Le 3 caratteristiche del supermercato del futuro (che a Milano c'è già) | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Innovazione

Le 3 caratteristiche del supermercato del futuro (che a Milano c’è già)

di Redazione EconomyUp

07 Dic 2016

Altri argomenti

Banchi interattivi, scaffali verticali, schermi per visualizzare i dati in tempo reale: Coop Italia, in collaborazione con Accenture e Avanade, apre nel capoluogo lombardo il primo punto vendita innovativo che abbina l’atmosfera dei mercati rionali con soluzioni digitali. Obiettivo: rivoluzionare l’esperienza d’acquisto. Tutte le foto

Soluzioni digitali a disposizione dei clienti, banchi interattivi, scaffali verticali fino, schermo data viz. Mentre Amazon ha aperto a Seattle un supermercato senza dipendenti, cassiere e code, in Italia apre il primo supermercato del futuro: un punto vendita innovativo inaugurato a Milano in zona Bicocca, che abbina l’atmosfera tradizionale dei mercati rionali con soluzioni digitali.

Un’idea lanciata da Coop Italia in collaborazione con Accenture e Avenade per rivoluzionare la customer experience della vendita alimentare al dettaglio e creare un virtuoso con

nubio tra mondo fisico e digitale, incrementando la fedeltà al brand e la profittabilità del negozio.

Accenture ha lavorato con Coop nel ridisegnare completamente l’architettura delle informazioni del supermercato. Collaborando con Avanade, una joint venture tra Accenture e Microsoft, Accenture ha aiutato Coop a implementare l’infrastruttura IT e ad analizzare e sviluppare i touchpoint del punto vendita. Il risultato è una soluzione modulare e flessibile basata su una piattaforma cloud Microsoft Azure, facilmente scalabile e replicabile in un ampio numero di negozi.

Sono 3 le caratteristiche innovative del Supermercato del Futuro:

–  Banchi interattivi: nel supermercato i prodotti sono esposti su ampi banchi interattivi che, con un semplice movimento della mano, permettono di visualizzare su un monitor informazioni aggiuntive sul prodotto, tra cui l’origine, i valori nutrizionali, l’eventuale presenza di ingredienti allergizzanti, le istruzioni per lo smaltimento, i prodotti correlati e le promozioni in corso. Questa esperienza “aumentata” è resa possibile da una soluzione innovativa sviluppata da Accenture e basata su sensori Kinect che, attraverso meccanismi di body detection, riconoscono i gesti del cliente.

 

 

 

 

–  Scaffali verticali: nel nuovo negozio anche il layout degli scaffali è stato ripensato e associato ad un’applicazione touch che permette al cliente di orientarsi tra le varie categorie di prodotto, filtrarle e cercare ciò che si desidera, scoprire le promozioni in corso e visualizzare informazioni dettagliate. Tutto ciò dà vita a un’etichetta “aumentata” che consente al cliente di acquisire una conoscenza approfondita del prodotto che si appresta ad acquistare.

 

 

 

 

–   Visualizzazione dei dati in tempo reale: una delle pareti del supermercato è dedicata ad un ampio schermo che proietta dati e contenuti in tempo reale, tra cui: i valori del marchio Coop, offerte speciali del giorno e suggerimenti per la preparazione di cibi, ma anche notizie dal mondo social come i post sulla pagina Facebook di Coop, oppure l’elenco dei prodotti più venduti e le promozioni per ciascuna categoria.

“Dopo il grande successo e il riscontro estremamente positivo ricevuto quando abbiamo presentato all’Expo di Milano  l’idea di Supermercato del Futuro, abbiamo continuato a lavorare per tradurre la nostra visione in realtà”, afferma Marco Pedroni, Presidente di Coop Italia. “Accenture e Avanade hanno messo a sistema la loro competenza digitale per aiutarci a ridisegnare l’esperienza d’acquisto dei prodotti alimentari abilitando un “viaggio digitale” che risponde al bisogno dei nostri clienti di avere accesso a maggiori informazioni e ad ulteriori funzionalità, in modo coinvolgente, semplice e intuitivo.”

“Con il Supermercato del Futuro di Coop, realizziamo quella convergenza tra fisico e digitale che permette di creare

un’esperienza di acquisto realmente coinvolgente e immersiva”, ha dichiarato Alberto Pozzi, Managing Director della Retail Practice di Accenture in Italia. “Coop dà così forma al supermercato di domani, combinando in un’unica esperienza: personalizzazione dei servizi, accesso ad informazioni approfondite sui prodotti e utilizzo di dispositivi connessi, che accompagnano il consumatore nell’acquisto. Confidiamo di poter proseguire in questa collaborazione e di continuare a portare i benefici dell’innovazione ai clienti Coop.”

“Avanade vive con entusiasmo il potere dell’innovazione digitale e la possibilità di poterla vedere realizzata. Siamo felici di aver aiutato Coop a trasformare in realtà il concetto di Supermercato del Futuro,” ha affermato Stefania Filippone, executive in Consumer Goods & Retail, Avanade, Italia.

 

Altri argomenti

Redazione EconomyUp

Articoli correlati