Digitale e sostenibilità: il webtalk con Massimiliano Garri (Terna)

#DIGITALTRANSFORMATIONTOOLS

La leggerezza del digitale per la sostenibilità secondo Massimiliano Garri, Direttore Innovation & Market Solutions di Terna



Il digitale come leva al servizio della sostenibilità. Ne abbiamo parlato con Massimiliano Garri di Terna. “Ho sempre visto la tecnologia come chiave del progresso. Bisogna fare attenzione, ma sono ottimista”. Qui puoi rivedere il webtalk

di Andrea Gaschi, Andrea Cavallaro

27 Lug 2022


Massimiliano Garri, Direttore Innovation & Market Solutions di Terna

Trasformazione Digitale, Innovazione e Sostenibilità sono probabilmente le keyword oggi più diffuse e – perché no? – anche abusate. Ma allo stesso tempo, rappresentano anche alcuni dei temi più caldi nelle agende dei leader. Si tratta di tre fattori strettamente legati tra loro da relazioni in cui ciascun elemento, per raggiungere i propri obiettivi, dipende dal contributo degli altri.

Un fattore può rappresentare la leva per raggiungere in modo più efficace gli obiettivi di un altro (ad esempio si possono raggiungere più facilmente gli obiettivi di sostenibilità sfruttando la leva del digitale) oppure un fattore può rappresentare l’ambito di focalizzazione delle attività di un altro, andando a determinarne gli obiettivi (ad esempio di fare innovazione in ambito digitale).

Abbiamo approfondito le dinamiche di questi tre ingredienti nel mondo “reale”, confrontandoci con Massimiliano Garri, Direttore Innovation & Market Solutions di Terna all’interno del percorso #DigitalTransformationTools (qui puoi trovare tutti i temi e i talk della serie)

Perché non può esserci sostenibilità senza innovazione

“Ho sempre visto la tecnologia come chiave del progresso, come spinta per il miglioramento e per la risoluzione di problemi. Bisogna fare attenzione, ma sono ottimista e convinto di questo aspetto”. Esordisce così Massimiliano Garri nel suo intervento in cui prova a chiarire il proprio punto di vista sulla relazione tra la sostenibilità e l’innovazione.

WHITEPAPER
Open innovation: cos'è, come farla in azienda ed esempi in Italia
Open Innovation

Come abbiamo anticipato nel precedente articolo, l’innovazione può agire da volano per la sostenibilità in tutte le sue forme, da quella ambientale a quella etica e sociale. E il Direttore Innovation & Market Solutions di Terna sceglie di utilizzare le parole di Italo Calvino nelle sue Lezioni Americane per sottolineare questo concetto: “ispirandomi a Calvino, nella sua lezione sulla leggerezza, credo che l’innovazione riesca a togliere peso anche a ciò che è più pesante: ad esempio, permette di trasformare la dimensione fisica, favorendo la riduzione della quantità di CO2 immessa nell’atmosfera, di diminuire le tonnellate di acciaio necessarie per una costruzione, e così via”.

Digitale e Sostenibilità: amici o nemici?

Recentemente si è aperto un dibattito sul ruolo del digitale e sul suo impatto in termini di sostenibilità. Sempre più spesso si parla del consumo energetico di alcune innovazioni digitali oppure, soprattutto nel nostro Paese, della mancanza di inclusività del digitale (con i numeri sul digital divide ancora a ricordarcelo).

Secondo Garri è possibile conciliare digitale e sostenibilità: “l’innovatore ha come obiettivo quello di migliorare la situazione attuale, la vita delle persone e il contesto sociale e ambientale in cui si trovano”. E le imprese devono essere i principali abilitatori di tale impatto positivo, a partire da Terna, la società che gestisce la rete elettrica nazionale, in cui “l’innovazione digitale è al servizio della sostenibilità” lungo tutte le sue dimensioni.

Possiamo quindi affermare che il digitale è, di fatto, una leva al servizio della sostenibilità, uno strumento che i leader delle organizzazioni possono usare per perseguire gli obiettivi in ambito sostenibilità oggi sempre più rilevanti.

Digital Transformation, le fonti di ispirazione di Massimiliano Garri

Durante il suo intervento, Massimiliano Garri ha segnalato le sue fonti di ispirazione. Ecco le diverse risorse che il Direttore Innovation & Market Solutions di Terna consiglia di consultare per approfondire i principi da seguire nell’era digitale.

  • Fatti il letto. Piccole cose che cambiano la tua vita… e forse il mondo – William H. McRaven
  • Vari tutorial su YouTube, qualsiasi canale che va dalle nuove tecnologie ai videogiochi
Andrea Gaschi

Practice Leader di Partners4Innovation per l’area Digital Open Innovation. Aiuta le imprese ad adottare modelli di innovazione digitale agili, aperti e partecipativi

Andrea Cavallaro

PhD in Ingegneria Gestionale al Politecnico di Milano, attualmente Associate Partner di Partners4Innovation. Supporta le imprese a cogliere le opportunità dell’Innovazione Digitale in percorsi di vera e propria Trasformazione Digitale,…