Turismo: 350mila euro per Manet, la startup che aiuta gli hotel a gestire i clienti | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Investimenti

Turismo: 350mila euro per Manet, la startup che aiuta gli hotel a gestire i clienti

08 Set 2016

LVenture Group e alcuni business angel di Angel Partner Group hanno investito nella neoimpresa, accelerata in Luiss Enlabs, che sviluppa soluzioni innovative per gli alberghi: uno smartphone destinato agli utenti degli strutture ricettive e una web dashboard per gli albergatori

LVenture Group e alcuni membri del gruppo di business angel Angel Partner Group, hanno investito 350mila euro nella startup Manet (Manet Mobile Solutions srl)  suddiviso in due tranche.

Manet sviluppa soluzioni software mobile e web-based per la prestazione di servizi innovativi nell’ambito turistico e alberghiero: uno smartphone destinato agli utenti delle strutture ricettive, e una web dashboard per gli albergatori, strumenti con cui gli hotel possono fornire connettività voce e dati ai propri ospiti e gestire la clientela durante il soggiorno.

Manet è il primo investimento che origina dal deal flow dei business angel di Angel Partner Group, network di business angel che ha LVenture Group tra i suoi fondatori.

La holding di partecipazioni guidata da Luigi Capello ha investito nella startup 100mila euro e i restanti 250mila euro provengono dagli stessi angel di APG.

Manet partecipa al batch in corso del programma di accelerazione di Luiss Enlabs, acceleratore di startup nato dalla joint venture tra LVenture Group e l’Università Luiss.

“I mercati del turismo e dell’hotel industry sono in costante crescita a livello nazionale e globale. Inoltre, un recente studio di EY Global Hospitality Insights sottolinea la necessità di implementazione di nuovi strumenti di hospitality technology: oltre il 60% dei viaggiatori preferiscono acquistare e riservare i servizi degli hotel utilizzando sempre più i dispositivi mobili piuttosto che faccia a faccia con lo staff dell’albergo”, ha detto Roberto Magnifico, presidente di Angel Partner Group e board member di LVenture Group. “Per questo Manet, che ha un team completo ed eterogeno dal punto di vista tecnico e si trova ad un buono stadio di sviluppo del prodotto, è una startup particolarmente promettente”.

Lo smartphone Manet, dotato di un sistema operativo Android customizzato, è stato realizzato in partnership con Asus ed è dotato di una scheda Sim italiana che permette di effettuare chiamate nazionali e internazionali illimitate e di usufruire di una connessione internet 4G flat.

Inoltre, utilizzando l’interfaccia dello smartphone si possono prenotare i servizi disponibili presso l’hotel e utilizzare mappe e guide turistiche, avere informazioni e consigli enogastronomici, acquistare ticket per musei, eventi e attrazioni.

La dashboard consente invece agli albergatori di controllare i dati, monitorare l’uso da parte degli utenti, promuovere in maniera più efficace la vendita dei propri servizi e le proprie partnership commerciali e inviare comunicazioni geolocalizzate personalizzate mediante il servizio di notifiche push.

“Siamo convinti di poter rivoluzionare l’esperienza di viaggio di milioni di turisti e al tempo stesso fornire agli alberghi uno strumento innovativo e in grado di aumentare i propri ricavi”, ha detto Antonio Calia, Ceo di Manet

 

Articoli correlati