Dj Fanni, esce il primo cd del malato di Sla che comunica con gli occhi | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Tecnologia solidale

Dj Fanni, esce il primo cd del malato di Sla che comunica con gli occhi

31 Mar 2017

Andrea Turnu, ventinovenne di Ales (Sardegna), è stato colpito cinque anni fa da una forma molto aggressiva di sclerosi laterale amiotrofica. Grazie a un puntatore oculare e a un comunicatore riesce a scrivere e a cantare canzoni. La vendita e i dowload del disco contribuiranno a finanziare la ricerca

È uscito il primo cd di Dj Fanni. Che notizia è? È una notizia davvero notevole, perché Dj Fanni, nome d’arte di Andrea Turnu, ventinovenne che vive ad Ales, in Sardegna, è un giovane che da cinque anni è stato colpito da una forma molto aggressiva di SLA. Andrea comunica solo con gli occhi, però riesce non solo a parlare ma perfino a cantare grazie a un puntatore oculare e a un comunicatore.  

Queste tecnologie, assieme alla sua pagina Facebook “Con gli occhi” gli consentono di testimoniare non solo la sua straordinaria voglia di vivere ma anche di coltivare e diffondere la sua passione per la musica. Una passione, unita alla forza e alla capacità di non accettare limiti, che hanno permesso a Dj Fanni di riuscire a suonare in piazza. Tutto questo non serve solo per “riempire le giornate” di Andrea. La sua musica infatti serve a sostenere la ricerca scientifica. Tutto il ricavato della vendita del suo cd e dei download del suo primo brano vanno a favore della ricerca sulla SLA. 

La storia di Andrea Dj Fanni è frutto della sua forza personale, della tecnologia, del web e dell’aiuto delle persone che hanno creduto e credono in lui. Nella settimana in cui in aula alla Camera affronteremo la legge sul testamento biologico, la vicenda di Andrea offre molti spunti di riflessione e rimanda a un altro Dj speciale, Stefano Pietta. Di lui e della sua Steradiodj  ho raccontato lo scorso anno. Chissà se la radio di Stefano manda in onda la musica di Andrea..

di Antonio Palmieri

Articoli correlati