Generali Italia innova la formazione interna ispirandosi ai Ted Talks | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

OPEN INNOVATION IN PRACTICE

Generali Italia innova la formazione interna ispirandosi ai Ted Talks

di Alessandra Luksch

08 Set 2017

La compagnia assicurativa organizza i Tam Tam Talks, incontri che coinvolgono migliaia di dipendenti: sul palco si alternano speaker esterni e “rookies”, gli interni che presentano idee o progetti ai colleghi. Prima però vengono formati a parlare in pubblico. Il modello è quello del grande evento americano sull’innovazione

I Tam Tam Talks sono la soluzione adottata da Generali Italia per garantire una formazione aperta a tutti i dipendenti. La compagnia assicurativa ha dunque preso spunto dai Ted Talks, gli interventi “memorabili” con i quali i migliori speaker al mondo favoriscono la diffusione di “idee che meritano di essere condivise”, e ha così realizzato un format di formazione che coinvolge un migliaio di dipendenti a ogni evento.

I relatori interni del Tam Tam Talk dello scorso 1 giugno. Al centro Gianluca Perin, Chief HR & Organization Officer di Generali Italia

Già sei i Tam Tam svolti: ogni tre mesi un nuovo e seguitissimo evento, a cui partecipano i dipendenti presenti nell’Auditorium e altri in diretta streaming da diverse sedi italiane di Generali. I Tam Tam Talks costituiscono per la compagnia una formazione innovativa, orientata al futuro, con un forte impatto emozionale e di engagement.

Sul palco dell’Auditorium di Mogliano Veneto, sede della direzione di Generali Italia, si alternano speaker esterni e interni. Gli speakers esterni propongono un loro punto di vista originale sul tema dell’evento e possono essere imprenditori innovativi, manager d’azienda, scienziati, docenti universitari, ma anche filosofi, scrittori, inventori. I rookies sono invece debuttanti, selezionati tra i dipendenti che vogliono presentare a tutti i colleghi una loro idea o un loro progetto. I rookies si possono candidare e, dopo essere stati selezionati, frequentano un corso di formazione che li aiuta a parlare in pubblico, di fronte ad una platea ampia, e a curare i dettagli di uno speech per loro memorabile. Durata massima: 20 minuti.

Prima dell’evento, viene distribuito sulla intranet aziendale tutto il materiale informativo che consente di inquadrare il tema della giornata ed avviare le prime riflessioni. Dopo l’evento, su una community collaborativa aziendale si sviluppa la discussione online su quanto appreso. Chiunque, anche dall’esterno, può vedere in differita gli interventi: i video degli speech sono infatti pubblicati e resi visibili a tutti sul canale Youtube di Generali Italia.

«L’idea dei Tam Tam nasce dalla base, dalla volontà di collaborazione e partecipazione dei dipendenti alla vita aziendale», spiega Gianluca Perin, Chief HR & Organization Officer di Generali Italia. «Con una survey interna avevamo rilevato l’esigenza di creare spazi in cui i dipendenti potessero presentare le loro proposte e dare visibilità alle loro idee innovative. Dai dipendenti stessi è nata quindi l’idea dei Tam Tam Talks, che l’azienda ha fatto propria perché crede che queste formule aiutino a pensare fuori dagli schemi, a individuare nuove soluzioni ai problemi, e a comprendere il contesto complessivo nel quale ciascuno di noi opera quotidianamente». Il prossimo Tam Tam si terrà il 10 ottobre, titolo dell’evento “The future we will create: se puoi sognarlo, puoi farlo”.

  • 519 Share
Alessandra Luksch
Direttore dell’Osservatorio Startup Intelligence

Articoli correlati