Innovazione in montagna: intesa Telepass-Dolomiti Superski, un solo skipass per 1.200 km di piste - Economyup

LA PARTNERSHIP

Innovazione in montagna: intesa Telepass-Dolomiti Superski, un solo skipass per 1.200 km di piste



Grazie al servizio Skipass di Telepass Pay è possibile pagare gli impianti di risalita e accedere direttamente alle piste saltando l’attesa in biglietteria. La partnership con Dolomiti Superski aggiunge nuove zone ai comprensori sciistici già convenzionati. Così la digitalizzazione supporta la mobilità nel mondo dello sci

16 Dic 2021


Kristian Ghedina con lo skipass di Telepass

Il mercato della mobilità in montagna nella stagione sciistica è ancora scarsamente digitalizzato, eppure l’innovazione digitale applicata al mondo degli sciatori e degli snowboarder è in grado di garantire maggiore fluidità ed efficienza negli spostamenti sulle piste innevate, e di conseguenza un incremento nel numero di persone che pratica lo sci in montagna.

Sotto questa luce va letta la partnership tra Telepass e Dolomiti Superski per l’espansione del servizio Skipass di Telepass Pay a tutti i comprensori sciistici del sodalizio dolomitico, per un totale di 1.200 km di nuove piste disponibili. È un chiaro esempio di come il digitale e il mondo dello sci possano allearsi per rendere più veloce e fruibile l’esperienza sulla neve e promuovere il turismo e lo sport sulle montagne.

Come funziona il servizio Skipass di Telepass Pay

Grazie alla soluzione Skipass è possibile pagare gli impianti di risalita e accedere direttamente alle piste saltando l’attesa in biglietteria. Per usufruire del servizio, è necessario essere abbonati all’offerta Telepass Pay o Telepass Pay X. Accedendo all’app si possono richiedere fino a quattro ski card e scegliere la modalità di ritiro più comoda, a casa o presso un punto per la distribuzione. Dopo averle attivate tramite QR Code e aver associato i singoli nominativi alle tessere, sempre in app, ci si può presentare ai tornelli e avvicinare la tessera per accedere alle piste. Avviato nella stagione invernale 2018/2019, il servizio Skipass di Telepass Pay, ampliato con l’accordo Dolomiti Superski, è attualmente attivo in 7 regioni (Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino-Alto Adige, Molise, Emilia-Romagna, Veneto) per un totale di oltre 45 comprensori.

Cos’è Dolomiti Superski

Fondato nel 1974, Dolomiti Superski riunisce 12 comprensori sciistici nelle valli delle Dolomiti e permette di fruire di 1.200 km di piste con un solo skipass. Da oltre 50 anni ospita eventi sportivi internazionali quali le Coppe del Mondo di sci alpino, di snowboard, freestyle, skicross, sci nordico, salto, combinata nordica e biathlon. Le piste delle Dolomiti hanno ospitato i Giochi Olimpici invernali del 1956 a Cortina d’Ampezzo, i Campionati del Mondo di sci alpino del 1970 in Val Gardena e del 2021 a Cortina d’Ampezzo. La località ampezzana ospiterà i Giochi Olimpici invernali del 2026 assieme a Milano, mentre la Val Gardena è candidata a ospitare i Campionati del Mondo di sci alpino del 2029.

La partnership tra Telepass e Dolomiti Superski: ecco cosa offre e dove usare lo skipass

A partire da questa stagione invernale 2021-2022, grazie alla partnership con Dolomiti Superski e con i suoi comprensori sciistici, gli amanti delle vette innevate potranno godersi le giornate sulla neve senza dover fare code e senza passare dalla biglietteria. Il costo verrà addebitato a fine mese direttamente sul conto Telepass. Queste le nuove zone che si aggiungono ai comprensori già convenzionati: Cortina d’Ampezzo (annunciata da Telepass in occasione della sponsorizzazione dei Campionati del Mondo di sci alpino di Cortina 2021), Plan de Corones, Alta Badia, Val Gardena, Alpe di Siusi, Val di Fassa, Carezza, Arabba, Marmolada, 3 Cime Dolomites, Val di Fiemme, Obereggen, S. Martino di Castrozza/Passo Rolle, Rio Pusteria/Bressanone, Alpe Lusia – San Pellegrino, Civetta.

Telepass e Dolomiti Superski sono inoltre insieme per promuovere le località dolomitiche attraverso iniziative congiunte di marketing e visibilità. Telepass metterà a disposizione dei comprensori la sua piattaforma digitale di mobilità Telepass Pay anche per analizzare e intercettare nuovi clienti e sciatori, in base ai loro gusti e preferenze di mobilità.

Con questa partnership, lo Skipass di TelepassPay arriva a coprire il più vasto network di impianti da sci disponibile in un unico abbonamento, con oltre 3.000 km di piste.

“L’obiettivo di Telepass – ha commentato l’Amministratore Delegato Gabriele Benedetto – è facilitare gli spostamenti delle persone, siano essi per lavoro o per divertimento, sulle autostrade, in città o sulle montagne. Dopo la positiva ripresa estiva, quest’inverno potremo goderci le vacanze sulla neve e, come già ai caselli sulle autostrade, vogliamo permettere ai nostri clienti di muoversi in modo sicuro, veloce e sostenibile anche sulle piste. Per questo abbiamo integrato i 12 comprensori di Dolomiti Superski, arrivando così ad unire su un solo Skipass il più alto numero di piste da sci in tutta Italia.”

“Da tempo, Dolomiti Superski persegue il fine di allargare il proprio range di canali di vendita dello skipass – ha aggiunto Andy Varallo, Presidente di Dolomiti Superski – per rendere fruibile più facilmente e a un numero maggiore di appassionati, la propria offerta di altissima qualità. La nuova partnership con Telepass è un importante tassello di questa strategia, che aumenta la diversificazione, integrando una delle realtà di settore più importanti del nostro Paese. Riponiamo grande fiducia in questo progetto, che esprime oltretutto i valori comuni delle due realtà economiche, Telepass e Dolomiti Superski”.

Telepass permette di richiedere lo Skipass dall’app TelepassPay, riceverlo direttamente a casa e, dopo averlo registrato, sciare in uno dei resort convenzionati senza fare code alla biglietteria. È possibile attivare fino a quattro skipass per abbonamento TelepassPay oltre al servizio di assicurazione sci giornaliero o stagionale. A fine giornata l’utente vedrà applicata la miglior tariffa accordata dal comprensorio sciistico, come previsto dal listino ufficiale pubblicato in app e sul sito, e il costo verrà addebitato all’utente Telepass a fine mese. Il servizio Skipass di TelepassPay è utilizzabile anche d’estate per accedere agli impianti di risalita dei comprensori convenzionati. Con questo servizio, Telepass mira ad offrire ai propri clienti una piattaforma sempre più completa di servizi digitali per la mobilità (acquisto carburante, ricarica elettrica, parcheggio, strisce blu, treni, traghetti, trasporto pubblico locale, sharing e molto altro ancora): in un unico ecosistema digitale tutte le esigenze di mobilità sono gestite in maniera sicura, economica e cashless e addebitate a fine mese.

Telepass e il mondo dello sci

Il legame che unisce Telepass alla montagna e allo sci è diventato evidente con la partnership dell’inverno scorso per i Campionati del Mondo di sci alpino di Cortina 2021, e si rafforza quest’anno con la scelta di sostenere la Federazione Italiana Sport Invernali (FISI). Telepass è infatti sponsor ufficiale delle Squadre Nazionali di Sci Alpino a partire dall’attuale stagione di Coppa del Mondo che culminerà con i XXIV Giochi Olimpici Invernali di Pechino nel 2022. La società è presente con il proprio logo sull’abbigliamento tecnico delle atlete e degli atleti durante tutte le gare della Coppa del Mondo della stagione 2021/2022, continuando a promuovere nuove modalità smart e innovative di fruire degli impianti da sci.