PNRR: uno spazio digitale di Assolombarda per aiutare le imprese a cogliere le opportunità del Piano - Economyup

STRUMENTI

PNRR: uno spazio digitale di Assolombarda per aiutare le imprese a cogliere le opportunità del Piano



La sezione del sito web di Assolombarda consente una lettura più agile del PNRR, monitora e seleziona le principali opportunità, i bandi e gli avvisi strategici per le imprese, con notizie in continuo aggiornamento. Il presidente Alessandro Spada: “Italia in ritardo, serve chiarezza”

24 Nov 2021


PNRR e imprese

Assolombarda ha creato un nuovo spazio digitale di dedicato al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) con l’obiettivo di accompagnare le imprese e aiutarle a cogliere le principali opportunità legate al Piano.

La sezione del sito web di Assolombarda, online a questo indirizzo, consente una lettura più agile del Piano e dei contenuti correlati più significativi, monitora e seleziona le principali opportunità, i bandi e gli avvisi strategici per le imprese, con notizie in continuo aggiornamento.

PNRR: 235,12 miliardi di euro per la crescita dell’Italia

Lanciato in risposta all’emergenza globale Covid-19 e agli ostacoli che hanno bloccato la crescita del sistema economico, sociale ed ambientale del nostro Paese negli ultimi decenni,  il PNRR fa parte del progetto di ripresa europeo Next Generation EU . Il NGEU è un programma di vasta portata con un ammontare di risorse messe in campo per il rilancio della crescita, degli investimenti e delle riforme pari a 750 miliardi di euro, dei quali oltre la metà, 390 miliardi, è costituita da sovvenzioni.

quiz
Industry4.0 e progettazione collaborativa: la tua azienda è tradizionale, moderna o super smart?
IoT
Industria 4.0

Più precisamente, Next Generation EU comprende due strumenti di sostegno agli Stati membri:

  • REACT-EU – Concepito in un’ottica di più breve termine (2021-2022) per aiutarli nella fase iniziale di rilancio delle loro economie.
  • RRF (Dispositivo per la Ripresa e Resilienza) – Durata di sei anni, dal 2021 al 2026. La sua dimensione totale è pari a 672,5 miliardi di euro, di cui 312,5 miliardi sono sovvenzioni e 360 miliardi prestiti a tassi agevolati.

Con il PNRR l’Italia ha a disposizione complessivamente 235,12 miliardi di euro.

Alessandro Spada: “Italia in ritardo sul PNRR, fare chiarezza”

“Il PNRR è un’occasione storica ‘per riprogettare il Paese e per il cambiamento’, come ha ricordato recentemente il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella – ha dichiarato Alessandro Spada, Presidente di Assolombarda -. Siamo però in ritardo. Sia per quanto riguarda l’approvazione delle riforme, fondamentali per non compromettere la possibilità di utilizzare tutti i fondi del Recovery, sia per quanto riguarda la definizione dei progetti a livello locale. I territori sono fondamentali per la ‘messa a terra’ di gran parte del Piano, ma ad oggi non sono chiari né i tempi e le modalità con i quali le risorse arriveranno né come queste verranno impiegate. Il nostro territorio è già pronto per lavorare, collaborando tra pubblico e privato, per dare concreta applicazione al Piano. Il momento è cruciale e non possiamo più temporeggiare: il rischio è quello di vanificare un’occasione irripetibile per il cambiamento, la rigenerazione e la crescita di economia e società. Per questo motivo oggi lanciamo uno spazio digitale all’interno del sito di Assolombarda dedicato al PNRR, con l’obiettivo di accompagnare le imprese a cogliere le opportunità legate all’execution del Piano”.

Il PNRR – sottolinea Assolombarda – è un atto di grande fiducia nel futuro e, al contempo, una grande responsabilità verso le prossime generazioni. Questo vale ancora di più per l’Italia, un Paese gravato da un debito pubblico già elevato prima dello scoppio della pandemia da Covid-19 e beneficiario della quota più consistente dei fondi europei. La sfida può essere vinta solo attraverso il coinvolgimento e il protagonismo delle imprese nell’attuazione della transizione digitale e sostenibile.

Assolombarda e la guida per l’execution

L’execution del Piano, nel rispetto dei tempi stabiliti, è l’unica strada percorribile per arrivare alla meta. In questa direzione, Assolombarda ritiene importante e utile fornire una guida e un supporto concreto alle imprese per accompagnarle nel cogliere le principali opportunità legate al “messa a terra” del PNRR. Una “messa a terra” fondamentale – sottolineano gli industriali della Lombardia – per permettere al Paese e al territorio di cogliere l’opportunità di avviare una vera e propria rigenerazione economica, sociale, politica e urbana.