open innovation

Smile, l’energia per le nuove imprese



Si chiama così il programma di open innovation di Gala, quarto operatore del mercato libero italiano. Comprende un corporate venture accelerator, GalaLab, su smart city e smart factory, che presto lancerà la sua prima call per startup, e una rete di aziende, GalaSmart, per la sostenibilità ambientale

di Redazione EconomyUp

Pubblicato il 20 Nov 2015


Gala, quarto operatore italiano del mercato libero dell’energia, ha lanciato il suo programma di open innovation: SMILE. Due i pilastri su cui si poggia: GalaLab e GalaSmart. Nel consiglio di amministrazione di GalaLab, che è un corporate venture accelerator, è entrato il professore Sergio Campodall’Orto, docente di imprenditorialità e design al Politecnico di Milano e consigliere del fondo di venture capital P101.

Smile, l'energia per le nuove imprese

 

E se si parla di Digital e Open Innovation non si può certo trascurare l’iniziativa di Digital360: una piattaforma che a 360° tocca tutti i temi dell’innovazione aperta

 

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Redazione EconomyUp