Sanità, il futuro delle assicurazioni è la prevenzione | Economyup

Sanità, il futuro delle assicurazioni è la prevenzione



Secondo una ricerca di SDA Bocconi la sanità integrativa in Italia vale già 4,4 miliardi. Due evidenze emergono dallo studio: crescono gli intermediari e sempre più coperture operano in ottica preventiva

di Redazione EconomyUp

02 Mar 2017


Vale 4,4 miliardi la sanità integrativa in Italia, e in Europa continua a crescere. A dirlo è una ricerca dell’Osservatorio Consumi Privati in Sanità (OCPS) di SDA Bocconi School of Management, commissionata da RBM Assicurazione Salute, che ha passato ai raggi x cinque dei principali sistemi sanitari europei (Francia, Gran Bretagna, Spagna, Portogallo e appunto Italia), che, seppur molto diversi tra di loro, vantano un significativo intervento pubblico nel sistema sanitario. L’obiettivo della ricerca è stato capire in che modo il mercato assicurativo della salute si stia evolvendo e come, tale evoluzione – o forse sarebbe meglio dire innovazione –, possa portare a nuove forme di integrazione tra pubblico e privato.

Approfondendo i dati del rapporto emergono due evidenze: per prima cosa, sempre più cittadini si rivolgono a soggetti intermediari per ottenere assistenza sanitaria integrativa (il che porta a una crescita del mercato di riferimento delle assicurazioni); in secondo luogo, compaiono forme di copertura privata ispirati a orientamenti diversi rispetto al passato. In altre parole, accanto al tradizionale modello di business, se ne sta affiancando uno alternativo in cui l’assicurazione – con atteggiamento proattivo – stimola la cultura della prevenzione.

Leggi l’articolo completo su InsuranceUp

WHITEPAPER
Telemedicina: come attivare una valida rete ospedale-medici-territorio
Sanità

 

 

Redazione EconomyUp