Fercam vince il Premio Logistico dell'anno | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Made in Italy

Fercam vince il Premio Logistico dell’anno

13 Dic 2013

L’azienda con sede a Bolzano, specializzata nel settore dei trasporti e della logistica, si è aggiudicata il riconoscimento per la categoria internazionalizzazione. Il premio istituito da Assologistica rende visibili i processi di innovazione delle imprese logistiche italiane per migliorare la qualità dei servizi offerti alla clientela

“Siamo orgogliosi e lusingati di ricevere questo importante riconoscimento che rappresenta una ulteriore conferma del nostro costante impegno nell’accompagnare il processo di internazionalizzazione delle imprese e nell’estendere e migliorare continuamente la qualità dei servizi offerti alla clientela” così Hannes Baumgartner di Fercam riceve il premio Logistico dell’anno nella categoria internazionalizzazione. Un grande risultato per l’azienda italiana specializzata nel settore dei trasporti e della logistica.

L’ azienda nata nel 1949 a Bolzano ha, nel corso degli anni, gradualmente esteso la sua presenza in ambito internazionale, mantenendo tuttavia la base delle sue operazioni in Italia. Oggi l’azienda si propone come “Supply Chain Company” a livello europeo, offrendo un’integrazione dei servizi di trasporto e logistici nel senso più lato, anche fuori dall’Italia, grazie a strutture logistiche e di traffici mare e aereo in Spagna, Olanda e Germania. Per poter rispondere al meglio alle esigenze dei suoi clienti nell’import ed export per tutte le destinazioni, Fercam si serve di una consolidata rete di partner a livello europeo e mondiale.

Il premio istituito da Assologistica è nato dall’esigenza di rendere ”visibili” i processi di innovazione e internazionalizzazione messi in campo dalle imprese logistiche italiane per migliorare la qualità e l’efficienza dei servizi offerti alla clientela.

Quasi il 40% del suo fatturato complessivo di 500 milioni di euro viene generato o con clienti esteri oppure tramite le proprie società controllate all’estero. Con la propria rete di filiali è presente in ben 12 paese europei e 2 paesi del continente africano. Per la sola casa madre italiana, con sede a Bolzano, il 67% del proprio fatturato è rappresentato da servizi di trasporto e logistica con destinazione o origine all’estero.

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network