Isabelle e Marco, la coppia delle traduzioni online:Translated chiude un round da 30 milioni - Economyup

DIGITAL ECONOMY

Isabelle e Marco, la coppia delle traduzioni online:Translated chiude un round da 30 milioni



Fondata nel 1999 da Isabelle Andreu e Marco Trombetti, Translated è stata una startup ante litteram, pioniera nell’uso dell’intelligenza artificiale a supporto del lavoro dei traduttori. Dal suo successo è nato a Roma PiCampus. Il round guidato dal fondo francese di private equity Ardian

30 Giu 2021


Isabelle Andreu e Marco Trombetti, founder di Translated

Translated, l’azienda pioniera nell’uso dell’intelligenza artificiale per il supporto dei traduttori professionisti, fondata nel 1999 da Marco Trombetti e Isabelle Andreu, chiude il suo primo round, e che round: 30 milioni. Non è certo una startup e da tempo ha superato lo status di scaleup ma Translated è un modello di impresa digitale nata nella stagione della cosiddetta New Economy che ha retto il confronto con il tempo. E che adesso ottiene la sua consacrazione. 

Translated, che cosa fa

Translated, che ha sedi in Italia e negli Stati Uniti, ha sviluppato la propria piattaforma di traduzione end-to-end e, successivamente ModernMT, software proprietario di traduzione automatica neurale adattiva. Grazie a queste tecnologie e alla rete di 200.000 traduttori professionisti, l’azienda ha registrato negli ultimi anni una crescita organica del 30% su base annua. Questa simbiosi tra uomo e intelligenza artificiale permette oggi a Translated di servire piattaforme tecnologiche globali come Airbnb, Google e Uber, come migliaia di piccole e medie imprese internazionali. 

WHITEPAPER
Il processo d’acquisto nel B2B è cambiato: scopri come attrarre i buyer e gestire la vendita online

Il round è stato guidato da Ardian, che ha investito 25 milioni di dollari con il fondo Ardian Growth, che ha deciso di sostenere le ambizioni dei fondatori nel campo dell’IA e della traduzione. Con questo investimento, Ardian favorirà ulteriormente la crescita di Translated e l’adozione della sua piattaforma basata sull’intelligenza artificiale in Europa e negli Stati Uniti. 

Ardian è un fondo di private equity nato in Francia come espressione della compagnia assicurativa AXA e diventato indipendente nel 2013, finanziando molti unicorni francesi. Oggi gestisce asset per circa 110 miliardi di euro. In Italia qualche mese fa ha consolidato la sua presenza nella compagnia martech Jakala, arrivando al 60% del capitale.

La storia di Translated e PiCampus

Translated nasce da una storia d’amore, alla fine degli anni Novanta. Marco Trombetti e Isabelle Andreau frequentano l’università di Grenoble, si conoscono, si innamorano e decidono di tornare in Italia, a Roma. Sono due ventenni ma determinati e decidono di fare qualcosa insieme. Lei ha competenze linguistiche, lui è un informatico. Comprano il dominio translated.net e si lanciano nel digital business con la prima agenzia di traduzioni online. All’inizio non è facile ma hanno il vantaggio di essere stati in anticipo sui tempi e di aver tenuto duro.

Translated è solo l’inizio. Marco va negli States, fonda Memopal (una Dropbox prima di Dropbox) ma cede alla tentazione di restare in Silicon Valley e nel 2007 se ne crea una versione Made in Italy all’EUR, in quella che era stata la villa di Antonio Gava, potente senatore democristiano negli anni  80 del secolo scorso. Si chiama PiCampus, è un “centro di accoglienza” per talenti imnprenditoriali e nasce grazie agli utili che arrivano da Translated.

“PiCampus è sia un distretto per startup che un venture fund”, ha detto a EconomyUp Trombetti. “Noi non affittiamo desk, né siamo un acceleratore. Noi prendiamo startup già accelerate e le accompagniamo nel processo che le porta a diventare grandi, offrendo un luogo dove innovare e condividere idee, conoscenze e possibilità di ottenere investimenti”. Nel 2014 PiCampus diventa anche un fondo che investe in startup, italiane e non: adesso in portafoglio ce ne sono una cinquantina.

Lo sviluppo internazionale

Translated offre servizi di traduzione professionale in 194 lingue e 40 aree di competenza. Grazie all’utilizzo combinato di creatività umana e intelligenza artificiale, è in grado di realizzare traduzioni di qualità in tempi sorprendentemente rapidi. “Crediamo che permettere a tutti di capire una lingua e di essere capiti sia una delle più grandi sfide dell’umanità. Più le persone saranno in grado di comunicare tra loro, più sarà facile per l’umanità raggiungere grandi traguardi”, Trombetti, che è CEO di Translated.  “Abbiamo deciso di collaborare con Ardian perché condivide con noi il valore della diversità, ci permette di accelerare l’attuazione dei nostri piani e ha il DNA e i mezzi per farlo nel lungo periodo”. 

“Fondata e autofinanziata da imprenditori di talento come Marco e Isabelle, Translated registra già oltre il 50% delle vendite negli USA”, fa notare Laurent Foata, Head of Ardian Growth, ha dichiarato: “Questi risultati straordinari sono in sintonia con la filosofia di investimento di Ardian Growth e in linea con il percorso delle nostre aziende di software”.