Quando l'azienda fa venture capital: Maccorp entra in 1000 Italy | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Partnership

Quando l’azienda fa venture capital: Maccorp entra in 1000 Italy

18 Lug 2014

La società italiana che opera nel settore del cambio valute con il brand Forexchange fa ingresso nel capitale della startup che promuove l’Italia all’estero. I visitatori potranno conoscere l’app già agli sportelli e tutte le agenzie di cambio saranno geolocalizzate sulla piattaforma mobile

Il corporate venture capital all’italiana si arricchisce con una nuova storia. 1000 Italy, la nuova impresa innovativa che ha sviluppato l’omonima app per dispositivi mobili (iOS e Android) dedicata al turismo in entrata ha annunciato un accordo con Maccorp, società italiana attiva nel settore del cambio valute che opera con il brand Forexchange (225 milioni di giro d’affari, 70 sportelli sul territorio italiano presenti in centri storici, aeroporti, stazioni ferroviarie), che prevede l’ingresso di Maccorp nel capitale sociale della startup fondata a Londra da Karin Venneri e Marcello Stani (ma con sedi operative in Italia a Roma e Milano) e che ha avuto tra i primi investitori Aldo del Bo, managing director di Kaspersky Lab Italia e advisor della società.

L’uso del contante in Italia, nonostante l’uso crescente delle carte di credito, è ancora preminente. In più, ci sono alcuni tipi di turisti, come ad esempio i russi e i cinesi, che prediligono il cash. Ecco perché le agenzie di cambio come Forexchange diventano una tappa obbligata per molti viaggiatori.

Ed è qui che entra in gioco l’alleanza, che si basa anche su un supporto di tipo commerciale: 1000 Italy (che è sviluppata in italiano, inglese e russo e già conta oltre 20 mila download, un team di sei persone, 287 ambassador accreditti sul territorio e circa 7000 punti di interesse su tutta l’Italia già mappati) potrà dare visibilità alla propria proposta commerciale direttamente agli sportelli, entrando in contatto diretto da subito con i turisti provenienti dall’estero.

Così, già mentre il visitatore sta cambiando il suo denaro può venire a conoscenza dell’applicazione (premiata come migliore nuova app di viaggi lo scorso anno), che si concentra soprattutto sulle eccellenze meno conosciute dell’Italia, nella cultura, nell’arte e negli eventi sul territorio. Allo stesso tempo, Forexchange potrà contare sulla digitalizzazione della propria offerta (geolocalizzazione sull’app 1000 Italy di tutte le agenzie) e il conseguente incremento del volume d’affari. 


(m.d.l.)


 

 

Articoli correlati