EY CAPRI

Open Innovation, Paliani (EY): “Come portarla nel Sistema Italia”



L’innovazione aperta sarà uno dei temi centrale di EYCapri in ottobre. «Ci focalizzeremo sulle best practice italiane e internazionali, senza dimenticare le criticità», dice Andrea Paliani, Mediterrean Advisory Services Leader. Che racconta anche come innova EY al suo interno

Pubblicato il 07 Lug 2017


Paliani (EY): "Open Innovation, come portarla nelle imprese e nella PA"

 

Capire come si può portare in concreto l’open innovation nelle imprese e nella pubblica amministrazione sarà uno dei temi di EYCapri 2017, il consueto summit degli attori dell’innovazione digitale che quest’anno si terrà dal 4 al 6 ottobre. “L’Open Innovation a Capri è fondamentale” spiega in questa video-intervista a EconomyUp Andrea Paliani, Mediterrean Advisory Services Leader, EY.

“Analizzeremo – dice – come il sistema Italia deve garantire il trasferimento dell’innovazione, come devono lavorare gli Innovation Hub, i Competence Center, le società tecnologiche, le aziende, la PA e le istituzioni. Lo faremo focalizzandoci su singoli casi realizzati negli ultimi due anni per poi evidenziare criticità e best practice”.

EY vuole aiutare le aziende a innovare adottando l’open innovation, approccio in base al quale l’impresa può ricercare idee, soluzioni e prodotti innovativi al di fuori del proprio perimetro, per esempio collegandosi e collaborando con startup, fornitori, università o altre realtà esterne.

“L’open innovation in EY l’abbiamo fatta – conclude Paliani – insegnando ai nostri ragazzi a co-innovare con i clienti e collegandoci con politecnici, startup, pmi innovative e grandi aziende per sviluppare prodotti e servizi. Ma abbiamo fatto innovazione aperta anche al nostro interno, lavorando insieme nelle varie società del gruppo e con varie competenze e mettendo insieme soluzioni multidisciplinari”.

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!