale, l’azienda ha moltiplicato i servizi offerti alla clientela spaziando in ambiti diversi. “Il nostro Gruppo – prosegue Luca Daniele – ha cominciato quattro anni fa un percorso che lo ha portato ad essere il punto di riferimento per tutte le esigenze di mobilità degli italiani”. La piattaforma in costante evoluzione propone servizi digitali on demand di vario tipo: dal pagamento del carburante a quello del biglietto del treno, dal noleggio di un monopattino alla sottoscrizione di una polizza assicurativa. Una piattaforma integrata dove al centro c’è la persona e non il mezzo, un’app dove poter acquistare tutto quel che serve per muoversi da un punto A a un punto B utilizzando mezzi diversi ed eliminando il rischio di qualsiasi contatto sia in fase di prenotazione sia di pagamento.

“In un’estate che vedrà la maggior parte degli italiani passare le vacanze in Italia – conclude il CEO di Telepass Pay – i nostri clienti potranno raggiungere la meta pagando e prenotando il biglietto del treno o del traghetto tramite le nostre app. Chi  passerà qualche giorno nelle nostre bellissime città d’arte potrà utilizzare sono disponibili tutti i servizi di micromobilità sostenibile e condivisa. E se qualcuno avesse bisogno di un auto per andare in vacanza, può sottoscrivere un noleggio a medio termine dalla nostra app. Tutte iniziative per migliorare costantemente un’esperienza di viaggio unica che dura da più di 30 anni”.