Template: come scegliere il migliore per il proprio sito web?

DIGITAL MARKETING

Sitebuilder, come scegliere il miglior template per il proprio sito web



Dario Privitera, direttore creativo di Flazio, il sitebuilder leader di mercato in Italia, spiega l’importanza del template per la costruzione di un sito e dà qualche suggerimento su come sceglierlo

di Maura Valentini

05 Ago 2021


Photo from Flazio.com

Con la trasformazione digitale, sempre più piccoli business e liberi professionisti hanno scoperto i vantaggi dei sitebuilder, piattaforme che permettono di creare il proprio sito web in modo semplice e intuitivo, assemblando componenti già codificate senza bisogno di costosi servizi professionali di coding o design.

Questi strumenti dalle mille possibilità si basano su template, preimpostati e personalizzabili, che vanno a determinare l’interfaccia grafica e le funzionalità del sito. Il primo passo nell’utilizzo di un sitebuilder è quindi la scelta del template più adatto alle proprie esigenze. Quali i fattori da considerare?

Ne abbiamo parlato con Dario Privitera, direttore creativo di Flazio, il sitebuilder leader di mercato in Italia.

Che cos’è il template di un sito web?

Per template grafico si intende un modello grafico che definisce l’impaginazione e l’impostazione funzionale di un sito web. Esso rappresenta la struttura all’interno della quale si collocano gli elementi grafici e contenutistici del sito web che si vuole realizzare.

Template del sito web, perchè è importante scegliere quello giusto

“Per ogni idea, tipologia di business ed esigenza grafica o funzionale esistono tantissime alternative di template tra cui scegliere” spiega Dario, “La scelta del template grafico da utilizzare è una delle parti più importanti per lo sviluppo di un sito web. Definisce infatti l’aspetto e il design, e motiva (o meno) i visitatori a rimanere e utilizzare il sito”

Un buon template deve essere prima di tutto semplice da usare e affidabile, ma anche catturare l’attenzione dell’utente con la disposizione degli elementi e, non meno importante, la facilità di navigazione. Un sito poco intuitivo, dove non è facile trovare la funzione che si sta cercando, genera frustrazione e quindi scoraggia l’utilizzo e aumenta la possibilità di rimbalzo.

Scegliere con cura il template del proprio sito prima di lanciarsi nella creazione è molto importante in quanto, se dovesse sorgere più avanti la necessità di cambiarlo, sarebbe necessario ricostruire il sito web da zero.

“Tuttavia, i template presenti nell’editor di Flazio sono facilmente editabili, modulabili e personalizzabili” precisa Dario, “Per cui, anche qualora si cambiasse idea sul template scelto, l’utente potrà ricreare un nuovo sito web in pochissimo tempo.”

Come scegliere un template

“Esistono varie modalità per classificare un template e quindi scegliere quello più adatto alla propria attività” afferma Dario. Due sono i fattori principali da tenere in considerazione: grafica e funzionalità.

“Innanzitutto è importante definire il tipo di grafica che si vuole utilizzare per il proprio sito web. Quindi, scegliere il template adatto per funzionalità a disposizione. Scegliere un template giusto per la propria attività vuol dire prima di tutto definire il tipo di comunicazione/messaggio da mostrare ai propri clienti.”

Per esempio, un sito che offra servizi professionali potrebbe avere un aspetto sobrio e affidabile, mentre un e-commerce di abiti di lusso potrebbe puntare su una grafica più raffinata e elegante. Essenziale alla scelta è sapere a quali clienti ci si rivolge e cosa cerchino: un buon template non è solo “bello”, ma prima di tutto il linea con il business.

Una volta selezionato il tipo di grafica adatta, si tratta di scegliere template che già includano le funzionalità necessarie allo scopo del sito. Se per esempio l’obiettivo è realizzare un portfolio, bisogna scegliere un template con questa funzionalità già impostata; allo stesso modo, un business che debba vendere dei prodotti avrà bisogno di un template con un e-commerce già integrato.

“La scelta di un buon template è fondamentale per sviluppare la propria idea di sito web utilizzando un layout già composito e funzionale,” conclude Dario.

Maura Valentini

Laureata in lingue orientali, sono un'amante di Giappone e innovazione. Parte del gruppo Digital360 dal 2020, scrivo per le testate EconomyUp, InsuranceUp e Proptech360.