SCALEUP ITALIANE

Bending Spoons: l’acquisizione di Meetup e il prossimo round da 200 milioni



Indirizzo copiato

Nel 2024 Bending Spoons, tra i principali sviluppatori di app al mondo, ha acquisito prima Mosaic, poi Meetup, piattaforma con 60 milioni di membri, mentre si appresterebbe a chiudere un nuovo mega round da 200 milioni di dollari. Fuori Luigi Berlusconi

Aggiornato il 29 gen 2024



Bending spoons
I founder di Bending Spoons. La scaleup ha comprato Meetup

Bending Spoons, società che figura tra i principali sviluppatori  di app al mondo, ha completato l’acquisizione di Meetup, nota piattaforma statunitense di community-building, mentre si starebbe apprestando a chiudere un nuovo mega round da 200 milioni di dollari, come riporta il Corriere della Sera. A sottoscriverlo sarebbero in parte i soci attuali e in parte il fondo venture californiano Durable Capital, con all’attivo oltre 70 investimenti in startup. A seguito dell’aumento, accanto al fondo Durable Capital entreranno Baillie Gifford (tra i primi investitori in Tesla), la famiglia Usa Cox, NB Renaissance e Tip. Della compagine non farebbe invece più parte la H14 guidata da Luigi Berlusconi. .

Come è nata e cosa fa Bending Spoons

Fondata a Copenaghen nel 2013 dagli italiani Luca Ferrari, Francesco Patarnello, Matteo Danieli Luca Querella assieme al polacco Tomasz Greber, Bending Spoons ha spostato la sua sede a Milano nel 2014. Oggi è tra i principali sviluppatori  di app al mondo, specializzata in particolare in strumenti per la creazione di contenuti foto e video. L’azienda ha servito oltre mezzo miliardo di persone in tutto il mondo attraverso la sua suite di prodotti tecnologici digitali, tra cui Evernote, Remini e Splice. I suoi prodotti sono attualmente utilizzati da oltre 100 milioni di persone ogni mese. Diversi prodotti del portafoglio di Bending Spoons sono tra i più popolari nei rispettivi segmenti.

Bending Spoons: dati e acquisizioni

Bending Spoons ha terminato il 2023 con 200 milioni di margine operativo lordo e punta ai 500 milioni entro il 2026. La società ha inaugurato il 2024 con due acquisizioni. Oltre al già citato acquisto di Meetup, il 5 gennaio 2024 l’azienda aveva già annunciato l’acquisizione di Mosaic Group, società controllata da IAC, specializzata in software mobile. Il cofondatore e amministratore delegato Luca Ferrari precisa “sentirete parlare di più di noi, soprattutto riguardo i nostri piani futuri”.

Come è nata e cosa fa Meetup

Meetup è la piattaforma per trovare e costruire comunità di persone che si incontrano per interessi comuni. Fondata nel 2002, l’azienda rimane fedele alla sua missione di aiutare le persone a crescere e a raggiungere i loro obiettivi personali o professionali attraverso connessioni umane autentiche. Meetup conta più di 60 milioni di membri registrati in 330.000 gruppi attivi in 184 Paesi e 10.000 città in tutto il mondo.

Perché Bending Spoons ha acquisito Meetup

Bending Spoons, che non ha reso noto la cifra relativa all’acquisizione, intende sfruttare la sua esperienza e le tecnologie proprietarie a sua disposizione per garantire a Meetup un futuro brillante.

“Bending Spoons è entusiasta di prendere il timone di Meetup, un prodotto molto amato che ben si allinea con i nostri valori e i nostri punti di forza come azienda. Sfrutteremo la nostra piattaforma per garantire che Meetup si rafforzi sempre di più negli anni a venire”, ha dichiarato il cofondatore e CEO di Bending Spoons, Luca Ferrari.

“Bending Spoons ha una comprovata esperienza nell’accrescere i prodotti che acquisisce. Non posso pensare a un partner migliore per accelerare la nostra espansione internazionale, far crescere in modo significativo gli iscritti, migliorare l’esperienza degli organizzatori e realizzare la missione di Meetup di porre fine alla crisi della solitudine”, ha dichiarato David Siegel, CEO di Meetup, che assumerà il ruolo di advisor di Bending Spoons per supportare la transizione.

Nasce il Meetup Community Fund

Per celebrare l’acquisizione e promuovere la missione di Meetup, Bending Spoons ha annunciato anche il Meetup Community Fund. L’iniziativa, del valore di 50.000 dollari, riconosce le migliaia di organizzatori che hanno contribuito in modo significativo alla crescita della comunità globale di Meetup nel corso degli anni. Il Community Fund sarà utilizzato per sostenere organizzatori di Meetup che si sono distinti per la loro eccellenza, in modo che le loro comunità possano continuare a crescere.

Sparring Partners Capital, una banca d’investimento specializzata nel settore della tecnologia, ha svolto il ruolo di consulente finanziario, mentre un team internazionale di Pillsbury Winthrop Shaw Pittman guidato da Ron Fleming, co-responsabile della divisione aziende emergenti, e da Nicole Islinger, partner di M&A, ha svolto il ruolo di consulente legale di Meetup.

Bending Spoons è stata assistita per le questioni legali da Willkie Farr & Gallagher LLP (guidata da Anna Martini G. Pereira e comprendente gli associati Nidhi Modani, Maria Clara Castro e Alejandro Ruenes), per le questioni fiscali da McDermott Will & Emery e per la due diligence finanziaria e fiscale da EY Advisory SpA.

(Articolo inizialmente pubblicato il 24/01/2024 e aggiornato al 29/01/2024)

Articoli correlati

Articolo 1 di 4